Il sito ufficiale del calcio europeo

Conte: l'Italia fa sul serio

Pubblicato: Lunedì, 13 giugno 2016, 23.15CET
"La vittoria di oggi non appaga la nostra fame", ha detto Antonio Conte dopo il successo degli Azzurri contro il Belgio, mentre Marc Wilmots e Thibaut Courtois non nascondono la loro delusione.
Conte: l'Italia fa sul serio
L'Italia festeggia dopo il fischio finale ©AFP/Getty Images
SSI Err
Pubblicato: Lunedì, 13 giugno 2016, 23.15CET

Conte: l'Italia fa sul serio

"La vittoria di oggi non appaga la nostra fame", ha detto Antonio Conte dopo il successo degli Azzurri contro il Belgio, mentre Marc Wilmots e Thibaut Courtois non nascondono la loro delusione.

Antonio Conte, Ct Italia
Sono molto contento per i miei calciatori, mi auguro continuino con questo spirito. Questo è un gruppo di uomini e bravi calciatori, e in competizioni del genere il gruppo è importante. Bello vedere questa partecipazione da parte di tutti, la dimostrazione che c'è un'unità di intenti nella squadra. Dobbiamo sempre pensare di dare il massimo e non avere nessun tipo di rammarico. L'obiettivo è di arrivare dove meritiamo di arrivare, dando tutto. 

Contro una squadra come il Belgio c'era da mettere in conto un po' di sofferenza: certo, avrei preferito soffrire un po' meno, a volte ci abbassavamo troppo e smettevamo di giocare ma riuscivamo comunque a creare occasioni pericolose. La vittoria di oggi non appaga la nostra 'fame', dobbiamo continuare a lavorare e dare il 110%. Non dobbiamo fare l'ordinario ma lo straordinario per rendere i nostri tifosi orgogliosi.

Emanuele Giaccherini, migliore in campo Italia
E' una giornata fantastica pe me. Sono contento di aver fatto gol ma quello che più conta è il gruppo e il risultato che ha ottenuto. Mi metto a disposizione della squadra e cerco sempre di dare il massimo facendo quello che l'allenatore mi chiede. Il Belgio è una squadra veramente forte che ha giocatori di notevole qualità, molto pericolosi nell'uno contro uno e che possono colpire in qualsiasi momento. Dovevamo fare più di quello che facciamo di solito ed andato tutto bene, abbiamo dato tutto e sarà sempre così. La nostra difesa è stata fantastica, penso sia la la miglior retroguardia dell'Europeo. 

Marco Parolo, centrocampista Italia
Abbiamo fatto una grande prova. Con il gruppo si può fare differenza e oggi è stato così. Il Belgio ha giocatori importanti e noi siamo stati bravi a difenderci e colpire in contropiede anche se potevamo segnare prima il secondo gol. Siamo stati bravi a soffrire e poi nel finale abbiamo chiuso la partita.

Leonardo Bonucci, difensore Belgio
E' stato un bellissimo esordio che ci dà entusiamo, autostima e sicurezza. Oggi abbiamo messo in campo grandi valori e credo che questo gruppo merita tanto. Il lancio per Giaccherini? Sono cose che provo e riprovo in allenamento. Quando ho palla al piede mi diverto a provare a mettere i miei compagni in condizione di segnare. Oggi c'era da sacrificarci e siamo stati bravi a farlo. 

Marc Wilmots, Ct Belgio
Abbiamo chiaramente fatto degli errori individuali, e il primo gol ha messo l'Italia in una situazione di vantaggio. Nel secondo tempo volevo essere più offensivo, ed è per questo che ho tolto [Radja] Nainggolan. Ho inserito Dries Mertens perché volevo vedere più azione sulla sinistra. [Romelu] Lukaku non ha avuto una grande serata e [Kevin] De Bruyne può fare meglio, ma ora non è il momento di parlarne. Ora dobbiamo restare uniti per qualificarci per gli ottavi.

Non so rispondere [sulla prestazione di De Bruyne]. Se avessi una risposta, la darei. Forse è stanco dopo una stagione lunga. Era preparato per questa partita e penso che Kevin abbia dato molto alla nazionale negli ultimi quattro anni, è sempre capace di segnare su punizione o di fornire un pallone letale.

[Leonardo Bonucci] ha giocato un pallone di 40 metri e noi abbiamo comunicato male, non è permesso ai nostri livelli. Non so se avete visto il secondo tempo come l'ho visto io, ma loro avevano dieci uomini dietro la linea del pallone e così è difficile passare.

Thibaut Courtois, portiere Belgio
Sono davvero deluso questa sera. Abbiamo giocato abbastanza bene solo verso la fine, quando abbiamo creato delle occasioni ma non a sufficienza per segnare. Loro hanno avuto le occasioni migliori; erano organizzati e tatticamente sono stati superiori. E' stata una partita davvero dura e sabato dobbiamo vincere [contro l'Irlanda].

Io grido di seguire chi si inserisce da centrocampo ma nessuno lo fa e alla fine prendiamo gol. E poi si perdono le partite. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, ma sabato dovremo fare molto di più. Per fortuna l'altra partita è finita 1-1. Adesso dobbiamo vincere due partite e crescere come squadra.

Ultimo aggiornamento: 14/07/16 20.14CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2016/matches/round=2000448/match=2017953/postmatch/quotes/index.html#litalia+serio