Il sito ufficiale del calcio europeo

Kozák fa impazzire la Lazio

Pubblicato: Giovedì, 14 febbraio 2013, 20.53CET
Borussia Mönchengladbach-S.S. Lazio 3-3
Partita incredibile in Germania: tre rigori per il Borussia, i Biancocelesti si portano avanti con Floccari e Kozák ma vanno sotto a due minuti dalla fine. Nel recupero pareggia l'attaccante ceco.
Kozák fa impazzire la Lazio
Sergio Flaccori (S.S. Lazio) ©Getty Images

Statistiche partite

MönchengladbachLazio

Gol segnati3
 
3
Possesso (%)0
100
Tiri totali15
 
18
in porta6
 
7
fuori7
 
9
Bloccati2
 
2
sui legni2
 
0
Calci d'angolo2
 
5
Fuorigioco0
2
Cartellini gialli1
 
5
Cartellini rossi0
1
Falli commessi14
 
15
Falli subiti15
 
14

Classifiche

Pubblicato: Giovedì, 14 febbraio 2013, 20.53CET

Kozák fa impazzire la Lazio

Borussia Mönchengladbach-S.S. Lazio 3-3
Partita incredibile in Germania: tre rigori per il Borussia, i Biancocelesti si portano avanti con Floccari e Kozák ma vanno sotto a due minuti dalla fine. Nel recupero pareggia l'attaccante ceco.

La S.S. Lazio conserva l’imbattibilità in UEFA Europa League e compie un passo importante verso la qualificazione agli ottavi di finale. In casa del Borussia Mönchengladbach, i Biancocelesti pareggiano al termine di una partita incredibile: è un gol nel recupero di Libor Kozák a firmare il 3-3 per la squadra di Vladimir Petković, che subisce ben tre rigori contro.

Una grande prestazione, in particolare nella ripresa, quella della Lazio. Sotto di un gol all’intervallo, trafitti da un rigore dell’austriaco Martin Stranzl, i Biancocelesti cambiano marcia nel secondo tempo: Sergio Floccari e Kozák ribaltano il risultato, poi Federico Marchetti respinge un altro tiro dagli 11 metri di Stranzl. Con un uomo in meno per l’espulsione di André Dias, la squadra di Petković è punita da un penalty di Thorben Marx e da una punizione di Juan Arango, ma nel recupero un colpo di testa di Kozák sancisce il definitivo 3-3.

Senza l’infortunato Stefano Mauri, Petković rinuncia al turn-over e conferma in blocco la squadra reduce dall’1-1 contro l’SSC Napoli con il capitano sostituito da Senad Lulić. Un cambio anche per Lucien Favre, che rispetto al pareggio colto in extremis contro il Bayer 04 Leverkusen non può contare su Alexander Ring, rimpiazzato da Tony Jantschke.

Al Borussia-Park i padroni di casa sbloccano il risultato al 16’ con una fiammata. Arango serve Patrick Hermann, che viene steso in area da André Dias: l’arbitro assegna il rigore, dal dischetto capitan Stranzl non sbaglia calciando di potenza.

Lo svantaggio sprona la Lazio, che inizia a macinare gioco. Antonio Candreva ci prova su punizione, poi dopo un colpo di testa di poco a lato dell’olandese Luuk de Jong, sono Hernanes e soprattutto Floccari a rendersi pericolosi: il portiere della squadra di casa è però bravissimo a deviare in angolo il colpo di testa dell’attaccante.

I tedeschi, però, sono sempre in agguato. Una punizione del venezuelano Arango si stampa sul palo con Federico Marchetti immobile, mentre Herrmann tira addosso al portiere della Lazio il successivo tap-in. I Biancocelesti rispondono con un tiro di Hernanes, deviato dal norvegese (ex Arsenal FC) Håvard Nordtveit e fuori di un niente, e un tentativo sotto misura di Ștefan Radu.

Nella ripresa Petković cambia e mette muscoli in attacco: entra Kozák, il sacrificato è Cristian Ledesma. Il difensore spagnolo Álvaro Domínguez, sulla punizione di Arango, va vicino di testa al gol del raddoppio per la squadra di Favre, ma al 58’ la Lazio trova il pareggio. Candreva pennella un cross dalla destra, a centro area si inserisce Floccari che con un tocco al volo di esterno destro firma l’1-1. Per l’attaccante è il quarto gol in UEFA Europa League, il nono in stagione.

L’inerzia della gara si sposta totalmente dalla parte dei Biancocelesti, che dopo quattro minuti completano la rimonta. Questa volta l’azione si sviluppa sulla sinistra, sul cross di Lulić si inserisce Kozák che con un tocco volante batte ancora ter Stegen. La squadra di Petković ora sembra padrona del campo, ma il Borussia al 70’ beneficia di un altro rigore, concesso per una trattenuta ancora di André Dias su Stranzl: il difensore brasiliano viene espulso, ma questa volta Marchetti para il tiro dal dischetto del capitano avversario.

In inferiorità numerica i Biancocelesti soffrono, Stranzl centra il palo su una mischia nata da un fallo laterale ed Hermann sbaglia ancora la ribattuta. Petković corre ai ripari, Lorik Cana rileva Candreva; Favre si gioca le sostituzioni nel giro di tre minuti: Marx, lo svizzero Granit Xhaka e Mike Hanke rimpiazzano il norvegese Nordtveit, il turco Tolga Ciğerci e Jantschke.

Dopo una chance per Floccari, il Borussia trova il pareggio a sei minuti dalla fine. Cana trattiene De Jong in area e l’arbitro concede il terzo rigore della serata ai tedeschi, con Marchetti che questa volta deve inchinarsi a Marx. Non è finita, perché quattro minuti dopo una punizione di Arango dalla distanza sorprende il portiere della Lazio e riporta in vantaggio la squadra di Favre.

Sembra davvero l’epilogo, ma nel recupero arriva il guizzo di Kozák che fa centro di testa sullo spiovente di Hernanes. L’andata dei sedicesimi finisce 3-3, tra una settimana all’Olimpico la Lazio potrà completare l’opera.

Ultimo aggiornamento: 16/02/13 0.07CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
  • SSI Err
  • SSI Err
Profili squadre
  • SSI Err
  • SSI Err
Partita collegata
  • SSI Err

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2013/matches/round=2000357/match=2010048/postmatch/report/index.html#kozak+impazzire+lazio

Formazioni

mönchengladbach

Mönchengladbach

lazio

Lazio

1
ter StegenMarc-André ter Stegen (PO)
22
MarchettiFederico Marchetti (PO)
4
BrouwersRoel Brouwers
3
André DiasAndré Dias
Yellow Card22
Red Card69
6
Tolga CiğerciTolga Ciğerci
Substitution75
8
HernanesHernanes
7
HerrmannPatrick Herrmann
15
GonzálezÁlvaro González
Yellow Card40
9
L. de JongLuuk de Jong
19
LulićSenad Lulić
Substitution88
15
Álvaro DomínguezÁlvaro Domínguez
20
BiavaGiuseppe Biava
16
NordtveitHåvard Nordtveit
Substitution73
24
LedesmaCristian Ledesma (C)
Substitution46
17
WendtOscar Wendt
26
RaduŞtefan Radu
18
ArangoJuan Arango
Goal88
Yellow Card90+1
29
KonkoAbdoulay Konko
24
JantschkeTony Jantschke
Substitution75
87
CandrevaAntonio Candreva
Substitution72
39
StranzlMartin Stranzl (C)
Goal17
Penalty70
99
FloccariSergio Floccari
Goal57

sostituti

33
HeimerothChristofer Heimeroth (PO)
1
BizzarriAlbano Bizzarri (PO)
3
DaemsFilip Daems
2
CianiMichaël Ciani
Substitution88
8
RuppLukas Rupp
7
EdersonEderson
14
MarxThorben Marx
Substitution73
Goal84
17
PereirinhaBruno Pereirinha
19
HankeMike Hanke
Substitution75
18
KozákLibor Kozák
Substitution46
Goal64
Yellow Card83
Goal90+4
25
YounesAmin Younes
25
RozziAntonio Rozzi
34
XhakaGranit Xhaka
Substitution75
27
CanaLorik Cana
Substitution72
Yellow Card83

Allenatore

Lucien Favre (SUI) Vladimir Petković (SUI)

Arbitro

Sergei Karasev (RUS)

Assistenti

Anton Averianov (RUS), Tikhon Kalugin (RUS)

Quarto arbitro

Dmitri Mosyakin (RUS)

Assistenti arbitrali aggiunti

Maksim Layushkin (RUS), Aleksei Nikolaev (RUS)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione