Il sito ufficiale del calcio europeo

Per la Lazio un pari e tanti rimpianti

Pubblicato: Giovedì, 15 settembre 2011, 21.45CET
S.S. Lazio – FC Vaslui 2-2
Avanti con Cissé su rigore, i Biancocelesti subiscono la rimonta romena e pareggiano con Sculli; traversa di Kozák.
di Francesco Corda
da Stadio Olimpico
Per la Lazio un pari e tanti rimpianti
La Lazio non è andata oltre il pari contro il Vaslui ©Getty Images

Statistiche partite

LazioVaslui

Gol segnati2
 
2
Tiri totali15
 
6
in porta8
 
4
fuori7
 
2
Bloccati0
 
0
sui legni1
 
0
Calci d'angolo7
 
7
Fuorigioco1
 
2
Cartellini gialli4
 
3
Cartellini rossi1
 
0
Falli commessi23
 
16
Falli subiti16
 
22

Classifiche

Gruppo D

GP.ti
1Sporting Clube de Portugal Sporting13
2FC Vaslui Vaslui11
3S.S. Lazio Lazio11
4FC Zürich Zürich10
Ultimo aggiornamento: 17/05/2012 12:20 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Pubblicato: Giovedì, 15 settembre 2011, 21.45CET

Per la Lazio un pari e tanti rimpianti

S.S. Lazio – FC Vaslui 2-2
Avanti con Cissé su rigore, i Biancocelesti subiscono la rimonta romena e pareggiano con Sculli; traversa di Kozák.

La'S.S. Lazio non riesce a conquistare un successo all'esordio nella fase a gironi di UEFA Europa League. Allo Stadio Olimpico, nella prima giornata del Gruppo D, la squadra di Edoardo Reja deve accontentarsi del 2-2 contro i romeni del FC Vaslui, pagando carissimi quattro minuti di black-out nella ripresa.

I Biancocelesti erano chiamati a una prova di maturità e a dare continuità di risultati dopo i due successi contro il FK Rabotnički e il pareggio all’esordio in campionato contro l’AC Milan. Un obiettivo che sembrava alla portata, dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio con un rigore trasformato da Djibril Cissé. Nella ripresa, però, la partita ha cambiato volto e una doppietta del capitano Wesley – a segno di testa e anche lui dagli undici metri - ha ribaltato il risultato. In inferiorità numerica per l’espulsione di Luciano Zauri, la Lazio ha avuto il merito di non arrendersi agguantando il pareggio con Giuseppe Sculli. E avrebbe potuto vincere, se il colpo di testa di Libor Kozák non si fosse stampato sulla traversa.

Reja ricorre abbondantemente al turn-over, anche se dalla sfida in campionato contro i campioni d’Italia del Milan sono passati quasi sette giorni. La Lazio cambia per sette undicesimi, gli unici confermati sono Luciano Zauri e André Dias in difesa, Cristian Ledesma a centrocampo e Cissé in attacco. Viorel Doru Hizo opta invece per la linea della continuità, visto che presenta solo due novità rispetto alla formazione sconfitta 3-1 domenica scorsa dall’FC Dinamo Bucureşti: in difesa Ionuţ Balaur prende il posto di Cosmin Moti, in mezzo al campo Denis Zmeu rimpiazza il brasiliano Willian Gerlem.

La Lazio parte subito bene ma trova sulla sua strada un muro chiamato Vytautas Černiauskas. Il portiere del Vaslui si oppone dopo tre minuti a Giuseppe Sculli, al 15’ è invece provvidenziale su Álvaro González portato al tiro da un ottimo fraseggio della Lazio, avviato da Senad Lulić e rifinito da Matuzalém. Poi il numero 12 romeno dice di no a Tommaso Rocchi, che impatta benissimo sotto misura il cross di Cissé. González ha ancora una chance, il suo tiro al volo trova però solo l’esterno della rete.

E’ da poco passata la mezzora quando la Lazio scardina il dispositivo difensivo romeno. Sulla trattenuta in area di Balaur, Rocchi cade a terra e l’arbitro assegna il rigore: dal dischetto, Cissé non sbaglia. E’ il 35’ e poco dopo l’attaccante francese potrebbe subito raddoppiare con un insidioso tiro-cross, che Černiauskas devia di piede.

Il Vaslui si fa vedere solo nel finale, con due velleitarie conclusioni di Adaílton, su cui Federico Marchetti – tornato titolare, dopo la squalifica di San Siro, al posto di Albano Bizzarri – è molto attento. Nella ripresa il primo tentativo è di Cissé, che manda a lato di destro da posizione defilata. Poi, dopo una punizione del solito Adaílton – ex Parma FC, Hellas Verona, Genoa CFC e Bologna FC – che termina alta, “El Tata” González svetta bene di testa su cross di Matuzalém ma il pallone termina tra le braccia del portiere avversario.

Al 59’, però, arriva il pareggio degli ospiti. Sulla punizione dalla destra di Adaílton, capitan Wesley stacca alla perfezione di testa e mette il pallone nell’angolino, dove Marchetti non può arrivare. La Lazio è frastornata e quattro minuti dopo, su una ripartenza, Zauri affossa in area Mike Temwanjera. Il direttore di gara espelle il difensore e assegna il secondo rigore della serata, Wesley spiazza Marchetti: per il brasiliano è la doppietta personale.

Reja si gioca la carta Kozák, che entra al posto di Rocchi. La pressione Biancoceleste è subito premiata: sul cross di Cissé, Sculli sovrasta Zhivko Milanov e di testa mette il pallone in fondo al sacco, con Černiauskas questa volta incerto. Hizo inserisce Yero Bello al posto di Temwanjera, la Lazio getta nella mischia Abdoulay Konko ed Hernanes al posto di Senad Lulić e Sculli. All’89’ sembra fatta per i padroni di casa, ma Kozák centra la traversa sotto misura e Modibo Diakhite manda fuori il successivo colpo di tacco. A sorpresa, all’Olimpico finisce 2-2.

Ultimo aggiornamento: 17/09/11 0.05CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
  • SSI Err
  • SSI Err
  • SSI Err
Federazioni nazionali
  • SSI Err
  • SSI Err
Profili squadre
  • SSI Err
  • SSI Err
Partita collegata
  • SSI Err

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2012/matches/round=2000272/match=2007283/postmatch/report/index.html#per+lazio+pari+tanti+rimpianti

Formazioni

lazio

Lazio

vaslui

Vaslui

83
MarchettiFederico Marchetti (PO)
12
ČerniauskasVytautas Černiauskas (PO)
3
André DiasAndré Dias
5
ZmeuDenis Zmeu
Substitution87
7
SculliGiuseppe Sculli
Goal71
Substitution80
10
AdailtonAdailton
Substitution90+2
9
RocchiTommaso Rocchi (C)
Substitution67
11
MilisavljevićNemanja Milisavljević
11
MatuzalémMatuzalém
Yellow Card65
18
SânmărteanLucian Sânmărtean
15
GonzálezÁlvaro González
Yellow Card6
Substitution81
19
TemwanjeraMike Temwanjera
Yellow Card4
Substitution77
19
LulićSenad Lulić
20
MilanovZhivko Milanov
21
DiakitèModibo Diakitè
21
BalaurIonuţ Balaur
Yellow Card34
24
LedesmaCristian Ledesma
Yellow Card61
23
PavlovićMiloš Pavlović
78
ZauriLuciano Zauri
Red Card62
26
FarkašPavol Farkaš
99
CisséDjibril Cissé
Goal35
80
WesleyWesley (C)
Goal59
Goal63

sostituti

1
BizzarriAlbano Bizzarri (PO)
22
PuiaClaudiu Puia (PO)
8
HernanesHernanes
Substitution80
7
NeaguRăzvan Neagu
18
KozákLibor Kozák
Substitution67
Yellow Card78
8
GheorghiuAdrian Gheorghiu
20
BiavaGiuseppe Biava
9
BelloYero Bello
Substitution77
Yellow Card83
29
KonkoAbdoulay Konko
Substitution81
25
Willian GerlemWillian Gerlem
32
BrocchiCristian Brocchi
30
CostinRaul Costin
Substitution87
92
CeccarelliTommaso Ceccarelli
88
BuhăescuVasile Buhăescu
Substitution90+2

Allenatore

Edoardo Reja (ITA) Viorel Hizo (ROU)

Arbitro

Eric Braamhaar (NED)

Assistenti

Wilco Lobbert (NED), Patrick Gerritsen (NED)

Quarto arbitro

Rogier Honig (NED)

Assistenti arbitrali aggiunti

Serdar Gözübüyük (NED), Peter Janssen (NED)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione