Il sito ufficiale del calcio europeo

La Francia trionfa a Caen

I transalpini diventano la seconda squadra in successione a conquistare i Campionati Europei UEFA Under 19 in casa, superando in rimonta la Spagna in finale e vendicando la sconfitta del 2008 nel torneo Under 17.
La Francia trionfa a Caen
La Francia festeggia il successo Under 19 ©Sportsfile

La Francia trionfa a Caen

I transalpini diventano la seconda squadra in successione a conquistare i Campionati Europei UEFA Under 19 in casa, superando in rimonta la Spagna in finale e vendicando la sconfitta del 2008 nel torneo Under 17.

Prima del trionfo dell'Ucraina nel 2009, nessuna squadra padrona di casa aveva mai trionfato ai Campionati Europei UEFA Under 19. Nel 2010, la Francia ha concesso il bis, imponendosi in rimonta sulla Spagna nella finale di Caen.

Con le due precedenti vincitrici del torneo - Germania e Ucraina - eliminate nel turno elite, il Gruppo A vede protagoniste Inghilterra e Francia, semifinaliste nel 2009, l'Austria, alla prima partecipazione dopo aver ospitato il torneo nel 2007, e l'esordiente Olanda. Gli Orange vengono battuti 4-1 dalla Francia, poi si impongono 1-0 sull'Inghilterra, mentre l'Austria viene battuta 3-2 dagli inglesi e 5-0 dai padroni di casa. I transalpini si assicurano un posto in semifinale da vincitori del girone pareggiando 1-1 contro l'Inghilterra, che centra la seconda piazza e un posto nella Coppa del Mondo FIFA Under 20 del 2011 grazie al successo 1-0 in extremis dell'Austria sull'Olanda (rigore di Marco Djuricin).

Nel Gruppo B, la Spagna punta a raggiungere le semifinali per la prima volta dal 2007 e parte forte, battendo 2-1 in rimonta l'esordiente Croazia. Il Portogallo si impone 2-0 sull'Italia, in una sorta di riedizione della finale 2003, quindi gli Azzurrini non vanno oltre lo 0-0 contro la Croazia, mentre la Spagna si aggiudica qualificazione e primo posto nel girone con un turno di anticipo regolando 2-1 il Portogallo grazie a un gol di Daniel Pacheco nel finale. Gli iberici concludono i loro impegni battendo 3-0 l'Italia ed estromettendola dal torneo, mentre la seconda piazza va alla sorprendente Croazia, che batte 5-0 il Portogallo con tripletta di Zvonko Pamić e soffia ai lusitani la qualificazione.

La prima semifinale, tra Spagna e Inghilterra, si disputa a Saint-Lo. La formazione di Luis Milla passa in vantaggio con Pacheco al 12' e raddoppia con Keko. L'Inghilterra accorcia le distanze con John Bostock, ma in avvio di ripresa gli iberici mettono al sicuro il risultato sugli sviluppi di una punizione di Thiago Alcántara ben sfruttata da Canales per il 3-1 finale.

L'attenzione si sposta quindi allo Stade Michel-d'Ornano di Caen, dove il pubblico di fede francese viene gelato già al 4', quando Arijan Ademi, di testa, porta in vantaggio la Croazia. I padroni di casa però reagiscono e trovano il pareggio a 8' dall'intervallo grazie a Gaël Kakuta, che sfrutta un errato colpo di testa di Mario Tičinović, quindi siglano il gol-partita nel finale con Cédric Bakambu.

Oltre 20.000 tifosi assistono alla finale contro la Spagna nello stesso stadio e per la seconda volta i sostenitori transalpini devono ammutolire quasi immediatamente: Rodrigo porta infatti in vantaggio gli iberici al 18' sfruttando un perfetto suggerimento di Pacheco. La Francia però non ci sta e trova il pareggio al 4' della ripresa con Gilles Sunu, imbeccato da un passaggio filtrante del subentrato Yannis Tafer. I padroni di casa, che due anni prima erano stati battuti 4-0 dalla Spagna nella finale Under 17, continuano a spingere e vengono premiati all'85, quando Alexandre Lacazette, partito dalla panchina, firma il gol del sorpasso di testa su cross di Kakuta. Per la Francia è il primo triondo a livello Under 19 dal 2005.  

http://it.uefa.com/under19/history/season=2010/index.html#la+francia+trionfa+caen