Chi è Lopetegui, nuovo allenatore del Real Madrid?

Ingaggiato come allenatore del Real Madrid dopo l'addio alla Spagna, Julen Lopetegui ha rappresentato il club come portiere.

Julen Lopetegui è Ct della Spagna dal 2016
Julen Lopetegui è Ct della Spagna dal 2016 ©Getty Images

Zidane ha annunciato l'addio il mese scorso poco dopo aver vinto la terza UEFA Champions League consecutiva con il Real Madrid. Lopetegui, che al Bernabéu ha firmato un triennale, avrà il difficile compito di consolidare il dominio europeo delle Merengues. Mercoledì mattina, il 51enne è stato esonerato da Ct della Spagna alla vigilia dei Mondiali 2018.

Carriera da giocatore

Ex portiere, Lopetegui ha militato per un breve periodo nel Madrid e nel Barcellona ed è stato convocato in nazionale per i mondiali del 1994. Tuttavia, ha trascorso gran parte della carriera al Logroñés e al Rayo Vallecano, dove ha esordito come allenatore nel 2003.

Carriera da allenatore

Dopo un breve periodo come opinionista televisivo, ha iniziato ad allenare la squadra B del Real Madrid, il Castilla (2008-09). Entrato nello staff tecnico della nazionale spagnola nel 2010, ha vinto il Campionato Europeo Under 19 UEFA in Estonia nel 2012, quindi è passato all’Under 21 e ha trionfato agli europei in Israele nel 2013.

Dopo 18 mesi sulla panchina del Porto (2014-2016) è tornato in patria, prendendo il posto di Vicente del Bosque in nazionale maggiore dopo l’eliminazione a UEFA EURO 2016. In 20 partite, il tecnico non ha mai perso (V14 P6).

Lo sapevi?

Lopetegui ha un duro compito da svolgere a Madrid
Lopetegui ha un duro compito da svolgere a Madrid©AFP/Getty Images

Lopetegui è stato allenato da Alfredo di Stéfano al Real Madrid e da Johan Cruyff al Barcellona. Al Camp Nou ha fatto amicizia con Josep Guardiola, che ha ritrovato quando il Porto ha affrontato il Bayern Monaco ai quarti di UEFA Champions League 2014/15. La squadra tedesca si è imposta con un 7-4 complessivo.

Come giocherà il Real Madrid?

È difficile che il tecnico voglia stravolgere il gioco del Real, basato su attacchi fulminei e veloci transizioni: dopotutto, la squadra ha vinto tre UEFA Champions League consecutive! Con un ottimo curriculum a livello giovanile, e avendo accompagnato una nuova generazione di campioni in nazionale maggiore, è molto probabile che faccia altrettanto al Real, con diversi giocatori alla soglia dei 30 anni o poco oltre.

In alto