Il sito ufficiale del calcio europeo

Frei prepara un addio da ricordare

Pubblicato: Venerdì, 16 novembre 2012, 12.41CET
L'attaccante del Basilea ha annunciato la volontà di ritirarsi a fine stagione, tra lo stupore e il dispiacere di molti tifosi e addetti ai lavori. "Prima di pensare al futuro, voglio dare il massimo fino all'ultimo giorno", ha dichiarato.
di Michael Schifferle
da Basilea
Frei prepara un addio da ricordare
Alexander Frei (FC Basel 1893) ©Getty Images
 
 
Pubblicato: Venerdì, 16 novembre 2012, 12.41CET

Frei prepara un addio da ricordare

L'attaccante del Basilea ha annunciato la volontà di ritirarsi a fine stagione, tra lo stupore e il dispiacere di molti tifosi e addetti ai lavori. "Prima di pensare al futuro, voglio dare il massimo fino all'ultimo giorno", ha dichiarato.

Alexander Frei è stato un personaggio a volte controverso, ma non ci sono mai stati dubbi sulle sue capacità. Il 33enne attaccante ha annunciato giovedì che appenderà le scarpe al chiodo la prossima estate. I tifosi svizzeri già avvertono la sua mancanza.

Era noto che il suo contratto quadriennale con l'FC Basel 1893 era in scadenza a giugno, e che stava trovando sempre meno spazio dall'arrivo del nuovo allenatore Murat Yakin. Tuttavia, la decisione di Frei ha colto di sorpresa molte persone, che si sarebbero aspettate un prolungamento del contratto o che avrebbe cercato un'altra squadra nel 2013.

L'ex centrocampista della Svizzera Roger Wehrli ha dichiarato: "Sono senza parole. Ero sicuro che avrebbe giocato almeno per un altro anno”. L'ex allenatore in seconda del Basilea Marco Schällibaum ha aggiunto: "Si è sempre mantenuto in forma. Avrebbe potuto continuare per un altro paio di stagioni”. Stupito è anche il nazionale elvetico in forza al VfL Borussia Mönchengladbach, Granit Xhaka. "Mi sembra prematuro e mi dispiace”, ha dichiarato il 20enne centrocampista.

Per quanto sorprendente, è  stata una scelta in perfetto stile Frei. L'attaccante ha sempre tenuto all'indipendenza delle sue scelte. Non a caso ha commentato così la sua decisione: "Volevo scegliere io il momento in cui avrei smesso”.
Frei detiene il record di gol con la nazionale elvetica – 42 in 84 partite – e di partecipazioni alla fase finale di grandi tornei a livello di nazionale – due Mondiali FIFA e due Campionati Europei UEFA. All'estero si è messo in evidenza con Stade Rennais FC e Borussia Dortmund. Per questo Wehrli considera che: "Insieme a Stéphane Chapuisat, Frei è il migliore attaccante che la Svizzera abbia avuto”.

Frei gode di grande considerazione anche tra i suoi ex allenatori. Jürgen Klopp, che lo ha allenato al Dortmund, ha dichiarato: "Alex è una grande persona, sia in ambito professionale che privato”.  Thorsten Fink, suo tecnico al Basilea dal 2009 al 2011, ha definito Frei “uno dei miei calciatori preferiti: un grande attaccante, che sente la porta”. L'attuale tecnico dell'Hamburger SV ha aggiunto: "Alex finiva spesso nei guai perché esprimeva il suo parere. E non sempre andava giù a tutti”.

La franchezza fa parte del suo personaggio. A volte aggressivo ma anche sensibile, deluso per una stampa a suo dire poco benevola nei suoi confronti, lascia la nazionale nel 2011 dopo essere uscito tra i fischi in occasione di un paio di gare casalinghe. Non è stato l'epilogo che avrebbe meritato. Tuttavia, il tecnico Ottmar Hitzfeld non ha lesinato complimenti: "Ha fatto cose straordinarie con la Svizzera. Sarebbe bello se restasse nel calcio come allenatore o dirigente”.

La decisone spetterà, come sempre, a lui. "Quello che farò sarà una mia decisione – ha spiegato con il solito tono di sfida -. Prima di tutto, voglio dare il massimo come calciatore fino all'ultimo”.





Ultimo aggiornamento: 16/11/12 16.53CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/news/newsid=1893382.html#frei+prepara+addio+ricordare

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA EUROPA LEAGUE, il logo della UEFA Europa League e il trofeo della UEFA Europa League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali trade mark non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.