Triplo Džeko, Roma padrona in Spagna

Villarreal-Roma 0-4 I Giallorossi rifilano un poker al Villarreal e ipotecano gli ottavi: sblocca il gol capolavoro di Emerson Palmieri, nella ripresa tripletta dell'attaccante bosniaco.

Guarda lo splendido gol di Emerson Palmieri e la tripletta di Edin Džeko nel 4-0 della Roma sul Villarreal.

La Roma di Luciano Spalletti [stra]vince e convince nella trasferta spagnola di UEFA Europa League: i Giallorossi si impongono 4-0 sul Villarreal nell’andata dei sedicesimi e compiono un significativo passo in avanti in ottica qualificazione. Protagonista assoluto del match dell’Estadio de la Cerámica è Edin Džeko, che firma una tripletta d’autore e diventa capocannoniere della competizione.

Tanti sorrisi per la Roma
Tanti sorrisi per la Roma©AFP/Getty Images
Il grande protagonista della serata
Il grande protagonista della serata©AFP/Getty Images

Il tecnico toscano preferisce Stephan El Shaarawy a Mohamed Salah dal primo minuto, la Roma controlla le operazioni in avvio di gara e mette pressione alla difesa del Villarreal: Kevin Strootman e Daniele De Rossi ispirano due tagli pericolosi di Džeko e del Faraone, ma in entrambi i casi Sergio Asenjo esce con i tempi giusti.

La partita è vivace, il grande pressing delle due squadre però non facilita la costruzione di occasioni nitide: al 13’ Strootman tenta un sinistro al volo dal limite sugli sviluppi di un corner battuto da Emerson Palmieri e trova la respinta di Víctor Ruiz, sul fronte opposto Antonio Rüdiger si oppone a un tiro di Cédric Bakambu.

Brivido per Alisson Becker al 24’: i giallorossi si fanno sorprendere da un rapido scambio degli avversari, Samuel Castillejo esplode un mancino che termina alto sopra la traversa. La migliore occasione per la squadra di Spalletti arriva allo scoccare della mezzora: Emerson premia la corsa di El Shaarawy, cross tagliato per Džeko e colpo di testa troppo centrale del bosniaco.

È il preludio al vantaggio della Roma, che arriva al minuto 32: Castillejo si distrae ed Emerson recupera palla sulla trequarti, il terzino brasiliano rientra sul destro, il suo piede debole, e disegna una meravigliosa parabola a giro che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Il Villarreal fatica a reagire, l’ultima emozione del primo tempo è un sinistro di Emerson neutralizzato da Asenjo dopo una galoppata di 60 metri dell’esterno brasiliano.

Gli spagnoli di Fran Escribá faticano contro la solidità della Roma, ma aumentano la pericolosità a inizio ripresa: al 51’ Bakambu semina il panico con una serie di dribbling e conclude di destro in precario equilibrio senza trovare la porta, tre minuti dopo Mario Gaspar gira di testa un cross di Manu Trigueros e costringe a un grande intervento Alisson.

Nel momento di difficoltà, Spalletti si gioca la carta Salah e al 65’ la Roma bussa ancora: l’egiziano, servito da Bruno Peres, scappa sulla corsia destra e trova a centro area Džeko, l’ariete giallorosso evita l’intervento di Mateo Musacchio con un movimento elegante e fulmina di sinistro Asenjo per il 2-0.

Al 75’ Manolas commette fallo al limite su Denis Cheryshev: la barriera devia la punizione di Nicola Sansone, Alisson riesce a bloccare. La Roma fa tris al minuto 78: Juan Jesus, entrato al posto di Rüdiger, lancia Džeko sul filo del fuorigioco, il numero 9 tiene a distanza Víctor Ruiz e realizza la doppietta personale con un destro potente che Asenjo non riesce a contenere.

Il Villarreal è in netta difficoltà e la Roma colpisce ancora a quattro minuti dal 90’: Nainggolan si inserisce sulla sinistra e serve centralmente Džeko, che di sinistro batte per la terza volta Asenjo. È l’ultimo squillo di una serata perfetta per la Roma: 4-0 e qualificazione in cassaforte per De Rossi e compagni.