Il sito ufficiale del calcio europeo

Lazio, qualificazione e primato

Pubblicato: Giovedì, 26 novembre 2015, 20.07CET
Lazio-Dnipro 3-1
I Biancocelesti battono il Dnipro, ottengono la quarta vittoria su cinque nel Gruppo G e conquistano aritmeticamente accesso ai sedicesimi e primo posto nel girone.
Lazio, qualificazione e primato
Antonio Candreva (Lazio) ©Getty Images

Statistiche partite

LazioDnipro

Gol segnati3
 
1
Possesso (%)49
 
51
Tiri totali14
 
9
in porta5
 
2
fuori3
 
5
Bloccati6
 
2
sui legni0
 
0
Calci d'angolo10
 
2
Fuorigioco3
 
0
Cartellini gialli3
 
2
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi15
 
19
Falli subiti18
 
14

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 16/11/2017 17:58 CET
Pubblicato: Giovedì, 26 novembre 2015, 20.07CET

Lazio, qualificazione e primato

Lazio-Dnipro 3-1
I Biancocelesti battono il Dnipro, ottengono la quarta vittoria su cinque nel Gruppo G e conquistano aritmeticamente accesso ai sedicesimi e primo posto nel girone.

  • La Lazio ottiene la quarta vittoria su cinque partite nel Gruppo G e conquista la qualificazione ai sedicesimi, oltre al matematico primo posto nel girone
  • Il vantaggio dei Biancocelesti, infatti, è ormai incolmabile per il Saint-Étienne, fermato sull'1-1 sul campo del Rosenborg
  • Antonio Candreva porta in vantaggio la squadra di Pioli, poi raggiunta da Bruno Gama
  • I gol decisivi per i padroni di casa sono realizzati da Parolo e Djordjević
  • Le partite conclusive del Gruppo G: Dnipro-Rosenborg, St-Étienne-Lazio (10 dicembre)

Con una giornata d’anticipo, la S.S. Lazio conquista la qualificazione ai sedicesimi di UEFA Europa League e il matematico primato nel Gruppo G. Allo Stadio Olimpico, i Biancocelesti superano 3-1 il FC Dnipro Dnipropetrovsk e infilano la quarta vittoria su cinque partite del raggruppamento: sono i gol di Antonio Candreva, Marco Parolo e Filip Djordjević a far felice Stefano Pioli.

A digiuno di vittorie in campionato da un mese - tre sconfitte e un pareggio nelle ultime quattro partite - la Lazio ha confermato il collaudato feeling con la UEFA Europa League, ottenendo il terzo successo su altrettante partite casalinghe nel raggruppamento.

Pronti via la Lazio è già in vantaggio. Parolo ha una grande intuizione e serve alla perfezione Candreva, che non dà scampo a Denys Boyko: 1-0 per i Biancocelesti. La reazione degli ucraini è affidata a Matheus, sul cui sinistro Etrit Berisha - portiere di coppa - fa buona guardia. La squadra di Pioli reclama invece, invano, un rigore per un atterramento in area dell’olandese Ricardo Kishna.

Matheus è l’uomo più pericoloso del Dnipro, ma al 21’ il sinistro dell’attaccante brasiliano esce a lato non di molto. La Lazio reagisce con una conclusione dal limite di Miroslav Klose, schierato in avanti al fianco di Alessandro Matri e servito proprio dall’ex attaccante di Juventus e Milan, ma il bomber tedesco spedisce alto.

Prima dell’intervallo, piove sul bagnato per gli ospiti, visto che Matheus è costretto a lasciare il campo: al suo posto, entra il connazionale Anderson Pico. Nella ripresa Matri tenta subito una finezza con un pallonetto, che Boyko riesce comunque a parare. Il Dnipro getta nella mischia anche Roman Zozulya al posto di Roman Bezus e al 65’ trova il pareggio.

Il gol lo firma il portoghese Bruno Gama, che raccoglie un suo cross respinto dalla difesa di casa e supera Berisha con un bel destro. L’equilibrio è ristabilito, ma solo per tre minuti. Al 68’, infatti, Kishna serve Parolo che calcia secco di destro e - complice una deviazione - mette nel sacco: 2-1 per la Lazio.

Pioli toglie Matri e Kishna e inserisce Djordjević e Senad Lulić, la Lazio conduce in porto la vittoria senza eccessivi patemi, anzi è Danilo Cataldi su punizione a impegnare il portiere avversario prima del tris realizzato proprio da Djordjević, a segno in mischia in pieno recupero.

I Biancocelesti staccano il pass per i sedicesimi e vincono aritmeticamente il girone, ora possono concentrarsi sulla risalita in campionato. Il Dnipro, finalista la scorsa stagione, saluta la UEFA Europa League.

Ultimo aggiornamento: 27/11/15 0.05CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
  • SSI Err
  • SSI Err
  • SSI Err
  • SSI Err
Profili squadre
  • SSI Err
  • SSI Err
Partita collegata
  • SSI Err

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2016/matches/round=2000658/match=2017031/postmatch/report/index.html#lazio+qualificazione+primato

Formazioni

lazio

Lazio

dnipro

Dnipro

99
BerishaEtrit Berisha (PO)
71
BoykoDenys Boyko (PO)
11
KloseMiroslav Klose (C)
Substitution65
6
DaniloDanilo
Yellow Card79
16
ParoloMarco Parolo
Goal68
Yellow Card78
10
BezusRoman Bezus
Substitution57
17
MatriAlessandro Matri
Substitution70
11
SeleznyovYevhen Seleznyov
18
GentilettiSantiago Gentiletti
12
Léo MatosLéo Matos
Yellow Card82
26
RaduŞtefan Radu
Yellow Card53
15
ChygrynskiyDmytro Chygrynskiy
29
KonkoAbdoulay Konko
20
Bruno GamaBruno Gama
Goal65
32
CataldiDanilo Cataldi
23
DouglasDouglas
33
MaurícioMaurício
30
GueyePapa Gueye
87
CandrevaAntonio Candreva
Goal4
44
FedetskiyArtem Fedetskiy (C)
Substitution74
88
KishnaRicardo Kishna
Substitution81
99
MatheusMatheus
Substitution41

sostituti

22
MarchettiFederico Marchetti (PO)
16
LaštůvkaJan Laštůvka (PO)
2
HoedtWesley Hoedt
8
EdmarEdmar
8
BastaDušan Basta
14
CheberyachkoYevhen Cheberyachko
9
F. DjordjevićFilip Djordjević
Substitution70
Goal90+3
18
ZozulyaRoman Zozulya
Substitution57
19
LulićSenad Lulić
Substitution81
24
LuchkevychValeriy Luchkevych
20
BigliaLucas Biglia
28
ShakhovYevhen Shakhov
Substitution74
21
S. Milinković-SavićSergej Milinković-Savić
Substitution65
Yellow Card85
36
Anderson PicoAnderson Pico
Substitution41

Allenatore

Stefano Pioli (ITA) Myron Markevych (UKR)

Arbitro

Gediminas Mažeika (LTU)

Assistenti

Vytautas Šimkus (LTU), Vytenis Kazlauskas (LTU)

Quarto arbitro

Dovydas Sužiedėlis (LTU)

Assistenti arbitrali aggiunti

Nerijus Dunauskas (LTU), Sergejus Slyva (LTU)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione