Il sito ufficiale del calcio europeo

Gli Azzurri non sbagliano contro la Romania

Pubblicato: Lunedì, 6 ottobre 2003, 12.12CET
Italia - Romania 2-0
Totti e Inzaghi nel primo tempo decidono la gara, proiettando l'Italia verso la semifinale con l'Olanda.
Gli Azzurri non sbagliano contro la Romania
L'esultanza di Francesco Totti ©Getty Images

Statistiche partite

ItaliaRomania

Gol segnati2
 
0
Cartellini gialli1
 
1
Cartellini rossi0
1

Classifiche

 
Pubblicato: Lunedì, 6 ottobre 2003, 12.12CET

Gli Azzurri non sbagliano contro la Romania

Italia - Romania 2-0
Totti e Inzaghi nel primo tempo decidono la gara, proiettando l'Italia verso la semifinale con l'Olanda.

Gli Azzurri non sbagliano contro i rumeni e staccano il biglietto per le semifinali già nel primo tempo, grazie ai gol di Francesco Totti e Filippo Inzaghi.

La Romania si presenta all'incontro con tre giocatori squalificati e un infortunato, Gheorghe Popescu. L'allenatore Emeric Ienei ripone la sua fiducia nel giocatore dell'FC Internazionale Milano Adrian Mutu come sostituto di Adrian Ilie, mentre a centrocampo ritorna il capitano Gheorghe Hagi, dopo la squalifica di una giornata. L'altalenante Alessandro Del Piero parte di nuovo dalla panchina nelle fila italiane.

Entrambe le squadre iniziano la partita con grinta, ma è l'Italia ad avere la prima occasione quando Demetrio Albertini, Totti e infine Stefano Fiore scambiano bene per Inzaghi. Il primo tiro dell'attaccante azzurro è però fuori. Da parte rumena Hagi tira una punizione oltre la traversa, e anche Viorel Moldovan ci prova di testa agganciando male un'altra punizione del capitano della Romania.

Un tiro-cross di Totti viene parato da un ottimo Bogdan Stelea, mentre nell'altra metà campo Mutu raccoglie un lungo passaggio di Constantin Gâlcă, mettendo in difficoltà Fabio Cannavaro con la sua velocità, prima che il difensore del Parma riesca a recuperare.

La Romania sembra controllare il possesso di palla, ma l'Italia è piuttosto offensiva e al 27' avrebbe l'occasione per passare in vantaggio. Totti pesca Inzaghi, che crossa al centro per Fiore, ma il tiro al volo del centrocampista finisce altissimo. Appena più tardi Miodrag Belodedici stoppa l'incursione di Inzaghi nell'area rumena. Poi, su un calcio d'angolo per l'Italia i difensori rumeni spazzano, trovando però Fiore. Il centrocampista gira un bel pallonetto per Totti che supera gli avversari ed appoggia in rete oltre Stelea, portando in vantaggio gli azzurri.

Hagi si avvicina al pareggio appena due minuti dopo, con un pallonetto che sorprende Francesco Toldo, ma finisce appena sopra la traversa. Anche Gâlcă colpisce di prima, spedendo il pallone appena a lato. Due minuti prima dell'intervallo la difesa rumena viene trafitta per la seconda volta. Albertini dal centrocampo lancia Inzaghi sulla fascia sinistra e nell'uno contro uno con Stelea il bomber della Juventus non fallisce. Hagi risponde immediatamente, ed è soltanto un bell'intervento di Toldo in tuffo, a sventare il suo tentativo.

C'è una scintilla di speranza negli occhi dei rumeni quando il capitano degli azzurri, Paolo Maldini viene sostituito da Gianluca Pessotto. Un'altra percussione di Gâlcă finisce con un tiro che sfiora la traversa, mentre Hagi riceve un'ammonizione per un fallo su Conte.

La Romania chiama in campo Ganea al posto di Moldovan e l'attaccante dello VfB Stuttgart potrebbe segnare agganciando il passaggio di Munteanu, ma Pessotto recupera bene. Poi al 59' Hagi cade in area, ritenendo che sia Gianluca Zambrotta a spingerlo per terra. Ma l'arbitro Pereira considera la caduta una simulazione e, dopo numerose proteste lo ammonisce per la seconda volta in soli 6 minuti. Ma la partita non è ancora finita per la Romania.

Dorinel Munteanu spedisce appena alto, il tiro potentissimo di Ciobotariu viene respinto sulla linea di porta da Zambrotta, Toldo deve tuffarsi ai piedi di Mutu. Per l'Italia ci sono ancora due azioni importanti che Inzaghi non riesce a finalizzare. Entrambe arrivano da assist di Albertini. Il primo tiro dell'attaccante colpisce il palo, mentre il secondo finisce fuori.

Ultimo aggiornamento: 07/02/12 13.00CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2000/matches/round=1459/match=65180/postmatch/report/index.html#gli+azzurri+sbagliano+contro+romania

Formazioni

Italia

Italia

Romania

Romania

12
ToldoFrancesco Toldo (PO)
12
SteleaBogdan Stelea (PO)
3
MaldiniPaolo Maldini (C)
Substitution46
3
CiobotariuLiviu Ciobotariu
4
AlbertiniDemetrio Albertini
Yellow Card38
4
FilipescuIulian Filipescu
5
CannavaroFabio Cannavaro
5
GâlcăConstantin Gâlcă
Substitution68
8
ConteAntonio Conte
Substitution55
7
MutuAdrian Mutu
9
F. InzaghiFilippo Inzaghi
Goal43
8
D MunteanuDorinel Munteanu
13
NestaAlessandro Nesta
9
V MoldovanViorel Moldovan
Substitution54
15
IulianoMark Iuliano
10
HagiGheorghe Hagi (C)
Red/Yellow Card59
17
ZambrottaGianluca Zambrotta
13
ChivuCristian Chivu
18
FioreStefano Fiore
14
PetreFlorentin Petre
20
TottiFrancesco Totti
Goal33
Substitution75
17
BelodediciMiodrag Belodedici

sostituti

1
AbbiatiChristian Abbiati (PO)
1
LobonţBogdan Lobonţ (PO)
22
AntonioliFrancesco Antonioli (PO)
21
PruneaFlorian Prunea (PO)
2
FerraraCiro Ferrara
15
LupescuIoan Lupescu
Substitution68
6
NegroPaolo Negro
18
I GaneaIoan Ganea
Substitution54
7
Di LivioAngelo Di Livio
16
RoşuLaurenţiu Roşu
10
Del PieroAlessandro Del Piero
Substitution75
19
LincarErik Lincar
11
PessottoGianluca Pessotto
Substitution46
20
HîldanCatalin Hîldan
14
Di BiagioLuigi Di Biagio
Substitution55
16
AmbrosiniMassimo Ambrosini
19
MontellaVincenzo Montella
21
DelvecchioMarco Delvecchio

Allenatore

Dino Zoff (ITA) Emeric Ienei (ROU)

Arbitro

Vítor Melo Pereira (POR)

Assistenti

Jacques Poudevigne (FRA), Igor Sramka (SVK)

Quarto arbitro

Anders Frisk (SWE)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione
  • © 1998-2013 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.