Nuovi nomi nella FedEx Performance Zone

L'arrivo di di otto squadre dalla fase a gironi della UEFA Champions League group ha alzato l'asticella per diventare il giocatore più in forma della UEFA Europa League.

©Getty Images

I sedicesimi di finale della UEFA Europa League avranno otto squadre nuove a giocarsi il trofeo, coloro che sono arrivati terzi nei gironi di UEFA Champions League. Guardiamo insieme i giocatori di quelle squadre che stanno viaggiando a ritmi elevati nella FedEx Performance Zone.

Saúl Ñíguez (Atlético)
Secondo nelle classifiche grazie alle sue grandissime prestazioni in questa stagione, Ñíguez ha effettuato più tackle di qualsiasi altro giocatore dell'Atlético, e ha una percentuale di passaggi realizzati pari all'82.5%. Solamente il portiere, Jan Oblak, ha disputato più minuti in campionato rispetto al centrocampista. 

Naby Keïta (Leipzig)
Il guineano avrà già un accordo con il Liverpool per la prossima stagione, ma il suo stato di forma non è stato in alcun modo influenzato dalla sua scelta sul futuro. Naby Keïta è terzo nei ranking attuali, con il suo gran lavoro sommato a quattro gol nelle ultime nove gare in tutte le competizioni, rendendolo uno dei centrocampisti più in forma d'Europa.

Bas Dost (Sporting)
L'attaccante olandese ha segnato otto gol nelle ultime nove partite - e 19 in 20 gare di campionato in questa stagione. E' un ruolino di marcia di poco al di sotto di quello della scorsa stagione, quando segnò 34 gol in 31 partite di campionato, ma le tre reti messe a segno nel girone di UEFA Champions League suggeriscono di tenerlo d'occhio anche in UEFA Europa League.

Cinque grandi gol di Griezmann
Cinque grandi gol di Griezmann

Antoine Griezmann (Atlético)
Il francese ha iniziato alla grande il 2018, con due reti e due assist in cinque partite della Liga. Ha messo a segno due gol nella fase a gironi della UEFA Champions League e vorrà aumentare il suo bottino europeo quando farà il suo debutto nella UEFA Europa League contro il København.

Dries Mertens (Napoli)
Il Napoli guida la Serie A, inseguendo il primo Scudetto dal 1989/90, con Dries Mertens - autore di 14 gol in stagione - un pilastro delle squadra. Il belga ha trovato la rete nelle ultime cinque gare disputate in tutte le competizioni, colpendo anche due legni, con il Lipsia nel mirino.

In alto