Il sito ufficiale del calcio europeo

Le origini

I Campionati Europei UEFA sono ormai una delle principali realtà sportive a livello mondiale, ma pochi ricordano la complicata genesi di questo torneo.
Le origini
Henri Delaunay ©AFP

Le origini

I Campionati Europei UEFA sono ormai una delle principali realtà sportive a livello mondiale, ma pochi ricordano la complicata genesi di questo torneo.

I Campionati Europei UEFA sono ormai una delle principali realtà sportive a livello mondiale,  ma pochi ricordano la complicata genesi di questo torneo.

Quando l’idea di una competizione europea cominciò a prendere piede, nel corso degli anni ’50 del secolo scorso, in numerosi altri continenti manifestazioni simili erano già una realtà. A complicare la nascita della rassegna europea intercorsero numerosi fattori: contrasti e differenti opinioni tra le varie federazioni nazionali e, soprattutto, il timore che una simile competizione potesse sminuire l’importanza della Coppa del Mondo FIFA.

Dopo la fondazione della UEFA, avvenuta nel 1954, la spinta per la creazione di una competizione riservata alle nazionali europee, da disputarsi in gare notturne infrasettimanali, in casa e in trasferta, arrivò principalmente dal quotidiano sportivo francese L'Equipe. Portavoce della proposta divenne Henri Delaunay, primo Segretario Generale UEFA ed ex segretario generale della Federcalcio francese. Già nel 1927 Delaunay, insieme all’austriaco Hugo Meisl, aveva proposto alla FIFA di affiancare alla Coppa del Mondo una competizione riservata esclusivamente alle nazionali europee.

Dopo l’assemblea inaugurale UEFA del 1954, svoltasi a Basilea, Delaunay cominciò a riflettere in maniera più concreta sull’attuazione del progetto, incaricando un comitato, formato da tre membri, di esaminare le problematiche legate a una competizione aperta a tutte le federazioni continentali. Il Segretario Generale UEFA ribadì la necessità di un torneo di breve durata, non in contrasto con la Coppa del Mondo e in cui le squadre coinvolte non avrebbero dovuto affrontare tutte le altre formazioni in un unico girone.

Dopo la scomparsa di Henri Delaunay, avvenuta nel 1955, la carica di Segretario Generale UEFA venne assunta dal figlio Pierre, che si unì alla campagna orchestrata dalla stampa francese per la creazione di una Coppa Europea per Nazioni. In seguito Pierre Delaunay divenne segretario del comitato organizzatore del torneo e poté seguire da vicino la genesi della competizione che il padre aveva sognato. La manifestazione venne battezzata Coppa Henri Delaunay.

Alla prima edizione del torneo presero parte metà delle federazioni nazionali aderenti all’UEFA (complessivamente 17), una in più rispetto al numero minimo di partecipanti richieste, pertanto si rese necessaria la disputa di uno spareggio-qualificazione tra Repubblica d’Irlanda e Cecoslovacchia (avvenuto per sorteggio), dal quale uscì vincitrice la seconda. La prima gara della rassegna venne disputata l’8 settembre 1958 allo Stadio Centrale di Mosca e vide l’Unione Sovietica imporsi 3-1 sull’Ungheria. I sovietici, che furono i primi ad andare a segno, con Anatoli Ilyin al 4’, si sarebbero poi aggiudicati l’edizione inaugurale della manifestazione, la cui durata complessiva fu di ben 22 mesi, dal 1958 al 1960. Il germoglio di una grande competizione sportiva era dunque sbocciato...

Ultimo aggiornamento: 07/09/14 12.28CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/history/background/index.html