Serata perfetta per le italiane in UEFA Europa League

La tripletta di André Silva regala al Milan una grande vittoria sul campo dell'Austria Vienna, con l'Atalanta che cala il tris contro l'Everton e la Lazio che vince in rimonta sul campo del Vitesse. UEFA.com riepiloga tutti i risultati della prima giornata.

©AFP/Getty Images

L'AC Milan mostra a tutti le intenzioni serie in UEFA Europa League con la vittoria più ampia della prima giornata di fase a gironi del 2017/18, trionfando 5-1 sul campo dell'Austria Vienna.

Risultati della prima giornata
Gruppo A: Villarreal 3-1 Astana, Slavia Praha 1-0 Maccabi Tel-Aviv
Gruppo B: Dynamo Kyiv 3-1 Skënderbeu, Young Boys 1-1 Partizan
Gruppo C: Hoffenheim 1-2 Braga, İstanbul Başakşehir 0-0 Ludogorets
Gruppo D: Austria Wien 1-5 AC Milan, Rijeka 1-2 AEK Athens
Gruppo E: Atalanta 3-0 Everton, Apollon Limassol 1-1 Lyon
Gruppo F: København 0-0 Lokomotiv Moskva, Zlín 0-0 Sheriff

Gruppo G: FCSB 3-0 Plzeň, Hapoel Beer-Sheva 2-1 Lugano
Gruppo H: Arsenal 3-1 Köln, Crvena zvezda 1-1 BATE Borisov
Gruppo I: Marseille 1-0 Konyaspor, Vitória SC 1-1 Salzburg
Gruppo J: Hertha Berlin 0-0 Athletic, Zorya Luhansk 0-2 Östersund
Gruppo K: Vitesse 2-3 Lazio, Zulte Waregem 1-5 Nice
Gruppo L: Vardar 0-5 Zenit, Real Sociedad 4-0 Rosenborg

Alla caccia dell'unico trofeo UEFA che gli manca, il Milan ha trovato anche il gol più veloce della serata, firmato da Hakan Çalhanoğlu. André Silva ha poi rubato la scena a tutti al Ernst-Happel-Stadion, mettendo a segno la prima tripletta europeo di un Rossonero dal novembre 2006.

Atalanta troppo forte per l'Everton
Atalanta troppo forte per l'Everton©Getty Images

L'Atalanta mancava dall'Europa da 26 anni e ha risposto alla grande al ritorno, con un 3-0 meraviglioso sull'Everton. Il Lione, nello stesso gruppo e padrone di casa dello stadio della finale, si è visto sfuggire i tre punti all'ultimo minuto dal gol di Adrián Sardinero per la gioia dell'Apollon Limassol.  

La Lazio va due volte sotto contro il Vitesse, ma con un grande secondo tempo vince 3-2 in rimonta: dopo i gol di Parolo e Immobile, è decisivo il 21enne centrocampista Murgia, come in Supercoppa italiana contro la Juventus

Vardar, la prima squadra macedone a raggiungere questa fase ha perso 0-5 in casa contro lo Zenit, mentre i debuttanti dell'Östersund hanno trovato un altro capitolo della loro favola con il 2-0 sul campo dello Zorya Luhansk.

In alto