Celta - Manchester United: precedenti, statistiche e reazioni

Celta e United si affrontano per la prima volta: la squadra spagnola vuole continuare a stupire, mentre quella inglese insegue l'unico trofeo che le manca.

Il Celta festeggia la qualificazione in semifinale
Il Celta festeggia la qualificazione in semifinale ©AFP/Getty Images

Quando si gioca?
Andata, Vigo: giovedì 4 maggio (21:05)
Ritorno, Manchester: giovedì 11 maggio (21:05)

Confronti diretti
Le squadre non si sono mai affrontate in Europa
Precedenti del Celta contro squadre inglesi: V5 P0 S4
Precedenti dello United contro squadre spagnole: V12 P19 S16

Highlights: guarda il gol decisivo di Rashford ai supplementari
Highlights: guarda il gol decisivo di Rashford ai supplementari

Lo sapevi?
• La Coppa UEFA/UEFA Europa League è l'unico trofeo continentale mai vinto dal Manchester United.
• Con la maglia dell'Ajax, Zlatan Ibrahimović ha segnato il gol della vittoria contro il Celta nella fase a gironi di UEFA Champions League 2003/04.
• Ibrahimović e John Guidetti (Celta) sono gli unici svedesi ancora in gara, anche se l'attaccante del Manchester United sarà infortunato. La finale di questa edizione si gioca a Stoccolma mercoledì 24 maggio.
• Il Celta ha in rosa un ex giocatore dello United: Giuseppe Rossi, che dal 2004 al 2007 ha segnato un gol in cinque gare di Premier League. Tuttavia, l'attaccante salterà le semifinali per infortunio. Anche John Guidetti conosce Manchester, perché è stato di proprietà del City dal 2008 al 2015.
• Il Celta ha perso le ultime tre partite contro squadre inglesi.
• Lo United ha vinto due delle tre semifinali europee contro squadre spagnole, sempre in Coppa dei Campioni, e alla fine ha vinto il torneo.

Reazioni
Borja Oubiña, ex difensore e attuale ambasciatore Celta
Solo perché siamo inesperti non significa che non abbiamo la possibilità di andare avanti. Molti tifosi andranno a Manchester e si faranno sentire: speriamo di riuscire ad accontentarli. Arrivare in semifinale vedendo che grandi squadre sono state eliminate dimostra che abbiamo fatto un ottimo lavoro, soprattutto con i giocatori cresciuti da noi.