Il sito ufficiale del calcio europeo

Festa al Louis II, il Monaco torna in semifinale

Pubblicato: Mercoledì, 19 aprile 2017, 21.11CET
La squadra del Principato batte ancora il Borussia Dortmund e torna tra le prime quattro d'Europa, traguardo raggiunto l'ultima volta nel 2004: i "soliti" Mbappé e Falcao, oltre a Germain, firmano il 3-1 sui tedeschi, a segno con Reus.
Festa al Louis II, il Monaco torna in semifinale
Kylian Mbappé (Monaco) ©AFP/Getty Images

Statistiche partite

MonacoDortmund

Gol segnati3
 
1
Possesso (%)37
 
63
Tiri totali15
 
12
in porta9
 
7
fuori5
 
3
Bloccati1
 
2
sui legni0
1
Calci d'angolo5
 
3
Fuorigioco1
 
2
Cartellini gialli0
 
0
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi15
 
8
Falli subiti7
 
15
Passaggi280
 
661
riusciti205
 
569

Classifiche

 
Pubblicato: Mercoledì, 19 aprile 2017, 21.11CET

Festa al Louis II, il Monaco torna in semifinale

La squadra del Principato batte ancora il Borussia Dortmund e torna tra le prime quattro d'Europa, traguardo raggiunto l'ultima volta nel 2004: i "soliti" Mbappé e Falcao, oltre a Germain, firmano il 3-1 sui tedeschi, a segno con Reus.

Dopo tredici anni, il Monaco torna a qualificarsi per le semifinali di UEFA Champions League. La squadra del Principato rifila altri tre gol al Borussia Dortmund e completa l’opera, dopo il successo 3-2 conquistato in Germania: finisce 3-1 per la capolista della Ligue 1, trascinata ancora una volta dall’attaccante 18enne Kylian Mbappé. 

Quella ottenuta al Louis II nel ritorno dei quarti è stata, per la formazione guidata da Leonardo Jardim, l’undicesima vittoria nelle ultime dodici partite disputate. A prendere per mano il Monaco sono stati ancora una volta Mbappé e il ritrovato Radamel Falcao, rispettivamente al gol numero 22 e 27 in stagione con il club: i Gialloneri di Thomas Tuchel non hanno potuto far altro che inchinarsi allo strapotere degli avversari.

La sfida inizia come meglio non potrebbe per i padroni di casa. Dopo tre minuti, infatti, Roman Bürki - portiere svizzero degli ospiti - respinge alla meno peggio un tiro di Benjamin Mendy dal limite: sulla respinta il più veloce è Mbappé, che fa centro e festeggia il quinto gol nelle ultime quattro partite di UEFA Champions League.

I tedeschi potrebbero subito pareggiare, ma il turco Nuri Şahin centra il palo con una splendida punizione a giro. Il Monaco, scampato il pericolo, colpisce ancora. Cross a giro di Thomas Lemar e colpo di testa in tuffo di Falcao, che brucia sul tempo Matthias Ginter e non dà scampo al portiere avversario: per i Gialloneri è notte fonda, la squadra di Jardim è padrona del match e della qualificazione.

Tuchel decide di correre ai ripari e prima della mezzora sostituisce Erik Durm con il francese Ousmane Dembélé. Il primo tempo si chiude con la formazione del Principato avanti di due gol. I Gialloneri si presentano con una novità anche a inizio ripresa, quando Marcel Schmelzer entra in campo al posto di Şahin.

E dopo tre minuti il Borussia Dortmund torna a sperare. Grande azione di Dembélé, lo scarico di esterno per Marco Reus è invitantissimo e il 27enne attaccante fa centro di destro. Falcao sfiora subito il tris, ma il pallonetto su Bürki finisce alto: è l’ultimo acuto del “Tigre”, applauditissimo, che lascia il posto al marocchino Nabil Dirar.

Mbappé va vicino al secondo gol personale, poi Tuchel si gioca l’ultimo cambio, gettando nella mischia lo statunitense Christian Pulisic al posto del difensore portoghese Raphaël Guerreiro. Danijel Subašić, portiere croato del Monaco, dice di no a Reus, ma è ancora il Monaco a colpire: Valère Germain, appena entrato al posto proprio di Mbappé, riceve l’assist di Lemar e batte per la terza volta Bürki.

Subašić si esalta su Pierre-Emerick Aubameyang, contenuto alla grande dalla difesa di casa per tutta la partita, poi arriva il triplice fischio dell’arbitro: la formazione francese torna tra le “Top Four” di UEFA Champions League, il Dortmund può solo applaudire.

Ultimo aggiornamento: 20/04/17 0.05CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2017/matches/round=2000785/match=2019636/postmatch/report/index.html#festa+louis+ii+monaco+torna+semifinale

Formazioni

monaco

Monaco

dortmund

Dortmund

1
SubašićDanijel Subašić (PO)
38
BürkiRoman Bürki (PO)
5
JemersonJemerson
8
Nuri ŞahinNuri Şahin
Substitution46
8
João MoutinhoJoão Moutinho
11
ReusMarco Reus (C)
Goal48
9
FalcaoRadamel Falcao (C)
Goal17
Substitution67
13
Raphaël GuerreiroRaphaël Guerreiro
Substitution72
10
Bernardo SilvaBernardo Silva
Substitution90
17
AubameyangPierre-Emerick Aubameyang
14
BakayokoTiemoué Bakayoko
23
KagawaShinji Kagawa
23
B. MendyBenjamin Mendy
25
PapastathopoulosSokratis Papastathopoulos
25
GlikKamil Glik
26
PiszczekŁukasz Piszczek
27
LemarThomas Lemar
28
GinterMatthias Ginter
29
MbappéKylian Mbappé
Goal3
Substitution81
33
WeiglJulian Weigl
38
TouréAlmamy Touré
37
DurmErik Durm
Substitution27

sostituti

16
De SanctisMorgan De Sanctis (PO)
1
WeidenfellerRoman Weidenfeller (PO)
6
JorgeJorge
6
S. BenderSven Bender
7
DirarNabil Dirar
Substitution67
7
DembéléOusmane Dembélé
Substitution27
18
GermainValère Germain
Substitution81
Goal81
22
PulišićChristian Pulišić
Substitution72
24
RaggiAndrea Raggi
Substitution90
24
MerinoMikel Merino
33
CardonaIrvin Cardona
27
CastroGonzalo Castro
35
N'DoramKévin N'Doram
29
SchmelzerMarcel Schmelzer
Substitution46

Allenatore

Leonardo Jardim (POR) Thomas Tuchel (GER)

Arbitro

Damir Skomina (SVN)

Assistenti

Jure Praprotnik (SVN), Robert Vukan (SVN)

Quarto arbitro

Tomaž Klančnik (SVN)

Assistenti arbitrali aggiunti

Matej Jug (SVN), Slavko Vinčić (SVN)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione