Il sito ufficiale del calcio europeo

Poker a Vienna, la Roma mette la freccia

Pubblicato: Giovedì, 3 novembre 2016, 20.27CET
Austria Vienna-Roma 2-4
I Giallorossi sbancano d'autorità l'Ernst-Happel-Stadion e conquistano la vetta solitaria del Gruppo E: Kayode spaventa la squadra di Spalletti, trascinata dalla doppietta di Džeko.
Poker a Vienna, la Roma mette la freccia
Edin Džeko (Roma) & Osman Hadžikić (Austria Wien) ©AFP/Getty Images

Statistiche partite

Austria WienRoma

Gol segnati2
 
4
Possesso (%)51
 
49
Tiri totali15
 
13
in porta3
 
7
fuori5
 
4
Bloccati7
 
2
sui legni0
1
Calci d'angolo3
 
3
Fuorigioco2
 
1
Cartellini gialli3
 
3
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi20
 
15
Falli subiti14
 
20

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 16/11/2017 17:56 CET
Pubblicato: Giovedì, 3 novembre 2016, 20.27CET

Poker a Vienna, la Roma mette la freccia

Austria Vienna-Roma 2-4
I Giallorossi sbancano d'autorità l'Ernst-Happel-Stadion e conquistano la vetta solitaria del Gruppo E: Kayode spaventa la squadra di Spalletti, trascinata dalla doppietta di Džeko.

  • La Roma sbanca d'autorita l'Ernst-Happel-Stadion, 4-2, e conquista il comando solitario del Gruppo E di UEFA Europa League
  • I Giallorossi si confermano imbattuti nella competizione, con due vittorie e due pareggi
  • Edin Džeko firma una bella doppietta, Daniele De Rossi - all'esordio nel torneo - va subito a segno dopo un'azione dello stesso bosniaco
  • L'altra rete della squadra di Luciano Spalletti porta la firma di Radja Nainggolan
  • Prossime partite (24 novembre ore 21.05CET): Austria Vienna-Astra Giurgiu, Roma-Viktoria Plzeň


La Roma si libera dalle amnesie di due settimane fa contro l’Austria Vienna e conquista una convincente vittoria nella seconda sfida contro la squadra di Thorsten Fink. All’Ernst-Happel-Stadion, Olarenwaju Kayode “spaventa” i Giallorossi, che si impongono comunque 4-2 e volano soli al comando del Gruppo E di UEFA Europa League.  

Il pareggio di due settimane fa proprio contro l'Austria Vienna aveva lasciato parecchio disappunto alla formazione di Luciano Spalletti, che è andata sotto alla prima occasione dell'Austria Vienna. Ma trascinata da Edin Džeko, che con altri due gol ha raggiunto quota 12 in stagione, la Roma si è rifatta con gli interessi, ipotecando l’accesso ai sedicesimi. 

La sfida in terra d’Austria inizia subito in salita per la formazione di Spalletti, costretta a inseguire dopo due minuti: il nigeriano Kayode, infatti, porta in vantaggio i padroni di casa con un tocco sporco ma redditizio. L’1-0 non regge comunque nemmeno due lancette d’orologio: sul cross dalla destra di Bruno Peres, servito da Leandro Paredes, Džeko non sbaglia.

La Roma prende coraggio e al 18’ completa la rimonta, grazie al tap-in di Daniele De Rossi, all’esordio in UEFA Europa League dopo aver scontato la sua squalifica di quattro giornate. Nella ripresa i Giallorossi hanno un’altra chance con il rientrante Diego Perotti, che però si fa ipnotizzare dal portiere avversario Osman Hadžikić.

L’argentino ex Siviglia e Genoa lambisce il palo con un bel sinistro, ma la Roma continua ad attaccare ed è premiata dal secondo gol personale di Džeko, che servito bene da Stephan El Shaarawy prima colpisce il palo, poi insacca a porta sguarnita.

La partita si chiude virtualmente qui, anche se a dodici minuti dalla fine Radja Nainggolan approfitta della respinta maldestra di un difensore avversario sulla punizione di Paredes e trova il palo più lontano con un destro a giro. Uno scatenato Džeko sfiora addirittura il pokerissimo, a un minuto dalla fine Alexander Grünwald rende meno pesante il passivo per la squadra di Fink.

La Roma di Spalletti passa a Vienna 4-2, ora la qualificazione è a un passo: un risultato positivo nel prossimo impegno contro l’Astra Giurgiu potrebbe completare l’opera.

Ultimo aggiornamento: 04/11/16 0.03CET

Informazioni collegate

Profili squadre
  • SSI Err
  • SSI Err
Partita collegata
  • SSI Err

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2017/matches/round=2000792/match=2019458/postmatch/report/index.html#poker+vienna+roma+mette+freccia

Formazioni

austria wien

Austria Wien

roma

Roma

31
HadžikićOsman Hadžikić (PO)
19
Alisson BeckerAlisson Becker (PO)
4
FilipovicPetar Filipovic
2
RüdigerAntonio Rüdiger
Yellow Card42
8
KayodeOlarenwaju Kayode
Goal2
Yellow Card7
Substitution71
3
Juan JesusJuan Jesus
10
A. GrünwaldAlexander Grünwald (C)
Yellow Card77
Goal89
4
NainggolanRadja Nainggolan
Goal78
11
VenutoVenuto
Substitution86
5
ParedesLeandro Paredes
15
SerbestTarkan Serbest
Substitution84
6
StrootmanKevin Strootman
Yellow Card45
17
Stryger LarsenJens Stryger Larsen
8
PerottiDiego Perotti
Substitution84
26
HolzhauserRaphael Holzhauser
9
DžekoEdin Džeko
Goal5
Goal65
28
MartschinkoChristoph Martschinko
Yellow Card59
13
Bruno PeresBruno Peres
33
RotpullerLukas Rotpuller
16
De RossiDaniele De Rossi (C)
Yellow Card12
Goal18
95
Felipe PiresFelipe Pires
92
El ShaarawyStephan El Shaarawy
Substitution70

sostituti

32
PentzPatrick Pentz (PO)
1
SzczęsnyWojciech Szczęsny (PO)
5
VukojevićOgnjen Vukojević
7
IturbeJuan Iturbe
Substitution84
7
Tajouri-ShradiIsmael Tajouri-Shradi
Substitution86
11
SalahMohamed Salah
9
FriesenbichlerKevin Friesenbichler
Substitution71
20
FazioFederico Fazio
16
ProkopDominik Prokop
Substitution84
30
GersonGerson
Substitution70
18
StronatiPatrizio Stronati
55
E. De SantisEros De Santis
25
SalamonThomas Salamon
91
MarchizzaRiccardo Marchizza

Allenatore

Thorsten Fink (GER) Luciano Spalletti (ITA)

Arbitro

Javier Estrada (ESP)

Assistenti

Miguel Martínez (ESP), Teodoro Sobrino (ESP)

Quarto arbitro

Javier Rodriguez (ESP)

Assistenti arbitrali aggiunti

Alejandro Hernandez (ESP), Ricardo De Burgos (ESP)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione