Il sito ufficiale del calcio europeo

Lazio, rimonta e primato

Pubblicato: Giovedì, 1 ottobre 2015, 18.31CET
SS Lazio-AS Saint-Étienne 3-2
I Biancocelesti vanno subito sotto contro il Saint-Étienne, che conclude la sfida in nove, ma riescono a vincere grazie ai gol di Onazi, Hoedt e Biglia. La squadra di Pioli al comando del Gruppo G.
di Francesco Corda
da Stadio Olimpico
Lazio, rimonta e primato
Ogenyi Onazi della Lazio festeggia con Sergej Milinković-Savić dopo aver realizzato il pareggio dei Biancocelesti nell'incontro di UEFA Europa League contro il Saint-Étienne ©Getty Images

Statistiche partite

LazioSt-Étienne

Gol segnati3
 
2
Possesso (%)59
 
41
Tiri totali8
 
8
in porta6
 
4
fuori2
 
4
Bloccati0
 
0
sui legni0
1
Calci d'angolo3
 
3
Fuorigioco8
 
1
Cartellini gialli1
 
2
Cartellini rossi0
2
Falli commessi14
 
14
Falli subiti14
 
14

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 07/06/2016 17:20 CET
Pubblicato: Giovedì, 1 ottobre 2015, 18.31CET

Lazio, rimonta e primato

SS Lazio-AS Saint-Étienne 3-2
I Biancocelesti vanno subito sotto contro il Saint-Étienne, che conclude la sfida in nove, ma riescono a vincere grazie ai gol di Onazi, Hoedt e Biglia. La squadra di Pioli al comando del Gruppo G.

  • Dopo il pari-beffa contro il Dnipro, la Lazio batte di misura il Saint-Étienne e vola in testa al Gruppo G
  • Per i Biancocelesti è la quinta vittoria su cinque incontri ufficiali allo Stadio Olimpico
  • Sall porta subito in vantaggio i francesi, che poi subiscono le reti di Onazi, Hoedt e Biglia e finiscono in nove per le espulsioni di Berić e dello stesso senegalese
  • Un bel pallonetto di Kévin Monnet-Paquet rende meno pesante il passivo per la squadra guidata da Christophe Galtier
  • Prossime partite: Lazio-Rosenborg, Dnipro-St-Étienne (22 ottobre)

©Getty Images

St-Étienne celebrate Moustapha Bayal Sall's sixth-minute opener

©Getty Images

Ogenyi Onazi after levelling the scores for Lazio

La “legge” dell’Olimpico rafforza le ambizioni della SS Lazio in UEFA Europa League. I Biancocelesti battono 3-2 in rimonta l’AS Saint-Étienne e conquistano la quinta vittoria su altrettante partite ufficiali davanti ai loro tifosi: i gol di Ogenyi Onazi, Wesley Hoedt e Lucas Biglia vanificano il vantaggio a freddo realizzato da Moustapha Bayal Sall e rendono inutile il guizzo di Kévin Monnet-Paquet.

Sotto dopo appena sei minuti, la squadra di Stefano Pioli è stata brava a non disunirsi e a ottenere, dopo il pareggio-beffa dell’esordio contro il FC Dnipro Dnipropetrovsk, tre punti che la proiettano al comando del Gruppo G, in condominio proprio con gli ucraini. Applausi anche alla squadra francese, che in doppia inferiorità numerica ha recuperato un gol e ha sfiorato anche il pareggio.

La partenza è a dir poco in salita per i Biancocelesti, subito costretti a rincorrere. Sull’angolo di Romain Hamouma dalla sinistra, la difesa di casa è impreparata e il difensore senegalese Ball, con una deviazione fortuita, batte da due passi Etrit Berisha, titolare al posto di Federico Marchetti. La squadra di Pioli potrebbe subito pareggiare, ma Stéphane Ruffier compie un prodigio sul colpo di testa di Hoedt.

I francesi non stanno a guardare, Nolan Roux con uno stacco da posizione defilata a campanile colpisce la traversa; ma al 22’ la Lazio riporta in equilibrio l’incontro. Felipe Anderson fugge via sulla destra, sul suo cross a Stefano Mauri non riesce la deviazione vincente ma il pallone finisce a Onazi, che con una conclusione precisa firma l’1-1.

Poco dopo la mezzora, il Saint-Étienne resta in dieci per l’espulsione dello sloveno Robert Berić, punito per una gomitata a Maurício. Prima dell’intervallo ci sono altre due occasioni, una per parte: Hamouma, servito da Benjamin Corgnet, “grazia” Berisha, mentre Biglia pesca con un gran lancio nell’area dei francesi Mauri, che però manda alto di controbalzo.

La ripresa si apre con Santiago Gentiletti al posto di Maurício e dopo tre minuti i ragazzi di Pioli perfezionano la rimonta. Sulla punizione di Biglia, Ruffier esce a vuoto e Hoedt, di sinistro, deposita in rete a porta vuota: 2-1 per i padroni di casa, per l'olandese è la prima rete "italiana". Christophe Galtier, tecnico degli ospiti, corre ai ripari inserendo Ismaël Diomandé e Jean-Christophe Bahebeck al posto di Hamouma e Corgnet; Pioli, invece, si affida ad Alessandro Matri che rimpiazza Mauri.

Il 22enne Bahebeck ha subito una buona opportunità, ma Berisha è reattivo sul suo diagonale di sinistro; a tredici minuti dalla fine, però, Sall commette un brutto fallo su Felipe Anderson e rimedia il secondo giallo, lasciando il Saint-Étienne in nove. L’espulsione sembra scrivere la parola fine sulla sfida dell’Olimpico, anche perché a dieci minuti dalla fine Biglia – complice la deviazione di Pierre-Yves Polomat – firma il tris per i Biancocelesti.

Invece, la squadra di Galtier trova all’84’ il gol della speranza con Monnet-Paquet, che scavalca Berisha con un bel pallonetto, e poi sfiora il clamoroso 3-3 con un colpo di testa di Vincent Pajot, proiettato in avanti. La Lazio tira un sospiro di sollievo e incamera il terzo successo di fila, il fischio finale scatena la gioia della squadra di Pioli.


Ultimo aggiornamento: 03/10/15 0.02CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
  • SSI Err
  • SSI Err
  • SSI Err
Federazioni nazionali
  • SSI Err
  • SSI Err
Profili squadre
  • SSI Err
  • SSI Err
Partita collegata
  • SSI Err

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2016/matches/round=2000658/match=2016960/postmatch/report/index.html#lazio+rimonta+primato

Formazioni

lazio

Lazio

st-étienne

St-Étienne

99
BerishaEtrit Berisha (PO)
16
RuffierStéphane Ruffier (PO)
2
HoedtWesley Hoedt
Goal48
3
PolomatPierre-Yves Polomat
6
MauriStefano Mauri
Substitution64
5
PajotVincent Pajot
8
BastaDušan Basta
8
CorgnetBenjamin Corgnet
Substitution64
10
Felipe AndersonFelipe Anderson
9
RouxNolan Roux
Substitution74
14
KeitaKeita
18
LemoineFabien Lemoine
20
BigliaLucas Biglia (C)
Goal80
21
HamoumaRomain Hamouma
Substitution64
21
S. Milinković-SavićSergej Milinković-Savić
24
PerrinLoïc Perrin (C)
23
OnaziOgenyi Onazi
Goal22
Yellow Card25
Substitution74
26
SallMoustapha Sall
Goal6
Yellow Card48
Red Card77
26
RaduŞtefan Radu
27
BerićRobert Berić
Red Card33
33
MaurícioMaurício
Substitution46
29
ClercFrançois Clerc

sostituti

22
MarchettiFederico Marchetti (PO)
30
MoulinJessy Moulin (PO)
7
MorrisonRavel Morrison
7
BahebeckJean-Christophe Bahebeck
Substitution64
17
MatriAlessandro Matri
Substitution64
11
EyssericValentin Eysseric
18
GentilettiSantiago Gentiletti
Substitution46
14
MaupayNeal Maupay
29
KonkoAbdoulay Konko
22
Monnet-PaquetKévin Monnet-Paquet
Substitution74
Goal84
32
CataldiDanilo Cataldi
Substitution74
25
MalcuitKevin Malcuit
88
KishnaRicardo Kishna
28
DiomandéIsmaël Diomandé
Substitution64

Allenatore

Stefano Pioli (ITA) Christophe Galtier (FRA)

Arbitro

Halis Özkahya (TUR)

Assistenti

Kemal Yilmaz (TUR), Ekrem Kan (TUR)

Quarto arbitro

Çem Satman (TUR)

Assistenti arbitrali aggiunti

Tolga Özkalfa (TUR), Ali Palabıyık (TUR)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione