Il sito ufficiale del calcio europeo

Mourinho contento del secondo posto

Pubblicato: Giovedì, 22 novembre 2012, 0.10CET
"Quando sono arrivato primo nel girone non ho mai vinto", commenta il tecnico del Real Madrid dopo il pareggio contro il Manchester City. Mancini si dice amareggiato ma spera che l'esperienza serva per l'anno prossimo.
Mourinho contento del secondo posto
Jose Mourinho (Real Madrid CF) ©AFP/Getty Images

Statistiche partite

Man. CityReal Madrid

Gol segnati1
 
1
in porta7
 
10
fuori4
 
5
Calci d'angolo4
 
2
Fuorigioco3
 
5
Falli commessi22
 
12
Cartellini gialli5
 
4
Cartellini rossi0
1
Possesso (%)57
 
43

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 19/06/2013 21:39 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
 
Pubblicato: Giovedì, 22 novembre 2012, 0.10CET

Mourinho contento del secondo posto

"Quando sono arrivato primo nel girone non ho mai vinto", commenta il tecnico del Real Madrid dopo il pareggio contro il Manchester City. Mancini si dice amareggiato ma spera che l'esperienza serva per l'anno prossimo.

Roberto Mancini, allenatore Manchester City
Nel primo tempo loro hanno giocato meglio, mentre noi abbiamo sbagliato una o due occasioni. Loro hanno segnato alla prima, anche se eravamo in cinque contro due. Quando partì così diventa tutto difficile. Non so quale sia stata la differenza nel secondo tempo, eravamo sotto per 1-0 e non avevamo niente da perdere. Abbiamo spinto di più e giocato meglio.

Abbiamo perso la nostra occasione nelle prime partite: a Madrid, in casa contro il Dortmund e ad Amsterdam contro l'Ajax. A Madrid eravamo in svantaggio per 2-1 a 5' dalla fine, ad Amsterdam eravamo sull'1-0 e abbiamo sbagliato diverse occasioni per vincere. Spero che questa esperienza serva per l'anno prossimo.

Mi spiace uscire, come a tutti del resto. Quando abbiamo iniziato il girone sapevamo che sarebbe stato difficile. Siamo una buona squadra, ma abbiamo sbagliato troppo. Questa è la Champions League e contro squadre come il Real Madrid o il Borussia puoi sempre perdere.

I tifosi sono sempre fantastici. Capiscono che siamo amareggiati come loro e per noi è molto importante. Cercheremo comunque di arrivare in UEFA Europa League.

José Mourinho, allenatore Real Madrid
I miei ragazzi hanno lavorato molto e giocato una buona partita. Abbiamo trovato il punto che ci porta agli ottavi. È importante essersi messi in tasca la qualificazione con una giornata di anticipo.

Avremmo dovuto vincere. Abbiamo avuto diverse occasioni per raddoppiare, e se ci fossimo riusciti nel primo tempo la gara sarebbe stata finita, ma loro hanno reagito. Poi hanno avuto il rigore e a noi è stato espulso un giocatore. In queste condizioni dovevamo solo pensare al punto che ci serviva.

Le uniche due volte che sono arrivato secondo nel girone, poi ho vinto. È successo con il Porto dietro il Real Madrid e con l'Inter dietro il Barcellona. Quando sono arrivato primo non ho mai vinto. Secondo la mia esperienza, arrivare secondi non significa molto. Chi arriva primo pensa sempre che affronterà una squadra facile, ma pescare il Real Madrid non è una buona notizia per nessuno.

Ultimo aggiornamento: 23/11/12 0.12CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000347/match=2009559/postmatch/quotes/index.html#mourinho+contento+secondo+posto

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.