2011: Numero quattro per il Barcellona

L'FC Barcelona, alla presenza-record numero otto, trionfa aggiungendo questo titolo alla UEFA Champions League per la seconda volta in tre anni, contro un FC Porto che chiude in nove uomini.

Celebrations (FC Barcelona)
©Getty Images

FC Barcellona - FC Porto 2-0
(Messi 39', Fàbregas 89')

Il Barcellona aggiunge un altro trofeo alla sua collezione sotto Josep Guardiola, il secondo vinto in tre anni e il quarto complessivamente, diventando il primo club a disputare la competizione otto volte.

Fresco della consacrazione come UEFA Best Player in Europe, Lionel Messi è l'esemplificazione della freddezza in questa notte di Montecarlo quando approfitta del retropassaggio di Fredy Guarín, supera Helton e insacca al 39' minuto. I vincitori della UEFA Europa League sono però ancora in corsa all'86', quando Rolando riceve il secondo cartellino giallo e il primo rosso per il Porto. Il Barça non perde tempo e capitalizza la superiorità numerica, con il subentrato Cesc Fàbregas che radoppia prima dell'espulsione di Guarín nei minuti finali - per fallo su Javier Mascherano.

Il commento di Guardiola: "Per vincere tutti i titoli che questi ragazzi hanno vinto negli ultimi tre anni ci vogliono tante cose, ma una è avere un giocatore che trascina tutti con sè. Noi abbiamo Leo, e quando aggiungi gli altri diventano fantastici".