Il sito ufficiale del calcio europeo

2014/15: il quarto storico trionfo del Siviglia

Pubblicato: Martedì, 2 giugno 2015, 9.12CET
Il Siviglia ha sconfitto il Dnipro in un'emozionante finale e ha conquistato il suo storico quarto titolo in una stagione di gol veloci, incredibili record e un nuovo 'premio' per i vincitori.

rate galleryrate photo
1/0
counter
  • loading...
Pubblicato: Martedì, 2 giugno 2015, 9.12CET

2014/15: il quarto storico trionfo del Siviglia

Il Siviglia ha sconfitto il Dnipro in un'emozionante finale e ha conquistato il suo storico quarto titolo in una stagione di gol veloci, incredibili record e un nuovo 'premio' per i vincitori.

Quattro è il numero magico nel 2014/15 per il Sevilla FC, diventato il primo club a conquistare più di tre Coppe UEFA/UEFA Europa League. La società spagnola si è così lasciata alle spalle FC Internazionale Milano, Juventus e Liverpool. La cosa più impressionante è che il quarto titolo è arrivato meno di un decennio dopo il primo.

La riconquista del trofeo da parte dei campioni in carica non è tutto però. L'FC Dnipro Dnipropetrovsk ha perso la finale a Varsavia, ma Myron Markevych e la sua squadra hanno catturato i cuori di molte persone durante l'odissea europea di 19 partite, tra le quali quelle casalinghe giocate a 400 km di distanza a Kiev.

La capitale ucraina si è rivelata subito accogliente per il Dnipro, ma lo è stata anche per i padroni di casa dello stadio Olimpiyskyi, l'FC Dynamo Kyiv, considerando la folla record di 67.553 persone che ha assistito al successo negli ottavi contro l'Everton FC. Nella classifica dei record di pubblico, inoltre, sei delle prime dieci posizioni sono occupate da partite di questa stagione.

Nessuno di questi spettatori aveva visto prima un gol come quello segnato al White Hart Lane, comunque. Erik Lamela si è avventato su una palla vagante al limite dell'area e ha segnato con una spettacolare 'rabona', e gli avversari dell'Asteras Tripolis FC, i suoi compagni di squadra e il pubblico non hanno potuto far altro che ammirare questo incredibile gesto. "Senza ombra di dubbio, il gol di Erik è il più bello a cui abbia mai assistito, dal vivo o in televisione", ha dichiarato il difensore degli Spurs Jan Vertonghen.

Non è comunque mancata nemmeno la velocità, oltre alla qualità dei gol. Claudiu Keşerü dell'FC Steaua Bucureşti ha fatto registrare la tripletta più veloce (11 minuti) contro l'Aalborg BK nella prima giornata, mentre il centrocampista Vitolo del Siviglia ha realizzato il gol più veloce di sempre in UEFA Europa League segnando dopo appena 13,21 secondi nella vittoria agli ottavi di finale contro il Villareal CF.

Il cammino verso la vittoria non è stato sempre facile per la squadra di Unai Emery, che doveva evitare una sconfitta nella sesta giornata per continuare a giocare anche nel nuovo anno. Il Siviglia ha vinto poi 1-0, ma non si è certo rivelata la formazione più in forma della fase a gironi - quest'onore è andato all'FC Dinamo Moskva, la sesta squadra di sempre che ha superato il girone vincendo tutte le partite.

La Dinamo è arrivata fino agli ottavi di finale, dove è stata sconfitta dall'SSC Napoli, una delle cinque squadre della Serie A ad essere giunte fin lì - un altro primato da registrare. Un record che l'Italia non detiene più da sola è quello di Paese con maggior numero di successi in Coppa UEFA/UEFA Europa League: la Spagna, con la vittoria del Siviglia, l'ha infatti raggiunta a quota nove.

Il club della Liga era il favorito della finale, ma è il Dnipro ad essere andato in vantaggio con Nikola Kalinić dopo sette minuti. Il Siviglia è riuscito a pareggiare in fretta grazie alla rete del centrocampista polacco Grzegorz Krychowiak davanti ai suoi connazionali prima che Carlos Bacca completasse la rimonta. La punizione di Ruslan Rotan, però, ha riequilibrato nuovamente il match. 

La rete di Bacca a 17 minuti dal termine ha deciso poi la partita per la squadra spagnola. Il Dnipro ha perso così la coppa e un nuovo 'premio': il posto nella UEFA Champions League 2015/16.

Ultimo aggiornamento: 02/06/15 10.30CET

https://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2015/overview/index.html#lanalisi+della+stagione

Squadre per turno

Primo turno di qualificazione

Secondo turno di qualificazione

Terzo turno di qualificazione

Spareggi

Fase a gironi

Sedicesimi

Ottavi

Quarti di finale

Semifinali

Finale

Marcatori

8AlanSalzburg Salzburg
8Romelu LukakuEverton Everton
7Carlos BaccaSevilla Sevilla
7Gonzalo HiguaínNapoli Napoli
6Stefanos AthanasiadisPAOK PAOK
6Guillaume HoarauYoung Boys Young Boys
6Jonatan SorianoSalzburg Salzburg
6Luciano ViettoVillarreal Villarreal
6Lior RefaelovClub Brugge Club Brugge
5Raul RusescuFCSB FCSB
 

Risultato finale

La finale - 27/05/2015
Dnipro2-3Sevilla
UcrainaUcraina
 
SpagnaSpagna
  • Stadio: Stadion Narodowy
  • Posto: Varsavia (POL)
Semifinaliste
FiorentinaItaliaItalia
NapoliItaliaItalia
 

Calendario

Qualificazioni

Spareggio

Fase a gironi

Eliminazione diretta

Finale