Il sito ufficiale del calcio europeo

1987: Sousa regala il trofeo al Porto

1987: Sousa regala il trofeo al Porto
António Sousa (FC Porto) ©Getty Images

1987: Sousa regala il trofeo al Porto

AFC Ajax - FC Porto 0-1
FC Porto - AFC Ajax 1-0

La finale del 1986 aveva fornito un assaggio di come sarebbe diventata la Supercoppa UEFA (si era giocata un’unica partita allo Stade Louis II di Montecarlo), ma nell’edizione 1987 la competizione torna alla sua formula abituale, con partite di andata e ritorno.

Il Porto si presenta in veste di campione d’Europa, dopo aver vinto la Coppa dei Campioni grazie al successo per 2-1 contro l’FC Bayern München, al Prater di Vienna. Il suo avversario nella Supercoppa UEFA, l’AFC Ajax, è un veterano della competizione, avendo partecipato alla prima edizione ed essendosi poi conquistato un’altra opportunità per conquistare il trofeo grazie al gol vincente di Marco Van Basten contro l’1. FC Lokomotive Leipzig nella finale della Coppa delle Coppe UEFA, giocatasi nel maggio precedente.

L’Ajax vanta tra le sue file numerosi membri della nazionale olandese che avrebbe poi vinto il Campionato Europeo UEFA 1988, ma è il Porto a rubare la scena nell’arco delle due partite.

Dopo 5’ di gioco Rui Barros segna l’unico gol nell’andata di Amsterdam, il 24 novembre 1987.

La partita di ritorno ha luogo dopo circa due mesi allo stadio Das Antas di Oporto, ma, nonostante la presenza di un giovane Dennis Bergkamp nella formazione di partenza, l’Ajax non riesce a ribaltare il risultato. Antonio Sousa va in gol a 20’ dal termine fissando il risultato complessivo sul 2-0 a favore dei lusitani.

http://it.uefa.com/uefasupercup/history/season=1987/index.html#1987+sousa+regala+trofeo+porto