Il sito ufficiale del calcio europeo

L'infortunio a Milito rovina la festa Inter

Pubblicato: Venerdì, 15 febbraio 2013, 0.33CET
Per Stramaccioni l'Inter che ha battuto il Cluj nell'andata dei sedicesimi è stata "a tratti spettacolare", mentre Handanovič è soddisfatto per non aver subito gol. L'infortunio a Milito non permette però di festeggiare.

Questo contenuto è trasmesso in streaming in modo tale da risultare protetto e disponibile solo con il formato Flash. Il tuo dispositivo non sembra essere compatibile con il nostro video player Flash.

Statistiche partite

InternazionaleCFR Cluj

Gol segnati2
 
0
Tiri nello specchio4
 
1
Tiri fuori4
 
6
Calci d'angolo1
 
2
Fuorigioco4
 
1
Falli commessi18
 
20
Cartellini gialli2
 
3
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

 
Pubblicato: Venerdì, 15 febbraio 2013, 0.33CET

L'infortunio a Milito rovina la festa Inter

Per Stramaccioni l'Inter che ha battuto il Cluj nell'andata dei sedicesimi è stata "a tratti spettacolare", mentre Handanovič è soddisfatto per non aver subito gol. L'infortunio a Milito non permette però di festeggiare.

Andrea Stramaccioni, allenatore Inter
Siamo soddisfatti perché abbiamo giocato una bella partita, a tratti addirittura spettacolare. Purtroppo non possiamo negare che la serata sia stata rovinata dal serio infortunio di Milito. Questo incidente è stato al centro dei nostri pensieri, ma parlando specificatamente di calcio stasera abbiamo visto una bella Inter. Kovacic mi ha soddisfatto: per un ragazzo della sua età, debuttare a San Siro in questo modo vuol dire avere una forte personalità, oltre che talento. Quello che più mi ha colpito è come non si è abbattuto dopo aver perso qualche pallone importante, ma al contrario ha subito voluto tornare al centro dell’azione e riconquistare il possesso di palla.

E’ un segnale molto importante. Ha fatto esattamente ciò che mi aspettavo da lui. La sua determinazione è una caratteristica da grandi giocatori, ma ora lasciamo i fari spenti su di lui. Deve crescere con calma e io mi occuperò di seguirlo. Mi ha soddisfatto anche la difesa, che sta mostrando i miglioramenti derivanti dal duro lavoro che stiamo facendo in settimana. Abbiamo dimostrato che con quattro difensori e tre centrocampisti abbiamo un assetto solido. Credo comunque che il Cluj meriti rispetto e che in casa loro non sarà una partita facile. Dovremo provare a segnare anche in trasferta per rendere loro la vita difficile.

Samir Handanovič, portiere Inter
Abbiamo disputato una bella partita. Il 2-0 è davvero un buon risultato, in vista del ritorno. Ne siamo molto felici, anche se l’infortunio di Milito ci ha davvero rovinato la serata. Si tratta di un brutto colpo per tutti noi. Temo che questo possa ripercuotersi negativamente sul resto della nostra stagione. Per me la serata è stata relativamente tranquilla, ma questo genere di partite è il più pericoloso per noi portieri, perché se rimani inoperoso per la maggior parte del tempo poi rischi di farti trovare impreparato quando arriva la prima conclusione a rete.

Non bisogna mai perdere la concentrazione. Sono molto felice del fatto che non abbiamo subito gol. Kovačić ha dimostrato subito di avere una grande personalità. Non si è perso in numeri finalizzati a dimostrare le sue doti, quindi ha fatto vedere di essere già pronto per giocare ad alto livello con l’Inter. Sono molto felice per lui. Il risultato, come dicevo, è molto positivo, ma non dobbiamo pensare che il discorso-qualificazione sia già chiuso. 

Felice Piccolo, difensore Cluj
Sono dispiaciuto, perché perdere con un solo gol di scarto ci avrebbe lasciato più speranze per il ritorno. Prendere il secondo gol alla fine, su un pallone che potevamo gestire molto meglio, dà ancora più amarezza. Con l’ultimo mercato di gennaio abbiamo perso molta qualità, ma in ogni caso abbiamo disputato una buona partita, soprattutto considerando come molti dei nostri giocatori non fossero abituati a giocare a questi livelli. Da domani, dovremo metterci a lavorare per preparare al meglio la gara di ritorno, nella quale dovremo fare il massimo per rimontare. Credere di potercela fare fa parte del nostro lavoro, quindi dobbiamo restare concentrati.

Nicolas Godemèche, centrocampista Cluj
Sapevamo anche prima della partita che contro una squadra come l’Inter ogni minimo dettaglio avrebbe fatto la differenza. Stasera loro hanno scelto la tattica del contropiede e in entrambe le occasioni hanno fatto gol in questo modo. Comunque credo che nella gara di ritorno saremo determinati e riusciremo a segnare nella prima fase della partita, potremo anche rimontare. Quando si gioca in trasferta in una competizione come la UEFA Europa League è importante andare in gol, perché a volte è questo a determinare l’esito finale di una sfida. Purtroppo stasera abbiamo perso 2-0, ma ci sono altri novanta minuti per provare a rifarci. 

Ultimo aggiornamento: 16/02/13 0.08CET

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2013/matches/round=2000357/match=2010036/postmatch/quotes/index.html#linfortunio+milito+rovina+festa+inter

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA EUROPA LEAGUE, il logo della UEFA Europa League e il trofeo della UEFA Europa League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali trade mark non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.