Il sito ufficiale del calcio europeo

Al Real basta un autogol: sarà ancora finale con l'Atlético

Pubblicato: Mercoledì, 4 maggio 2016, 21.35CET
Real Madrid-Manchester City 1-0 (and. 0-0)
Dopo il pari in Inghilterra, i Galacticos di Zidane battono il Manchester City con un'autorete di Fernando sul tiro-cross di Bale: il 28 maggio a Milano sarà finale contro l'Atlético Madrid.
Al Real basta un autogol: sarà ancora finale con l'Atlético
Gareth Bale del Real Madrid esulta dopo l'1-0 contro il Manchester City nella semifinale di ritorno ©Getty Images

Statistiche partite

Real MadridMan. City

Gol segnati1
 
0
Possesso (%)53
 
47
Tiri totali15
 
4
in porta5
 
0
fuori5
 
4
Bloccati5
 
0
sui legni1
 
1
Calci d'angolo5
 
3
Fuorigioco5
 
2
Cartellini gialli1
 
3
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi5
 
10
Falli subiti10
 
5
Passaggi553
 
454
riusciti498
 
394

Classifiche

 
Pubblicato: Mercoledì, 4 maggio 2016, 21.35CET

Al Real basta un autogol: sarà ancora finale con l'Atlético

Real Madrid-Manchester City 1-0 (and. 0-0)
Dopo il pari in Inghilterra, i Galacticos di Zidane battono il Manchester City con un'autorete di Fernando sul tiro-cross di Bale: il 28 maggio a Milano sarà finale contro l'Atlético Madrid.

  • Il Real Madrid batte di misura il Manchester City al Santiago Bernabéu e conquista per la quattordicesima volta la finale
  • Un cross di Gareth Bale deviato da Fernando spezza l'equilibrio nella semifinale di ritorno
  • Il fuoriclasse gallese colpisce anche la traversa con un colpo di testa
  • Nel finale un tiro di Sergio Agüero sfiora l'incrocio dei pali e mette i brividi al pubblico di casa
  • Il Real Madrid affronterà i rivali cittadini dell'Atlético Madrid nella finale di Milano del 28 maggio

Il Real Madrid supera di misura il Manchester City e conquista la quattordicesima finale di UEFA Champions League della sua storia. Al Santiago Bernabéu, la squadra di Zinedine Zidane vince 1-0 la semifinale di ritorno, grazie all’autorete di Fernando sul tiro-cross di Gareth Bale.

Sarà dunque il derby di Madrid tra Real e Atlético ad assegnare il trofeo, proprio come accaduto due anni fa a Lisbona quando le merengues guidate da Carlo Ancelotti centrarono la sospirata ‘Decima’. In Spagna ha contato tantissimo l’esperienza, con i Galacticos - alla 27esima semifinale nella competizione della loro storia, la sesta consecutiva - che hanno capitalizzato al massimo il vantaggio trovato nel primo tempo contro un avversario arrivato per la prima volta così lontano.

Il Manchester City perde subito per problemi muscolari Vincent Kompany, all’ennesimo infortunio della sua tormentata stagione, e Manuel Pellegrini è costretto a mandare in campo dopo pochi minuti il francese Eliaquim Mangala al posto del capitano. Il rientrante Cristiano Ronaldo si fa vedere con un colpo di testa che termina alto, ma al 20’ il Real Madrid trova quello che sarà il gol-partita.

Dani Carvajal appoggia per Bale, l’ex giocatore del Tottenham prova probabilmente un cross che però diventa un tiro grazie alla deviazione di Fernando: traiettoria imparabile per Joe Hart. I Galacticos raddoppiano dopo pochi minuti con Sergio Ramos, ma la rete è annullata per fuorigioco di Pepe sulla punizione battuta da Toni Kroos.

Hart blocca sicuro il “siluro” dalla distanza di Bale, a un minuto dall’intervallo il City si affaccia per la prima volta dalle parti di Keylor Navas. Kevin De Bruyne smista per Fernandinho, il centrocampista brasiliano elude con una finta a rientrare Carvajal e calcia di destro, ma il suo tiro scheggia la parte esterna del palo.

La squadra di Pellegrini dovrebbe rimontare ma non riesce a pungere, complice l’inconsistenza in attacco di Sergio Agüero. Così è il Real di Zidane a continuare a premere e creare occasioni. Dopo una conclusione a lato di Jesé, Hart è provvidenziale prima su Luka Modrić e poi sul colpo di testa di CR7.

Arrivano i primi cambi. Nel Real Madrid, Lucas Vázquez prende il posto proprio di Jesé, mentre dalla parte opposta uno Yaya Touré al di sotto dei suoi standard abituali è rimpiazzato da Raheem Sterling. I Galacticos continuano ad attaccare e Bale, sugli sviluppi di un corner, colpisce la traversa con un gran colpo di testa.

Entrano anche James Rodríguez e Kelechi Iheanacho, rispettivamente al posto di Isco e Jesús Navas, nel finale c’è qualche minuto anche per l’ex interista Mateo Kovačić. L’ultimo brivido lo crea Agüero, ma il destro del “Kun” sfiora l’incrocio dei pali. Il Real Madrid esulta, è di nuovo in finale contro i “cugini” dell’Atlético.

Il migliore: Gareth Bale 
Il gallese è in gran forma è l'ha dimostrato ancora una volta. Una minaccia costante per la difesa del City con i suoi scatti continui negli spazi. 

Navas imbattibile 
Keylor Navas ha chiuso questa edizione di UEFA Champions League senza subire reti nelle sei partite giocate al Santiago Bernabéu. Raramente impegnato dal City, andrà alla finale di Milano avendo subito appena due gol nel torneo.

©Getty Images

©Getty Images

©AFP/Getty Images

©Getty Images

©AFP/Getty Images

©Getty Images

©Getty Images


 

Ultimo aggiornamento: 23/05/16 10.01CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2016/matches/round=2000637/match=2015788/postmatch/report/index.html#al+real+basta+autogol+sara+ancora+finale+latletico

Formazioni

real madrid

Real Madrid

man. city

Man. City

1
NavasKeylor Navas (PO)
1
HartJoe Hart (PO)
3
PepePepe
3
SagnaBacary Sagna
4
RamosSergio Ramos (C)
4
KompanyVincent Kompany (C)
Substitution10
7
RonaldoCristiano Ronaldo
6
FernandoFernando
Goal20
Yellow Card71
8
KroosToni Kroos
10
AgüeroSergio Agüero
11
BaleGareth Bale
15
Jesús NavasJesús Navas
Substitution69
12
MarceloMarcelo
17
De BruyneKevin De Bruyne
Yellow Card30
15
CarvajalDani Carvajal
22
ClichyGaël Clichy
19
ModrićLuka Modrić
Substitution88
25
FernandinhoFernandinho
20
JeséJesé
Substitution56
30
OtamendiNicolás Otamendi
Yellow Card90+4
22
IscoIsco
Substitution67
42
TouréYaya Touré
Substitution61

sostituti

13
CasillaKiko Casilla (PO)
13
CaballeroWilly Caballero (PO)
2
VaraneRaphaël Varane
7
SterlingRaheem Sterling
Substitution61
10
James RodríguezJames Rodríguez
Substitution67
11
KolarovAleksandar Kolarov
16
KovačićMateo Kovačić
Substitution88
14
BonyWilfried Bony
18
Lucas VázquezLucas Vázquez
Substitution56
Yellow Card83
18
DelphFabian Delph
23
DaniloDanilo
20
MangalaEliaquim Mangala
Substitution10
29
MayoralBorja Mayoral
72
IheanachoKelechi Iheanacho
Substitution69

Allenatore

Zinédine Zidane (FRA) Manuel Pellegrini (CHI)

Arbitro

Damir Skomina (SVN)

Assistenti

Jure Praprotnik (SVN), Robert Vukan (SVN)

Quarto arbitro

Bojan Ul (SVN)

Assistenti arbitrali aggiunti

Matej Jug (SVN), Slavko Vinčić (SVN)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione