Il sito ufficiale del calcio europeo

2014: Davie Selke

Pubblicato: Lunedì, 1 settembre 2014, 11.22CET
2014: Davie Selke
Davie Selke (Germania) ©Sportsfile
Pubblicato: Lunedì, 1 settembre 2014, 11.22CET

2014: Davie Selke

Davie Selke non avrà segnato in finale, ma le sue reti sono state decisive nel cammino che ha portato la Germania a vincere i Campionati Europei UEFA Under 19 per la seconda volta.

Il possente attaccante dell’SV Werder Bremen si presenta in Ungheria con un bottino di cinque reti in cinque partite realizzate nelle qualificazioni, quattro delle quali nel 5-0 contro la Lettonia. La sua presenza tra i titolari appariva dunque scontata. Al primo minuto della partita contro la Bulgaria, realizza la rete del vantaggio con uno splendido tiro al volo, poi, poco prima dell’intervallo, chiude i conti siglando il terzo gol.

“Tutti mi dicevano che avrei segnato presto e io rispondevo ‘vedremo’ – ha raccontato a UEFA.com -. Iniziare col piede giusto e segnare nei primi minuti, ci ha dato una grossa mano. Le reti sono scaturite da ottimi passaggi. Sono contento di aver trasformato questi assist in gol. È un onore giocare per la Germania, e farlo in una competizione internazionale è ancora meglio. Mi sento al settimo cielo”.

Ma questo non era che l’inizio, Selke realizza tre reti in due partite. Contro la Serbia va ancora in rete, ma la Germania si deve accontentare di un pareggio. Contro l’Ucraina, Selke mette a segno un’altra doppietta. La prima rete arriva al terzo minuto, la seconda, dopo un’ora di gioco, chiude la partita e il discorso qualificazione. La Germania passa come prima del Gruppo B.

Contro l’Austria in semifinale non c’è partita. Selke deve attendere sino al minuto 20 prima di lasciare la firma nell’incontro. I ragazzi di Marcus Sorg vincono 4-0 e per Selke è la rete numero sei nella competizione. La finale viene decisa da una rete di Hany Mukhtar, ma, grazie ai sei gol realizzati, Selke aveva già eguagliato il record di Álvaro Morata alle fasi finali (2010/11) e quello stagionale complessivo di Borko Veselinović (2004/05).

Ciò che più conta per l’attaccante è la vittoria della squadra. “Non è importante se ho segnato o meno, sono davvero felice per la squadra – ha raccontato -. Sono orgoglioso di fare parte di questo gruppo, ancora non riesco a crederci. È una gioia indescrivibile. Siamo stati fortunati ad aver onorato la maglia della Germania in questa maniera: due trofei in una sola estate [dopo la Coppa del Mondo FIFA] – si, lo so... questo è un trofeo giovanile, ma è lo stesso incredibile”.

Ultimo aggiornamento: 16/09/14 19.24CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/under19/history/season=2014/goldenplayer/index.html#2014+davie+selke