Il Portogallo supera ai rigori la Spagna

José Gomes termina i Campionati Europei UEFA Under 17 2015/16 da capocannoniere, campione d'Europa e miglior marcatore di sempre della competizione con 16 reti.

Portugal celebrate
©Sportsfile

Tredici anni dopo lo storico successo del Portogllo di João Moutinho, Miguel Veloso e Vieirinha nell'Europeo giocato in casa nel 2013, i portoghesi si sono imposti sui rivali iberici ai rigori dopo l'1-1 finale. Il Portogallo è salito così sul podio delle nazioni più vincenti a EURO U17, insieme a Inghilterra, Francia, Olanda, Russia e Spagna

Azerbaijan supporters
©Sportsfile

Il Portogallo inizia il Gruppo A battendo nello stadio Olimpico di Baku i padroni di casa dell'Azerbaijan per 5-0 davanti a 33.000 spettatori, un record per la competizione. Gli azeri di Tabriz Hasanov si rifanno pareggiando 1-1 col Belgio e battendo 1-0 la Scozia.

Elkhan Mammadov, Segretario Generale della Federcalcio dell'Azerbaigian (AFFA), ha poi detto della gara d'apertura: "È stata una giornata molto importante per noi. Anche se abbiamo perso, i 33.000 tifosi hanno vinto perché hanno scritto la storia".

Nel Gruppo B l'Austria si qualifica con una giornata d'anticipo ai quarti di finale, come il Portogallo, in virtù della seconda vittoria alla seconda giornata contro l'Ucraina. Belgio e Germania si qualificano invece alla terza giornata, quando Svezia, Inghilterra, Spagna e Olanda si conquistano rispettivamente i primi due piazzamenti dei Gruppi C e D. I campioni in carica della Francia tornano a casa senza nemmeno una rete nella casella dei gol fatti.

José Gomes (Portugal)
José Gomes è il miglior marcatore di sempre a EURO U17 con 16 gol©Sportsfile

Il Portogallo vince 5-0 il suo quarto di finale contro l'Austria grazie alla tripletta di José Gomes che con l'ultima marcatura supera lo spagnolo Paco Alcácer nella classifica marcatori di tutti i tempi di EURO U17. Più equilibrati gli altri quarti di finale con Germania (contro Belgio), Spagna (contro Inghilterra) e Olanda (contro Svezia) tutte vincitrici per 1-0.

La settima rete di Gomes nella competizione (la quinta di testa) vale la vittoria in semifinale contro l'Olanda. La rete del 2-0 definitivo è del terzino destro Diogo Dalot. Alla Dalga Arena nell'altra semifinale, la Germania sembra più volte poter avere la meglio sulla Spagna. I tedeschi passano in vantaggio con un gol del beniamino del pubblico, Renat Dadashov, di origine azera, ma al 64' subiscono il gol del pari da Abel Ruiz e poi quello della sconfitta da Brahim Díaz al 78'.

In finale Dalot va ancora a segno ma Díaz pareggia per la Roja mettendo fine alle cinque partite senza subire gol del Portogallo. La Spagna segna nove rigori consecutivi ma è il capitano spagnolo Manu Morlanes a fallire dal dischetto regalando la vittoria al Portogallo dopo 13 anni dall'ultima volta.

In alto