Il sito ufficiale del calcio europeo

Lo Schalke spaventa il Real

Pubblicato: martedì, 10 marzo 2015, 21.07CET
Real Madrid CF-FC Schalke 04 3-4 (and. 2-0)
I tedeschi vincono al Santiago Bernabéu, ma i detentori del trofeo si qualificano per i quarti grazie al successo dell'andata. Doppiette per Ronaldo e l'ex Huntelaar.

rate galleryrate photo
1/0
counter
  • loading...

Statistiche partite

Real MadridSchalke

Gol segnati3
 
4
Possesso (%)51
 
49
Tiri totali14
 
19
in porta9
 
10
fuori3
 
7
Bloccati2
 
2
sui legni0
1
Calci d'angolo5
 
7
Fuorigioco2
 
1
Cartellini gialli2
 
1
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi4
 
7
Falli subiti7
 
4
Passaggi493
 
526
riusciti442
 
476

Classifiche

 
Pubblicato: martedì, 10 marzo 2015, 21.07CET

Lo Schalke spaventa il Real

Real Madrid CF-FC Schalke 04 3-4 (and. 2-0)
I tedeschi vincono al Santiago Bernabéu, ma i detentori del trofeo si qualificano per i quarti grazie al successo dell'andata. Doppiette per Ronaldo e l'ex Huntelaar.

Il Real Madrid perde l'imbattibilità casalinga contro lo Schalke 04 ma si qualifica ai quarti per la quinta volta consecutiva grazie al successo in Germania
• Cristiano Ronaldo firma una doppietta e diventa il miglior marcatore della storia nelle competizioni UEFA per club (78)
• Christian Fuchs (20) e Klaas-Jan Huntelaar (40) avevano portato per due volte in vantaggio la squadra guidata da Roberto Di Matteo
• Karim Benzema (53) firma il 3-2 ma Leory Sané (57) e ancora Huntelaar (84) regalano un finale emozionante. Nella squadra di Carlo Ancelotti si rivede dopo l'infortunio il croato Luka Modrić
• Il sorteggio dei quarti di finale è in programma a Nyon il 20 marzo alle 12.00CET

Un Real Madrid CF ancora convalescente cade in casa con l’FC Schalke 04 ma raggiunge comunque i quarti di UEFA Champions League per la quinta volta consecutiva. Al Santiago Bernabéu i detentori del trofeo perdono 4-3, qualificandosi grazie al 2-0 ottenuto in Germania.

La squadra di Carlo Ancelotti, sconfitta due volte nelle ultime cinque partite di campionato e superata al primo posto in classifica dal FC Barcelona, si è “aggrappata” al solito Cristiano Ronaldo, che con la doppietta di questa sera è diventato il miglior marcatore di sempre nelle competizioni UEFA per club; i Galacticos si sono tuttavia dovuti inchinare al loro ex attaccante Klaas-Jan Huntelaar, che con i suoi due gol ha regalato ai tedeschi la più beffarda delle vittorie di Pirro.

L’inizio dello Schalke è intraprendente e sorprende nettamente il Real. Dopo un paio di buone occasioni, la squadra di Roberto Di Matteo, al 20’, sblocca il risultato. Sul cross dalla destra dello svizzero Tranquillo Barnetta, Huntelaar fa velo alla grande e favorisce il tiro dell’austriaco Christian Fuchs, il cui sinistro piega le mani a Iker Casillas.

Il vantaggio dei tedeschi regge cinque minuti: Toni Kroos batte un calcio d’angolo, Ronaldo si stacca dalla marcatura di Joël Matip e con un bel colpo di testa mette il pallone all’angolino, dove il 19enne Timon Wellenreuther non può arrivare. Lo Schalke, che perde il camerunese Eric Maxim Choupo-Moting per infortunio, non si scompone e continua a giocare meglio dei più quotati avversari.

Huntelaar colpisce un clamoroso legno da fuori area, mentre poco dopo l’olandese - approfittando di un errore in disimpegno di Raphaël Varane - sfiora il bersaglio grosso in scivolata sul rinvio di Casillas. Al 40’, però, il gol dell’ex si materializza: il portiere del Real Madrid respinge male la conclusione di Max Meyer, sul pallone vagante si fionda il “Cacciatore” che firma il primo gol del 2015 e riporta in vantaggio i suoi.

Il Real ha paura, ma ha dalla sua un fuoriclasse di nome Ronaldo. Allo scadere del primo tempo, CR7 approfitta di una lettura sbagliata di Wellenreuther sul cross dalla sinistra di Fábio Coentrão e ancora di testa realizza il pareggio: per il fenomeno portoghese è l’ottavo gol in otto partite stagionali nella competizione, dove raggiunge a quota 75 Lionel Messi.

Il Bernabéu può tirare un sospiro di sollievo. Anche perché a inizio ripresa, sfruttando un’altra iniziativa di Fábio Coentrão, Karim Benzema firma il sorpasso: l’attaccante francese taglia in orizzontale l’area avversaria e salta chiunque gli capiti a tiro, compreso il portiere rivale, prima di depositare in rete di destro.

Lo Schalke però ha sette vite e pareggia dopo appena quattro minuti. E’ un gran sinistro di Leroy Sané, in campo al posto di Choupo-Moting, a lasciare impietrito Casillas e regalare alla squadra di Di Matteo il 3-3. Álvaro Arbeloa e Toni Kroos provano a riportare in vantaggio i Galacticos, ma Wellenreuther si oppone alla grande ai loro tentativi; il pubblico di casa applaude invece il croato Luka Modrić, al rientro in campo dopo un lungo infortunio.

Non è comunque serata per il Real, che a sei minuti dalla fine va sotto per la terza volta. Huntelaar si fionda su un pallone vagante e con un destro dall’alto verso il basso sigla il 4-3. Lo Schalke di Di Matteo si riversa in avanti, ma Casillas salva la qualificazione con le parate su Sané e Benedikt Höwedes. Il Real Madrid raggiunge i quarti, ma tra i fischi del Bernabéu che non vedeva i suoi beniamini perdere dall'aprile del 2011.

Ultimo aggiornamento: 29/05/15 3.16CET

https://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2015/matches/round=2000549/match=2014415/postmatch/report/index.html#lo+schalke+spaventa+real

Formazioni

real madrid

Real Madrid

schalke

Schalke

1
CasillasIker Casillas (PO) (C)
40
WellenreutherTimon Wellenreuther (PO)
2
VaraneRaphaël Varane
4
HöwedesBenedikt Höwedes (C)
3
PepePepe
7
MeyerMax Meyer
5
Fábio CoentrãoFábio Coentrão
Yellow Card55
Substitution58
12
HögerMarco Höger
Substitution57
6
KhediraSami Khedira
Substitution58
13
Choupo-MotingEric Maxim Choupo-Moting
Substitution29
7
RonaldoCristiano Ronaldo
Goal25
Yellow Card31
Goal45
23
FuchsChristian Fuchs
Goal20
8
KroosToni Kroos
25
HuntelaarKlaas-Jan Huntelaar
Goal40
Goal84
9
BenzemaKarim Benzema
Goal53
27
BarnettaTranquillo Barnetta
Substitution81
11
BaleGareth Bale
31
NastasićMatija Nastasić
17
ArbeloaÁlvaro Arbeloa
Substitution83
32
MatipJoël Matip
23
IscoIsco
33
NeustädterRoman Neustädter
Yellow Card90+4

sostituti

13
NavasKeylor Navas (PO)
28
WetkloChristian Wetklo (PO)
12
MarceloMarcelo
Substitution58
8
GoretzkaLeon Goretzka
Substitution57
14
HernándezJavier Hernández
19
SanéLeroy Sané
Substitution29
Goal57
18
NachoNacho
Substitution83
22
UchidaAtsuto Uchida
Substitution81
19
ModrićLuka Modrić
Substitution58
24
Kaan AyhanKaan Ayhan
20
JeséJesé
35
SobottkaMarcel Sobottka
24
IllarramendiAsier Illarramendi
39
KehrerThilo Kehrer

Allenatore

Carlo Ancelotti (ITA) Roberto Di Matteo (ITA)

Arbitro

Damir Skomina (SVN)

Assistenti

Jure Praprotnik (SVN), Robert Vukan (SVN)

Quarto arbitro

Andraž Kovacic (SVN)

Assistenti arbitrali aggiunti

Matej Jug (SVN), Slavko Vinčić (SVN)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione