Il sito ufficiale del calcio europeo

Vardy tiene in vita il Leicester

Pubblicato: Mercoledì, 22 febbraio 2017, 20.40CET
Siviglia-Leicester City 2-1
Il Siviglia - che fallisce anche un rigore - segna con Sarabia e Correa, ma un gol nella ripresa dell'attaccante inglese tiene aperto il discorso qualificazione.
Vardy tiene in vita il Leicester
Jamie Vardy (Leicester) ©Getty Images

Statistiche partite

SevillaLeicester

Gol segnati2
 
1
Possesso (%)68
 
32
Tiri totali22
 
8
in porta8
 
3
fuori10
 
2
Bloccati4
 
3
sui legni2
 
0
Calci d'angolo8
 
1
Fuorigioco0
 
0
Cartellini gialli2
 
0
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi6
 
9
Falli subiti9
 
5
Passaggi663
 
239
riusciti594
 
175

Classifiche

 
Pubblicato: Mercoledì, 22 febbraio 2017, 20.40CET

Vardy tiene in vita il Leicester

Siviglia-Leicester City 2-1
Il Siviglia - che fallisce anche un rigore - segna con Sarabia e Correa, ma un gol nella ripresa dell'attaccante inglese tiene aperto il discorso qualificazione.

Il Leicester City limita i danni in Spagna e resta in corsa per la qualificazione ai quarti di finale di UEFA Champions League. Il Siviglia vince 2-1 contro i campioni d’Inghilterra, grazie ai gol di Pablo Sarabia e Joaquín Correa, ma il guizzo di Jamie Vardy nel secondo tempo tiene in corsa gli uomini di Claudio Ranieri.

Quella del Ramón Sánchez Pizjuán sembrava una sfida quasi segnata alla vigilia, viste le diverse condizioni di forma delle contendenti. Il Siviglia, terzo nella Liga e che punta a tornare ai quarti della massima competizione europea per la prima volta dal 1957/58, è sembrato confermare queste previsioni, segnando due gol dopo aver fallito un calcio di rigore. Ma le Foxes, che nelle ultime undici partite ufficiali hanno vinto soltanto una volta, possono ora guardare con ottimismo al ritorno degli ottavi del 14 marzo grazie alla rete - la prima nella competizione - realizzata dal loro giocatore forse più rappresentativo.

Gli andalusi si rendono subito pericolosi con Sarabia: il tiro del centrocampista supera Kasper Schmeichel, ma colpisce la pare superiore della traversa. La squadra di Ranieri reagisce con Christian Fuchs, poi il difensore austriaco rischia un clamoroso autogol ma Schmeichel recupera la posizione e salva la sua porta.

Al 13' la formazione di Jorge Sampaoli ha una clamorosa chance per passare in vantaggio. Correa "brucia" Wes Morgan, il capitano degli inglesi stende in area l'argentino: per l'arbitro è è rigore, dal dischetto va lo stesso Correa - ex Sampdoria - che però si fa ipnotizzare dal portiere avversario.

Schmeichel sembra in serata di grazia e dice di no anche al sinistro di Sergio Escudero, ma al 25' è costretto a capitolare. Cross di Escudero, Fuchs salta a vuoto mentre lo stacco di Sarabia è perfetto e vale l'1-0. I campioni d'Inghilterra soffrono da matti sulle corsie esterne, Schmeichel si rifugia in angolo sulla conclusione, deviata, di Stevan Jovetić e poi su quella dello scatenato Correa. L'ultima chance prima dell'intervallo è di Vitolo, ma il colpo di testa del centrocampista termina alto.

Nella ripresa i padroni di casa colpiscono un legno sempre con Vitolo, che sorprende sul primo palo il numero 1 avversario, poi Sampaoli perde per problemi muscolari Clément Lenglet, difensore centrale francese rimpiazzato dal portoghese Daniel Carriço. La pressione andalusa è costante, Sarabia sfiora il raddoppio sul primo palo poi arriva il primo cambio anche per Ranieri: fuori Ahmed Musa, dentro Demarai Gray.

Al 62’, comunque, gli spagnoli trovano il raddoppio. Jovetić, dopo un’azione strepitosa, imbecca il liberissimo Correa, stavolta l’argentino non sbaglia e realizza il 2-0. L’autore del gol lascia il posto a Vicente Iborra, il Ramón Sánchez Pizjuán sembra pregustare una notte da favola anche perché Jovetić sfiora il tris con un tiro-cross.

A rompere le uova nel paniere, però, arriva Vardy. Che a 17 minuti dalla fine, sul cross basso di Drinkwater, non dà scampo a Sergio Rico e fa impazzire i tifosi inglesi. Gli andalusi non ci stanno, Schmeichel si salva su Vitolo mentre Adil Rami, con un poderoso colpo di testa, centra la traversa.

©Getty Images

Finisce 2-1 per il Siviglia, il Leicester può ancora sperare.

            

Ultimo aggiornamento: 23/02/17 1.23CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2017/matches/round=2000784/match=2019616/postmatch/report/index.html#vardy+tiene+vita+leicester

Formazioni

sevilla

Sevilla

leicester

Leicester

1
RicoSergio Rico (PO)
1
SchmeichelKasper Schmeichel (PO)
3
Mariano FerreiraMariano Ferreira
4
DrinkwaterDanny Drinkwater
10
NasriSamir Nasri
5
MorganWes Morgan (C)
11
CorreaJoaquín Correa
Penalty14
Goal62
Substitution63
6
HuthRobert Huth
15
N'ZonziSteven N'Zonzi
7
MusaAhmed Musa
Substitution58
16
JovetićStevan Jovetić
9
VardyJamie Vardy
Goal73
17
SarabiaPablo Sarabia
Goal25
11
AlbrightonMarc Albrighton
Substitution88
18
EscuderoSergio Escudero
Yellow Card77
17
SimpsonDanny Simpson
20
VitoloVitolo (C)
25
NdidiWilfred Ndidi
23
RamiAdil Rami
26
MahrezRiyad Mahrez
45
LengletClément Lenglet
Substitution55
28
FuchsChristian Fuchs

sostituti

13
SoriaDavid Soria (PO)
21
ZielerRon-Robert Zieler (PO)
4
KranevitterMatías Kranevitter
3
ChilwellBen Chilwell
6
Daniel CarriçoDaniel Carriço
Substitution55
Yellow Card90+2
10
KingAndy King
8
IborraVicente Iborra
Substitution63
13
AmarteyDaniel Amartey
Substitution88
9
ViettoLuciano Vietto
20
OkazakiShinji Okazaki
12
Ben YedderWissam Ben Yedder
22
GrayDemarai Gray
Substitution58
22
VázquezFranco Vázquez
29
BenalouaneYohan Benalouane

Allenatore

Juan Manuel Lillo Diez (ESP) Claudio Ranieri (ITA)

Arbitro

Clément Turpin (FRA)

Assistenti

Nicolas Danos (FRA), Cyril Gringore (FRA)

Quarto arbitro

Hicham Zakrani (FRA)

Assistenti arbitrali aggiunti

Ruddy Buquet (FRA), Benoît Bastien (FRA)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione