Il sito ufficiale del calcio europeo

2004: Cesc Fabregas

Cesc Fabregas è un talento così precoce che spesso ci si dimentica che ha appena 20 anni.
2004: Cesc Fabregas
Cesc Fàbregas (Spain Under-17 2004) ©UEFA.com

2004: Cesc Fabregas

Cesc Fabregas è un talento così precoce che spesso ci si dimentica che ha appena 20 anni.

Cesc Fabregas è un talento così precoce che spesso ci si dimentica che ha appena 20 anni.

Nato in Catalogna, ad Arenys de Mar il 4 maggio 1987, Fabregas inizia la carriera con l’FC Barcelona, ma è al Mondiale Under 17 FIFA del 2003 che sale alla ribalta internazionale. Realizza cinque gol e conduce la Spagna in finale. Nonostante la sconfitta di misura contro il Brasile, Fabregas si consola con il titolo di Miglior Giocatore del Torneo e quando parte il Campionato Europeo Under 17 UEFA nel 2004 è ormai un veterano.

Nel frattempo ha lasciato il Barça per trasferirsi all’Arsenal, dove diventa il più giovane realizzatore nella storia del club andando a segno contro il Wolverhampton Wanderers FC a dicembre 2003 a 16 anni e 212 giorni. Gioca, inoltre, le tre gare della fase d’Elite valide per l’accesso all’Europeo Under 17 in Francia, andando a segno nel 6-1 all’Ungheria.

Giudicato un "talento straordinario" dal Ct della Spagna Under 17 Juan Santisteban, Fabregas festeggia 17 anni il giorno della gara d’esordio del torneo contro la Turchia, vinta 1-0, meritandosi gli elogi del tecnico Santisteban. "Cesc è un giocatore fondamentale per noi. Ha un’esperienza superiori agli altri che gli deriva dal fatto di giocare con l’Arsenal e di aver già partecipato a un torneo con noi [nel 2003] anche se giovanissimo. Possiede qualità straordinarie, mi piace molto vederlo giocare. Passa bene il pallone, attacca bene; in breve, ha tutto".

Fabregas non riesce a evitare la sconfitta della Spagna nella seconda gara contro la Francia, ma torna a guidare al successo la squadra nella terza partita del girone contro la Repubblica d’Irlanda, che vale l’accesso alle semifinali. Dopo un inizio di torneo in sordina Fabregas sale in cattedra nella semifinale contro l’Inghilterra, propiziando il gol in apertura di Marcos. L’Inghilterra riesce però a pareggiare e quando la gara sembra avviarsi ai tempi supplementari, la Spagna ottiene un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Fabregas, che con freddezza realizza e porta la Spagna in finale.

Nonostante la delusione per la sconfitta in finale contro i padroni di casa, il Ct Santisteban sottolinea subito il bagaglio d’esperienza acquisito dai suoi giocatori in chiave futura: "I ragazzi piangono per la sconfitta, come è normale quando si perde una finale, ma complessivamente è stato un buon torneo e penso che sia stato molto proficuo per i giocatori”. Parole sagge, dimostrate dalla consacrazione di Fabregas nelle stagioni successive, che diventa un pilastro dell’Arsenal e della nazionale spagnola maggiore.

Ultimo aggiornamento: 15/05/16 16.19CET

http://it.uefa.com/under17/history/season=2004/goldenplayer/index.html#2004+cesc+fabregas