Il sito ufficiale del calcio europeo

Cavani e un poker da condividere

Pubblicato: Giovedì, 8 novembre 2012, 21.59CET
Il Matador dedica i quattro gol alla famiglia e condivide i meriti con tutto il gruppo: "Ognuno nel suo ruolo fa quello che deve fare, siamo tutti uniti".
di Alessio Fanuzzi
da Stadio San Paolo
Cavani e un poker da condividere
Edinson Cavani (SSC Napoli) ©AFP/Getty Images

Statistiche partite

NapoliDnipro

Gol segnati4
 
2
Tiri nello specchio5
 
3
Tiri fuori8
 
7
Calci d'angolo6
 
7
Fuorigioco2
 
1
Falli commessi14
 
22
Cartellini gialli2
 
4
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Gruppo F

GP.ti
FC Dnipro Dnipropetrovsk Dnipro49
SSC Napoli Napoli46
AIK AIK44
PSV Eindhoven PSV44
Ultimo aggiornamento: 20/06/2013 15:04 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
 
Pubblicato: Giovedì, 8 novembre 2012, 21.59CET

Cavani e un poker da condividere

Il Matador dedica i quattro gol alla famiglia e condivide i meriti con tutto il gruppo: "Ognuno nel suo ruolo fa quello che deve fare, siamo tutti uniti".

Uno, due, tre, quattro volte Edinson Cavani. Il SSC Napoli torna alla vittoria con un fantastico poker del suo uomo più rappresentativo, a segno quattro volte alla prima da titolare quest'anno in UEFA Europa League.

Il Matador, però, rifiuta l'etichetta di salvatore della patria: "Ognuno nel suo ruolo fa quello che deve fare, siamo tutti uniti", avverte. E sfata un altro luogo comune: non esistono Napoli A e Napoli B. "Sappiamo che uno esce e un altro entra, diamo tutti il cento per cento per la squadra".

Almeno stavolta lui è andato oltre, quattro gol e un pericolo costante per la difesa del FC Dnipro Dnipropetrovsk: "Stavamo passando un periodo un po' brutto e anche oggi abbiamo rischiato parecchio. Mi godo questa vittoria, è stata bellissima", chiosa Cavani. La dedica è scontata, anche se questa volta Edinson non ha mimato il pancione della moglie dopo le reti: "Dedico i gol alla mia famiglia. Siamo in attesa di un bimbo e oggi mia moglie e mio figlio non sono riusciti a venire allo stadio".

Esulta Cavani, esulta anche Gökhan Inler, qualità e sostanza in mezzo al campo: "Abbiamo iniziato benissimo, siamo passati in vantaggio ma non siamo riusciti a chiudere la gara", analizza il regista svizzero. "La seconda rete del Dnipro è stata dura da digerire - continua - Abbiamo sofferto tantissimo senza mollare, questa è una grande vittoria".

Le luci della ribalta sono tutte per Cavani: "Edinson è fortissimo e aiuta tanto la squadra anche in fase difensiva", sottolinea Inler. Poi sorride: "Sta facendo benissimo, ma è anche vero che senza di noi non potrebbe segnare così tanto". Nessuna flessione fisica: "Questo Napoli è ancora vivo - avverte il centrocampista svizzero - Diamo sempre il massimo, siamo in buona condizione. È chiaro che dobbiamo migliorare, dobbiamo pensare al futuro. Questa vittoria ci dà morale”.

Guarda già al match di domenica anche Walter Mazzarri: "Spero sia la partita della svolta. Ho una grande squadra, sono orgoglioso di questi ragazzi. Oggi sembrava una gara stregata, ma grazie al gruppo siamo riusciti a ribaltarla. Contro tutto e tutti".

Applausi collettivi, non solo per Cavani. "Edinson lo abbiamo voluto fortemente nel 2010, credevo in lui e speravo che potesse diventare un top player come poi è accaduto. Quando arrivò a Napoli - ricorda il tecnico - molti non erano felicissimi perché andò via Fabio Quagliarella. Gli parlai tramite Walter Gargano, gli dissi che Napoli era la piazza adatta a lui e lo convinsi. È esploso perché c’è una squadra che gioca per lui".

Fa ancora tanta fatica, invece, Eduardo Vargas: "Il secondo gol è arrivato da un suo errore, tutto gli va storto"' ammette Mazzarri. La stima, però, resta immutata: "Lo stimo come stimo il resto del gruppo. Dispiace per la sua sostituzione ma avevo bisogno di dare una scossa e ho cambiato".

Ultimo aggiornamento: 10/11/12 0.05CET

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2013/matches/round=2000356/match=2009974/postmatch/quotes/index.html#cavani+poker+condividere

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA EUROPA LEAGUE, il logo della UEFA Europa League e il trofeo della UEFA Europa League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali trade mark non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.