Il sito ufficiale del calcio europeo

Shatov felice della scelta Anji

Pubblicato: Domenica, 2 dicembre 2012, 16.20CET
Il giovane centrocampista si è ritagliato un posto importante nella squadra di Guus Hiddink ed esprime la propria soddisfazione per la scelta di trasferirsi nel club di Samuel Eto'o. "Altrove forse sarei finito in panchina".
di Richard van Poortvliet
da Mosca
Shatov felice della scelta Anji
Oleg Shatov (Anji) speaks to UEFA.com ©UEFA.com
 
 
Pubblicato: Domenica, 2 dicembre 2012, 16.20CET

Shatov felice della scelta Anji

Il giovane centrocampista si è ritagliato un posto importante nella squadra di Guus Hiddink ed esprime la propria soddisfazione per la scelta di trasferirsi nel club di Samuel Eto'o. "Altrove forse sarei finito in panchina".

Samuel Eto'o è la stella più luminosa dell'FC Anji Makhachkala, sebbene il centrocampista Oleg Shatov stia gradualmente uscendo dal suo cono d'ombra e sia diventato uno dei titolari fissi di Guus Hiddink.

Come Dmitri Torbinski, anche Shatov è partito dal futsal, il che spiega la sua abilità nel controllare la palla. Solido in difesa, Shatov, nato a Nizhny Tagil, non disdegna le incursioni in avanti, avendo segnato già tre gol nel torneo russo in questa stagione, tra cui il gol-partita in extremis lunedì contro l'FC Amkar Perm, che tiene più che mai vive le speranze di titolo dell'Anji.

Il centrocampista è arrivato all'Anji all'inizio del 2012, dopo quattro stagioni trascorse all'FC Ural Ekaterinburg ed essere stato vicino al PFC CSKA Moskva. "Sono sicuro di avere fatto la scelta giusta. Quando sono andato via dall'Ural mi sono detto che la cosa più importante era giocare titolare. Ed è quello che l'Anji mi sta offrendo”.

E' stata una grande occasione per il 22enne, passato da qualche sporadica partita nel massimo campionato a giocare al fianco di campioni come Eto'o e Lassana Diarra, avendo la possibilità di imparare da uno dei migliori tecnici del mondo. "Hiddink ci ha insegnato a divertirci in campo e a trarre piacere da ogni passaggio, contrasto e tiro. Anche se la rosa è composta da giocatori di molte nazionalità, c'è armonia nel gruppo. Nello spogliatoio siamo come una famiglia, ed è grazie a Hiddink che ci fidiamo l'uno dell'altro”.

Gentile, cordiale e aperto, Shatov è molto apprezzato all'interno del gruppo, e ha stretto un'amicizia solida con un altro talento russo emergente, Arseniy Logashov. Entrambi i calciatori sono attesi al prossimo Campionato Europeo Under 21 UEFA in Israele, dove la Russia parteciperà alla fase finale per la prima volta dopo oltre dieci anni.

Shatov non è stato ancora convocato dalla nazionale maggiore, ma si è meritato gli elogi di Hiddink, che è convinto sarà uno dei pilastri della squadra nazionale per molti anni. Per adesso, i suoi sforzi sono rivolti ad aiutare la sua squadra a conquistare il primo titolo russo. L'Anji si è già qualificato per i sedicesimi di UEFA Europa League. “Sono molto felice qui. Altrove forse sarei rimasto in panchina”, ha commentato Shatov con soddisfazione.
 

Ultimo aggiornamento: 03/12/12 10.55CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/news/newsid=1900419.html#shatov+felice+della+scelta+anji

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA EUROPA LEAGUE, il logo della UEFA Europa League e il trofeo della UEFA Europa League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali trade mark non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.