Il sito ufficiale del calcio europeo

2014/15: Edouard porta la Francia alla gloria

Il Campionato Europeo Under 17 UEFA in Bulgaria è vinto dalla Francia, che conquista il suo secondo titolo grazie agli otto gol complessivi di Odsonne Edouard.
2014/15: Edouard porta la Francia alla gloria
La Francia festeggia allo stadio Lazur ©Sportsfile

2014/15: Edouard porta la Francia alla gloria

Il Campionato Europeo Under 17 UEFA in Bulgaria è vinto dalla Francia, che conquista il suo secondo titolo grazie agli otto gol complessivi di Odsonne Edouard.

Il Campionato Europeo Under 17 UEFA ritrova il formato a 16 squadre dopo 13 anni ed è vinto da una Francia travolgente.

Il primo e finora ultimo trofeo di categoria conquistato dai transalpini risale al 2004, con una squadra di futuri campioni come Karim Benzema, Kevin Constant, Hatem Benarfa, Jérémy Menez e Samir Nasri. Nell'edizione 2015 in Bulgaria, la formazione allenata da Jean-Claude Giuntini batte la Germania in finale per 4-1 grazie soprattutto a Odsonne Edouard, che segna per la prima volta una tripletta in una finale Under 17.

Alla prima giornata, l'undici di Giuntini mette in chiaro le sue intenzioni con un secco 5-0 sulla Scozia nel Gruppo C. Edouard firma il terzo gol (su otto nel torneo, un record) e porta la sua squadra sul 4-0 dopo 35 minuti. Nel Gruppo B, la Germania esordisce con un 2-0 sul Belgio, troppo impreciso sotto porta.

La partita di apertura del Gruppo A a Stara Zagora vede in campo la Bulgaria padrona di casa, seguita da 10.640 spettatori (record di affluenza per una gara diversa dalla finale), ma a vincere 2-0 è la Croazia. Nel Gruppo D, l'Inghilterra campione in carica batte l'Italia per 1-0.

Le successive vittorie di Germania e Francia sono più risicate, con un 1-0 contro Slovenia e Russia rispettivamente. Il Belgio batte la Repubblica Ceca per 3-0 a Sozopol, mentre la Croazia diventa la prima qualificata ai quarti con un 1-0 sull'Austria.

Francia e Germania chiudono il girone a punteggio pieno e senza gol subiti. I transalpini battono la Grecia, che viene scavalcata dalla Russia al secondo posto grazie a un 2-0 sulla Scozia. I tedeschi superano la Repubblica Ceca in scioltezza per 4-0 con doppietta di Felix Passlack.

I primi due quarti di finale si concludono ai calci di rigore, con le vittorie di Belgio contro Croazia e Germania contro Spagna. Il giorno dopo, la Russia elimina l'Inghilterra con una rete di Aleksei Tataev, mentre Edouard ne segna due di tacco e contribuisce al 3-0 della Francia contro l'Italia.

Le semifinali sono più combattute. Contro il Belgio, la Francia subisce il suo primo gol (firmato da Rubin Seigers) ma passa ai rigori, nonostante gli errori nei primi sette tiri dal dischetto su 10. Luca Zidane, figlio di Zinédine, ne para tre, mentre Edouard trasforma quello della vittoria. La gara tra Germania e Russia viene decisa da un gol di Janni Serra al 68'.

Nella finale allo stadio Lazur, davanti a più di 13.000 spettatori, i riflettori sono tutti per Edouard, che con la sua velocità, potenza e tecnica non ha problemi a superare una difesa che arriva da cinque partite senza subire gol. A fine gara, Giuntini dichiara che il giocatore del Paris Saint-Germain "può permettersi di avere grandi ambizioni".

http://it.uefa.com/under17/history/season=2015/index.html#edouard+porta+francia+alla+gloria