Ottavi di finale - 26/06/2016 - 18:00CET (18:00 ora locale) - Stade Pierre Mauroy - Villeneuve d'Ascq
3-0
 

Germania - Slovacchia 3-0 - 26/06/2016 - Pagina della partita - UEFA EURO 2016

Il sito ufficiale del calcio europeo

Show a Lille, la Germania vola ai quarti

Pubblicato: Domenica, 26 giugno 2016, 19.27CET
Germania-Slovacchia 3-0
I campioni del mondo travolgono la Slovacchia e per la terza edizione di fila sono tra le migliori otto squadre d'Europa: segnano Boateng, Gómez e Draxler, Özil sbaglia un rigore.
Show a Lille, la Germania vola ai quarti
Julian Draxler della Germania festeggia il terzo con i compagni durante la partita di UEFA EURO 2016 contro la Slovacchia ©Getty Images

Statistiche partite

GermaniaSlovacchia

Gol segnati3
 
0
Possesso (%)59
 
41
Tiri totali19
 
7
in porta7
 
2
fuori7
 
5
Bloccati5
 
0
sui legni0
 
0
Calci d'angolo8
 
1
Fuorigioco1
 
3
Cartellini gialli2
 
2
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi14
 
12
Falli subiti12
 
13

Classifiche

Pubblicato: Domenica, 26 giugno 2016, 19.27CET

Show a Lille, la Germania vola ai quarti

Germania-Slovacchia 3-0
I campioni del mondo travolgono la Slovacchia e per la terza edizione di fila sono tra le migliori otto squadre d'Europa: segnano Boateng, Gómez e Draxler, Özil sbaglia un rigore.

  • La Germania eguaglia il record della sua vittoria più larga a EURO e per la terza edizione di fila conquista i quarti 
  • I tedeschi affronteranno l'Italia o la Spagna sabato a Bordeaux
  • Jérôme Boateng sblocca il risultato con il suo primo gol alla presenza numero 63 in nazionale
  • Vanno a segno anche Mario Gomez e Julian Draxler; Mesut Özil fallisce un rigore
  • Gomez eguaglia Jürgen Klinsmann come miglior marcatore della Germania a EURO, con cinque reti. Per la Slovacchia è la seconda sconfitta nelle ultime dodici gare

La Germania tira fuori il vestito migliore e supera d’autorità la Slovacchia, conquistando con merito i quarti di UEFA EURO 2016. Allo Stade Pierre Mauroy di Lille, i campioni del mondo di Joachim Löw si impongono con un netto 3-0, frutto dei gol di Jérôme Boateng, Mario Gómez e Julian Draxler, e per la terza edizione consecutiva sono tra le prime otto squadre d’Europa.

La Germania parte con il piede premuto sull’acceleratore e dopo pochi minuti Sami Khedira sfiora il vantaggio, con un colpo di testa sulla palla inattiva di Toni Kroos: Matúš Kozáčik devia in angolo con la punta delle dita. All’8’ però il portiere del Viktoria Plzeň è costretto a raccogliere il pallone in fondo al sacco. Sugli sviluppi di un angolo, Boateng calcia al volo e insacca, festeggiando - con la complicità della deviazione di Milan Škriniar - il primo gol in nazionale.

La Slovacchia è sotto shock e dopo dodici minuti si vede anche fischiare un rigore contro, per la spinta di capitan Martin Škrtel su Gómez, confermato titolare da Löw: dal dischetto si presenta Mesut Özil, Kozáčik vola alla sua sinistra e respinge il tiro del fantasista dell’Arsenal. La nazionale di Ján Kozák ha una chance con Vladimír Weiss, ex Pescara, ma Mats Hummels sventa la minaccia; poi il portiere slovacco è ancora bravo nell’uscita su Jonas Hector.

Il primo tempo, però, è un monologo dei campioni del mondo. Özil, spinto dal desiderio di riscattarsi dopo il rigore fallito, va vicinissimo al raddoppio con un destro di controbalzo, poi anche Khedira e Thomas Müller sfiorano il 2-0. Ci sono due chance anche per Draxler, poi Manuel Neuer dà un’ulteriore prova del motivo per cui è considerato tra i migliori portiere al mondo: la risposta del numero 1 del Bayern Monaco su Juraj Kucka è da applausi.

A due minuti dall’intervallo, dopo un’altra opportunità della Slovacchia con Škriniar, arriva il bis tedesco. Draxler affonda a sinistra con una grande giocata, sul suo centro basso Gómez insacca con un colpo da biliardo e festeggia il secondo gol consecutivo, il quinto nelle fasi finali di un Europeo (eguagliato il record di Jürgen Klinsmann).

Nella ripresa la reazione di Marek Hamšík e compagni è di nuovo affidata a Kucka, ma il tiro del milanista è centrale e Neuer blocca. Al 63’ la squadra di Löw bussa per la terza volta. Sull’angolo di Kroos, Hummels va al duello con un avversario e Draxler gira in porta superando Kozáčik. La Slovacchia cerca invano il gol della bandiera con Ján Ďurica, ma la punizione del difensore della Lokomotiv termina a lato di poco.

I Ct attingono dalla panchina, nella Germania c’è anche qualche minuto per il monumento Lukas Podolski, mentre Kozáčik salva ancora la sua porta con un ottimo intervento su Kroos. Finisce 3-0 per i campioni del mondo, che arrivano ai quarti con la porta di Neuer ancora inviolata: saranno Italia o Spagna a contendere ai tedeschi un posto in semifinale.

Migliore in campo: Julian Draxler

Ultimo aggiornamento: 14/07/16 18.53CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2016/matches/round=2000744/match=2018000/postmatch/report/index.html#show+lille+germania+vola+quarti

Formazioni

Germania

Germania

Slovacchia

Slovacchia

1
NeuerManuel Neuer (PO) (C)
23
KozáčikMatúš Kozáčik (PO)
3
HectorJonas Hector
2
PekaríkPeter Pekarík
5
HummelsMats Hummels
Yellow Card67
3
ŠkrtelMartin Škrtel (C)
Yellow Card13
6
KhediraSami Khedira
Substitution76
4
ĎuricaJán Ďurica
8
ÖzilMesut Özil
Penalty13
5
GyömberNorbert Gyömber
Substitution84
11
DraxlerJulian Draxler
Goal63
Substitution72
7
WeissVladimír Weiss
Substitution46
13
MüllerThomas Müller
13
HrošovskýPatrik Hrošovský
17
BoatengJérôme Boateng
Goal8
Substitution72
14
ŠkriniarMilan Škriniar
18
KroosToni Kroos
17
HamšíkMarek Hamšík
21
KimmichJoshua Kimmich
Yellow Card46
19
KuckaJuraj Kucka
Yellow Card90+1
23
GomezMario Gomez
Goal43
21
ĎurišMichal Ďuriš
Substitution64

sostituti

12
LenoBernd Leno (PO)
1
MuchaJán Mucha (PO)
22
ter StegenMarc-André ter Stegen (PO)
12
NovotaJán Novota (PO)
2
MustafiShkodran Mustafi
6
GregušJán Greguš
Substitution46
4
HöwedesBenedikt Höwedes
Substitution72
8
DudaOndrej Duda
7
SchweinsteigerBastian Schweinsteiger
Substitution76
9
ŠestákStanislav Šesták
Substitution64
9
SchürrleAndré Schürrle
10
StochMiroslav Stoch
10
PodolskiLukas Podolski
Substitution72
11
NemecAdam Nemec
14
CanEmre Can
15
HubočanTomáš Hubočan
15
WeiglJulian Weigl
16
SalátaKornel Saláta
Substitution84
16
TahJonathan Tah
18
ŠventoDušan Švento
19
GötzeMario Götze
20
MakRóbert Mak
20
SanéLeroy Sané
22
PečovskýViktor Pečovský

Allenatore

Joachim Löw (GER) Ján Kozák (SVK)

Arbitro

Szymon Marciniak (POL)

Assistenti

Paweł Sokolnicki (POL), Tomasz Listkiewicz (POL)

Quarto arbitro

Björn Kuipers (NED)

Assistenti arbitrali aggiunti

Paweł Raczkowski (POL), Tomasz Musiał (POL)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione