Il sito ufficiale del calcio europeo

2013: Anton Mitryushkin

Superato una sola volta in cinque partite, il portiere della Russia Anton Mitryushkin è stato decisivo nella conquista del Campionato Europeo Under 17 UEFA parando tre rigori in finale nella serie dal dischetto.
di Richard Binks
2013: Anton Mitryushkin
Andrea Palazzi (Italy) & Anton Mitryushkin (Russia) ©Sportsfile

2013: Anton Mitryushkin

Superato una sola volta in cinque partite, il portiere della Russia Anton Mitryushkin è stato decisivo nella conquista del Campionato Europeo Under 17 UEFA parando tre rigori in finale nella serie dal dischetto.

Fino alla finale del Campionato Europeo Under 17 UEFA, vi erano ancora diversi calciatori in corsa per il premio Golden Player. Gli azzurrini Federico Dimarco, Elio Capradossi e Mario Pugliese avevano disputato un ottimo torneo, al pari del difensore russo Dzhamaldin Khodzhaniyazov.

Tuttavia, grazie a una prestazione maiuscola nell'occasione più importante, sfoggiando riflessi felini, sicurezza sulle palle alte e grandi parate tra i pali, il portiere della Russia Anton Mitryushkin diventava la scelta obbligata una volta sollevato il trofeo.

Dopo avere mantenuto inviolata la propria porta contro gli Azzurrini per 80 minuti - prodezza su colpo di testa a botta sicura di Alberto Cerri e chiusura fulminea su Luca Vido -, Mitryushkin diventa l'eroe della sfida ai calci di rigore. Inizia la serie compiendo un'autentica prodezza sulla conclusione bassa e angolata di Davide Di Molfetta, prima di indovinare la direzione dei tiri di Giacomo Sciacca e Andrea Palazzi.

Tre giorni prima, Mitryushkin non soltanto aveva parato un calcio di rigore a Mirza Halvadzic nella semifinale epica contro la Svezia, ma si era anche presentato sul dischetto trasformando con grande freddezza.

Prodezze dal dischetto a parte, il 17enne estremo difensore si era dimostrato un serio candidato al premio trasmettendo calma alla propria retroguardia e controllando la propria area come un veterano. Inoltre, Mitryushkin ha contribuito in maniera decisiva a blindare la difesa della Russa in Slovacchia, perforata una sola volta in 400 minuti.

Uscito indenne dalle sfide contro Ucraina e Croazia, l'unica sbavatura del suo copione immacolato è il gol incassato nell'ultima partita del Gruppo B contro l'Italia, opera di Capradossi.

Ultimo aggiornamento: 15/05/16 16.11CET

Informazioni collegate

Profili giocatori

http://it.uefa.com/under17/history/season=2013/goldenplayer/index.html#2013+anton+mitryushkin