Il sito ufficiale del calcio europeo

Lazio, ci pensa Hernanes

Pubblicato: Giovedì, 19 settembre 2013, 17.18CET
S.S. Lazio - Legia Warszawa 1-0
Un gol di Hernanes risolve la difficile pratica Legia Varsavia, regalando la vittoria ai Biancocelesti nell’esordio in UEFA Europa League.
di Emanuele Venditti
da Stadio Olimpico
Lazio, ci pensa Hernanes
Hernanes (S.S. Lazio) ©AFP/Getty Images

Statistiche partite

LazioLegia

Gol segnati1
 
0
Possesso (%)47
 
53
Tiri totali12
 
6
in porta3
 
2
fuori6
 
4
Bloccati3
 
0
sui legni1
 
0
Calci d'angolo8
 
5
Fuorigioco0
 
0
Cartellini gialli2
 
0
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi12
 
15
Falli subiti14
 
11

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 24/09/2015 12:08 CET
Pubblicato: Giovedì, 19 settembre 2013, 17.18CET

Lazio, ci pensa Hernanes

S.S. Lazio - Legia Warszawa 1-0
Un gol di Hernanes risolve la difficile pratica Legia Varsavia, regalando la vittoria ai Biancocelesti nell’esordio in UEFA Europa League.

Missione compiuta per la S.S. Lazio, che riesce a conquistare i primi tre punti in UEFA Europa League, regolando per 1-0 il Legia Warszawa grazie al perfetto colpo di testa del brasiliano Hernanes.

La squadra di Vladimir Petković cercava il successo nell’esordio in Europa League, ma l’ampio turnover ha consentito per larghi tratti di gara ai polacchi di domare le offensive biancocelesti. Con un secondo tempo di carattere però i padroni di casa sono riusciti a superare la squadra allenata da Jan Urban.

Petković lascia fuori Miroslav Klose, Antonio Candreva e Senad Lulić, e schiera un offensivo 4-1-4-1 con Ogenyi Onazi davanti alla difesa, il giovane Keita Balde sull’esterno sinistro e Ederson e Hernanes in appoggio a Sergio Floccari. Urban opta per una squadra più coperta con il capitano Ivica Vrdoljak e Dominik Furman a presidiare il centrocampo e Miroslav Radović in appoggio a Marek Saganowski.

Dopo una prima fase di studio, la gara si accende al 20’ quando Ederson prova la botta dal limite dell’area, ma sul tiro è bravo a immolarsi Jakub Rzeźniczak. Sugli sviluppi del corner è ancora il numero 10 a impensierire i polacchi cercando il destro su una palla vagante, ma trova ancora Dossa Júnio.

Sul capovolgimento di fronte bella occasione per Jakub Kosecki, che servito da Radović controlla di petto e calcia a botta sicura trovando la deviazione di Federico Marchetti. Al 27’ è ancora Kosecki a sfiorare il gol, con un destro a giro sul secondo palo. L'ultimo sussulto del primo tempo arriva su iniziativa di Luis Cavanda, che dopo aver saltato due uomini crossa nell’area piccola, ma non trova compagni pronti.

Nella seconda frazione i capitolini partono bene: prima sfiorano il gol con un colpo di testa di Lorik Cana sugli sviluppi di un calcio d’angolo, poi trovano il vantaggio di testa con Hernanes. Il gol dei Biancocelesti arriva al 53’ quando Keita se ne va sulla sinistra e pennella al centro per il numero 8, il brasiliano anticipa Tomasz Brzyski e indirizza nell’angolino basso della porta di Wojciech Skaba.

La reazione dei polacchi non è veemente, l’unica occasione degna di nota è un rapido contropiede di Radović, che però non trova nessuno pronto a sfruttare il suo cross. Al 65’ sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi, con un rapido contropiede orchestrato da Cana, che trova Hernanes sulla sinistra, ma il Profeta vede il suo interno destro stamparsi sul palo.

Dopo il diagonale di Ederson che esce di pochissimo, il Legia si fa vedere dalle parti di Marchetti al 72’, con il colpo di testa di Kosecki che finisce alto. L’occasione migliore per gli uomini di Urban arriva al 76’ con Dossa Júnior che svetta sul corner di Brzyski, ma alza la mira del suo colpo di testa. Petković passa al 3-5-2 e la Lazio sfiora il raddoppio con un destro deviato di Lulić e il colpo di testa di Novaretti, ma basta la testa del Profeta per festeggiare il primo successo in Europa.

Ultimo aggiornamento: 21/09/13 0.04CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
  • SSI Err
Profili squadre
  • SSI Err
  • SSI Err
Partita collegata
  • SSI Err

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2014/matches/round=2000469/match=2012495/postmatch/report/index.html#lazio+pensa+hernanes

Formazioni

lazio

Lazio

legia

Legia

22
MarchettiFederico Marchetti (PO) (C)
84
SkabaWojciech Skaba (PO)
2
CianiMichaël Ciani
Yellow Card65
2
Dossa JúniorDossa Júnior
8
HernanesHernanes
Goal53
Substitution75
7
OjamaaHenrik Ojamaa
10
EdersonEderson
Yellow Card30
Substitution70
9
SaganowskiMarek Saganowski
Substitution68
14
Keita BaldéKeita Baldé
Substitution84
17
BrzyskiTomasz Brzyski
15
GonzálezÁlvaro González
20
KoseckiJakub Kosecki
23
OnaziOgenyi Onazi
21
VrdoljakIvica Vrdoljak (C)
Substitution70
27
CanaLorik Cana
25
RzeźniczakJakub Rzeźniczak
29
KonkoAbdoulay Konko
28
BroźŁukasz Broź
39
Cavanda Luis Cavanda
32
RadovićMiroslav Radović
99
FloccariSergio Floccari
37
FurmanDominik Furman

sostituti

1
BerishaEtrit Berisha (PO)
93
WienczatekOliwer Wienczatek (PO)
4
CreccoLuca Crecco
3
JodłowiecTomasz Jodłowiec
Substitution70
11
KloseMiroslav Klose
13
DvalishviliVladimer Dvalishvili
19
LulićSenad Lulić
Substitution75
18
KucharczykMichał Kucharczyk
Substitution68
24
LedesmaCristian Ledesma
Substitution70
23
Hélio PintoHélio Pinto
85
NovarettiDiego Novaretti
Substitution84
33
ŻyroMichał Żyro
87
CandrevaAntonio Candreva
35
ŁukasikDaniel Łukasik

Allenatore

Vladimir Petković (SUI)

Arbitro

Kristinn Jakobsson (ISL)

Assistenti

Johann Gudmundsson (ISL), Gunnar Gunnarsson (ISL)

Quarto arbitro

Sigurdur Oli Thorleifsson (ISL)

Assistenti arbitrali aggiunti

Thoroddur Hjaltalin (ISL), Gunnar Jarl Jónsson (ISL)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione