Il sito ufficiale del calcio europeo

Il Neftçi riacciuffa l'Inter

Pubblicato: Giovedì, 6 dicembre 2012, 23.09CET
FC Internazionale Milano - Neftçi PFK 2-2
Due volte in vantaggio con Marko Livaja, i Nerazzurri si fanno raffiungere dagli azeri, a bersaglio con Rashad Sadygod e Nicolás Canales.
di Roberto Zacchetti
da San Siro
Il Neftçi riacciuffa l'Inter
Rashad A. Sadygov riceve i complimenti dei compagni dopo il gol ©AFP/Getty Images

Statistiche partite

InternazionaleNeftçi

Gol segnati2
 
2
Tiri nello specchio4
 
2
Tiri fuori6
 
4
Calci d'angolo6
 
1
Fuorigioco5
 
4
Falli commessi16
 
11
Cartellini gialli2
 
2
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 20/06/2013 17:19 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
 
Pubblicato: Giovedì, 6 dicembre 2012, 23.09CET

Il Neftçi riacciuffa l'Inter

FC Internazionale Milano - Neftçi PFK 2-2
Due volte in vantaggio con Marko Livaja, i Nerazzurri si fanno raffiungere dagli azeri, a bersaglio con Rashad Sadygod e Nicolás Canales.

A San Siro si gioca l’ultima gara valida per il Gruppo H di UEFA Europa League con l'FC Internazionale Milano già qualificata, ma determinata a sfruttare l’occasione per testare alcuni giovani del vivaio molti interessanti contro il Neftçi PFK.

L’Inter sblocca il match già al 10’ grazie a un cross dalla sinistra di Alvaro Pereira. Complice lo svarione della coppia centrale difensiva del Neftci formata da Igor Mitreski e Tarlan Guliyev, la palla finisce tra i piedi del giovane Marko Livaja, che tutto solo controlla e insacca di destro la rete del vantaggio.

La gara è a senso unico e  i Nerazzurri sfiorano il raddoppio al 17’ con Jonathan arrivato al tiro grazie ad un doppio dribbling. Sasa Stamenkovic risponde con una pronta respinta di piede. Alla mezz’ora Coutinho su punizione trova la testa di Walter Samuel, ma il tentativo del difensore centrale argentino termina di pochissimo a lato. Il primo tempo si conclude con il meritato vantaggio della squadra di casa senza ulteriori emozioni.

Nella ripresa Andrea Stramaccioni inserisce Antonio Cassano e Yuto Nagatomo, ma al 7’ arriva l’inaspettato pareggio degli ospiti con un bellissimo tiro da fuori area di Rashad Sadygod, abile nel sorprendere il giovane Vid Belec. Il violento diagonale del capitano del Neftçi si infila sotto l’incrocio dei pali impedendo cosi al portiere nerazzurro di intervenire.

Bastano però solo due minuti per ritrovare l’Inter in vantaggio: fuga di Nagatomo sulla fascia sinistra e perfetto colpo di testa di Livaja che sigla cosi la personale doppietta e il quarto gol su sei presenze in UEFA Europa League. Nella circostanza il centravanti croato è stato molto rapido nell’anticipare l’uscita del portiere Stamenkovic.

Al 74’ sugli sviluppi di un corner Esteban Cambiasso salta il portiere e regala a Livaja il pallone per il suo terzo gol ma l’attaccante ,a pochi centimetri dalla linea di porta,riesce incredibilmente a centrare Mitreski fallendo cosi la più semplice delle occasioni. A tre minuti dalla fine è Nagatomo a guadagnarsi l’ovazione dello stadio con un violento destro dalla fascia sinistra che, con Stamenkovic battuto, si stampa sulla traversa.

Il Neftçi non molla e al 89’ trova  il pareggio con il colpo di testa di Nicolas Canales velocissimo a ribattere il rete la respinta corta di Belec sul tiro di Bruno Bertucci. Finisce cosi in parità il confronto tra le due squadre con il rammarico dell’Inter per non aver chiuso prima una partita largamente dominata.

Ultimo aggiornamento: 08/12/12 0.13CET

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2013/matches/round=2000356/match=2010025/postmatch/report/index.html#il+neftci+riacciuffa+linter

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA EUROPA LEAGUE, il logo della UEFA Europa League e il trofeo della UEFA Europa League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali trade mark non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.