Real Madrid - Manchester United: i precedenti

Dalla tripletta di Ronaldo alla doppietta di Raúl González, alle reti di George Best e Sir Bobby Charlton, non mancano mai gol e spettacolo quando Real Madrid e Manchester United si affrontano.

Ronaldo durante i quarti di finale di UEFA Champions League 2002/03
Ronaldo durante i quarti di finale di UEFA Champions League 2002/03 ©Getty Images

Ottavi di finale UEFA Champions League 2012/13
Real Madrid 1-1 Manchester United
Manchester United 1-2 Real Madrid
In quello che sarebbe stato l'ultimo doppio confronto europeo di Sir Alex Ferguson da allenatore dello United, i Red Devils passano in vantaggio al 20' con Danny Welbeck. Tuttavia è un ex pupillo di Ferguson a ristabilire la parità in Spagna: Cristiano Ronaldo. Dopo il pari dell'andata, il portoghese gioca una partita perfetta all'Old Trafford segnando il gol che qualifica le Merengues ai quarti a spese del suo ex club, rimasto in dieci per l'espulsione di Nani sull'1-0 per lo United.

Quarti di finale UEFA Champions League 2002/03
Real Madrid 3-1 Manchester United
Manchester United 4-3 Real Madrid
Dieci anni prima un altro Ronaldo aveva lasciato l'Old Trafford con una standing ovation dopo la sostituzione al 67'. Il brasiliano poco prima di uscire dal campo aveva infatti segnato la sua tripletta personale regalando il 3-2 agli ospiti con un preciso tiro che non lasciò scampo a Barthez. Due gol sul finale di David Beckham, che in seguito sarebbe passato al Real, reseroil punteggio complessivo meno pesante.

Ronaldo sulla tripletta del ritorno a Manchester
Ronaldo sulla tripletta del ritorno a Manchester

Quarti di finale UEFA Champions League 1999/2000
Real Madrid 0-0 Manchester United
Manchester United 2-3 Real Madrid
Dopo il pari a reti bianche dell'andata, al ritorno all'Old Trafford le due squadre danno vita a una partita spettacolare. La doppietta di Raúl González poco dopo l'inizio del secondo tempo valgono il 3-0 momentaneo dopo l'autorete iniziale di Roy Keane. Lo United accorcia lo svantaggio con Beckham ma la rete del 3-2 di Paul Scholes arriva troppo tardi. Il Real un mese dopo si aggiudica la nona Coppa dei Campioni nella finale di Parigi.

Lo scambio dei gagliardetti tra Denis Law e Francisco Gento
Lo scambio dei gagliardetti tra Denis Law e Francisco Gento©Getty Images

Semifinale Coppa dei Campioni 1967/68
Manchester United 1-0 Real Madrid
Real Madrid 3-3 Manchester United
Vincente nell'andata grazie alla rete di George Best, lo United rimonta il 3-1 del primo tempo conquistando un posto nella finale di Wembley. Nell'atto conclusivo della competizione, Best va nuovamente in rete nel 4-1 ai supplementari sul Benfica. 

Semifinale Coppa dei Campioni 1956/57
Real Madrid 3-1 Manchester United
Manchester United 2-2 Real Madrid
La rete di Tommy Taylor nell'andata fa sperare in una rimonta in Inghilterra. I gol di Raymond Kopa e José Hector Rial nel primo tempo, tuttavia, spengono le velleità della squadra di Matt Busby. Taylor, ancora una volta, e Bobby Charlton permettono allo United di pareggiare 2-2, ma è il Real a passare il turno e poi vincere la sua seconda Coppa dei Campioni.

In alto