Il sito ufficiale del calcio europeo

2006: Toni Kroos

Non fosse stato per Bojan Krkić, Toni Kroos sarebbe stato il dominatore assoluto delle edizioni 2006 e 2007 dei Campionati Europei UEFA Under 17.
2006: Toni Kroos
Toni Kroos (Germany U17) ©Sportsfile

2006: Toni Kroos

Non fosse stato per Bojan Krkić, Toni Kroos sarebbe stato il dominatore assoluto delle edizioni 2006 e 2007 dei Campionati Europei UEFA Under 17.

Non fosse stato per Bojan Krkić, Toni Kroos sarebbe stato il dominatore assoluto delle edizioni 2006 e 2007 dei Campionati Europei UEFA Under 17. Ma il fantasista tedesco non è stato certamente oscurato dallo spagnolo.

Più giovane di quasi tutti i suoi compagni di squadra nel 2006, il centrocampista dell'FC Bayern München, prelevato dall'FC Hansa Rostock, ha brillato nelle qualificazioni e nella sua prima partita della fase finale in Lussemburgo contro il Belgio ha costretto un avversario all'autogol e ha trasformato un rigore nella vittoria per 4-0 della Germania. Poi non sono arrivati gol contro la Repubblica ceca, prima del 4-0 alla Serbia e Montenegro.

Nonostante il dominio in semifinale con la Russia, Kroos non è riuscito a far segnare la Germania ed è arrivata la sconfitta per 1-0. E' poi entrato dalla panchina nella finale per il terzo posto sbagliando un rigore nella lotteria finale. Però, per appena quattro giorni, Kroos è rientrato anche nell'edizione del 2007 del torneo. Ottmar Hitzfeld l'aveva già chiamato ad allenarsi con la prima squadra del Bayern indicando che la maglia numero 10 sarebbe stata lasciata libera per lui.

L'inizio in Belgio è stato fantastico; ha segnato quello che forse è stato il gol più bello del torneo nella vittoria per 2-0 contro l'Ucraina. Kroos ha poi portato in vantaggio la squadra tedesca contro la Francia in una gara persa 2-1. Il conseguente 0-0 contro la Spagna ha fatto svanire il sogno della Germania di laurearsi campione. La consolazione è però arrivata quando Kroos ha segnato ancora – un gol che gli ha fatto vincere la classifica dei cannonieri a pari merito – nella vittoria per 3-2 contro l'Olanda che ha dato alla Germania il quinto posto e la qualificazione per i Mondiali FIFA Under 17.

Nel torneo in Corea del Sud è arrivata altra gloria. Cinque gol e quattro assist gli hanno assicurato il Pallone d'Oro come Miglior Giocatore del torneo, anche davanti a Bojan. E' tornato in Germania e ha debuttato con il Bayern nella vittoria per 5-0 contro l'FC Energie Cottbus. Il mese successivo è entrato dalla panchina con i bavaresi sotto 2-1 in casa dell'FK Crvena Zvezda in Coppa UEFA e ha fornito l'assist per il pareggio e segnato il gol della vittoria su punizione. Adesso il fratello di Toni, Felix, sta provando a seguire le sue orme.

Ultimo aggiornamento: 15/05/16 16.18CET

https://it.uefa.com/under17/history/season=2006/goldenplayer/index.html#2006+toni+kroos