Squadre vincenti, ma non troppo

Il Liverpool ha raggiunto la finale di UEFA Europa League vincendo meno della metà delle 14 partite giocate, ma UEFA.com scopre che anche altre squadre hanno seguito questo "percorso indiretto" verso la gloria.

©Getty Images

In questa UEFA Europa League, il Liverpool ha dimostrato che esiste più di un modo per arrivare in finale, perché ha conquistato un posto a Basilea vincendo meno della metà delle 14 partite (V6 P7 S1). UEFA.com scopre che anche altre squadre hanno seguito questo "percorso indiretto" verso la gloria.

Highlights: l'Atlético conona una stagione storica
Highlights: l'Atlético conona una stagione storica

Atlético Madrid, 2009/10 UEFA Europa League
V3 P8 S4 – campione

I rojiblancos arrivavano dalla fase a gironi di UEFA Champions League, dove avevano conquistato solo tre punti. Ai sedicesimi di Europa League, hanno eliminato il Galatasaray solo con un gol di Diego Forlán al 90', quindi hanno battuto Sporting CP, Valencia e Liverpool grazie ai gol in trasferta. Se possibile, l'Atlético si è superato in finale, andando in rete con Forlán ai supplementari contro il Fulham e rivincendo un trofeo dopo 14 anni.

Van Breukelen ricorda il trionfo del PSV nel 1988
Van Breukelen ricorda il trionfo del PSV nel 1988

PSV Eindoven, Coppa dei Campioni 1987/88
V3 P5 S1 – campione

Per il PSV, addirittura, i supplementari non erano abbastanza. La squadra di Guus Hiddink ha in effetti vinto contro Galatasaray e Rapid Wien (due volte), ma mai dopo il secondo turno. Quindi, ha eliminato Bordeaux e Real Madrid ai gol in trasferta (dopo gli 1-1 in Francia e Spagna) e ha pareggiato 0-0 contro il Benfica in finale. Ai rigori, finiti a oltranza, António Veloso (padre di Miguel) ha sbagliato e ha dato inizio alla magica estate dell'Olanda.

Suárez sulla forza collettiva della Spagna nel '64
Suárez sulla forza collettiva della Spagna nel '64

Danimarca, Campionato Europeo UEFA 1964
V4 P2 S3 – quarta

Molti non lo sanno, ma la Danimarca aveva raggiunto le semifinali europee due volte prima del trionfo nel 1992. Nell'edizione del 1964, la squadra ha superato Malta e Albania e quindi si è scontrata con il Lussemburgo, che aveva eliminato l'Olanda. Ai danesi è servito addirittura l'incontro di ripetizione per battere il granducato, vincendo con un solo gol di Ole Madsen ad Amsterdam. Nella fase finale a quattro squadre, URSS e Ungheria si sono dimostrate semplicemente troppo forti.

Il Villarreal esulta dopo un rigore di Riquelme contro il Benfica
Il Villarreal esulta dopo un rigore di Riquelme contro il Benfica©Getty Images

Villarreal, 2005/06 UEFA Champions League
V3 P7 S2 – semifinalista

"Il Villarreal è una squadra unica - ha dichiarato Roberto Mancini -. Difende bene e ama farlo". La squadra di Manuel Pellegrini, fino ad allora poco quotata, aveva segnato tre gol e ne aveva subito uno solo nel girone, classificandosi prima, mentre nella fase a eliminazione diretta ha eliminato i Rangers e l'Inter ai gol in trasferta. In semifinale, è uscita solo perché Juan Riquelme ha sbagliato un rigore allo scadere contro l'Arsenal.

Highlights: trionfo chirurgico della Russia
Highlights: trionfo chirurgico della Russia

Russia, Campionato Europeo Under 17 UEFA 2013
V1 P4 – campione
All'Europeo Under 17 in Slovacchia, la Russia ha collezionato solo una vittoria e quattro pareggi ma ha trionfato grazie alla sua precisione dal dischetto. Dopo aver battuto l'Ucraina per 3-0 alla prima giornata, la squadra ha segnato solo un altro gol contro l'Italia, suggellando il primo posto nel girone. In semifinale e in finale, ha pareggiato 0-0 contro Svezia e Italia ma si è imposta rispettivamente per 10-9 e 5-4 ai rigori 11 metri. "Sono senza parole", ha dichiarato il difensore Dzhamaldin Khodzhaniyazov, e non è stato l'unico...

*Statistiche dalla fase a gironi in avanti