50 per il futuro: i talenti da tenere d'occhio nel 2018

La nostra squadra di reporter ha scelto 50 giovani che potrebbero diventare i volti nuovi più interessanti del 2018; quanti di loro diventeranno nomi familiari nel 2019?

Quanti ne conoscete adesso? Quanti ne conoscerete il prossimo anno?
Quanti ne conoscete adesso? Quanti ne conoscerete il prossimo anno? ©Getty Images

Abbiamo chiesto ai reporter di UEFA.com di tutto il mondo di svelarci chi sono i giovani più promettenti di questa stagione. Quanti di questi lista di 50 diventeranno nomi familiari nel 2019?

SCEGLI LA TUA SQUADRA DELL'ANNO

Ethan Ampadu (WAL, 17 – Chelsea)
Centrocampista difensivo, ha esordito in prima squadra a settembre, e a dicembre ha debuttato in Premier League; convocato due volte dal Galles.

Houssem Aouar (FRA, 19 – Lione)
Un centrocampista elegante che può giocare largo o da fantasista, in questa stagione è già andato in gol in Ligue 1 e in UEFA Europa League.

Highlights U17: guarda la tripletta di Arp in 13 minuti con la Germania
Highlights U17: guarda la tripletta di Arp in 13 minuti con la Germania

Jan-Fiete Arp (GER, 17 – Amburgo)
Straordinariamente prolifico a livello U17 con la Germania, ha segnato due reti in nove partite di Bundesliga, ed è una delle più grandi speranze della Germania del futuro.

Kepa Arrizabalaga (ESP, 23 – Athletic)
Vincitore EURO U19 nel 2012, Kepa è titolare dell'Athletic in Liga, e ha esordito con la nazionale maggiore spagnola a novembre vincendo 5-0 in amichevole.

Leon Bailey (JAM, 20 – Leverkusen)
Veloce quasi come il suo connazionale e amico Usain Bolt, l'ex centrocampista offensivo del Genk segna con una certa continuità in Bundesliga.

Nicolò Barella in un allenamento con l'Italia
Nicolò Barella in un allenamento con l'Italia©Getty Images

Nicolò Barella (ITA, 20 – Cagliari)
Paragonato a Marco Verratti e da qualcuno persino ad Andrés Iniesta, i 35 milioni di euro richiesti per il suo cartellino rispecchiano la sua classe.

Sander Berge (NOR, 19 – Genk)
Centrocampista alto ben 1.90 cm e proveniente da una famiglia di giocatori di pallacanestro, Berge si sta dimostrando uno dei giovani più interessanti in Belgio.

Fedor Chalov (RUS, 19 – CSKA Mosca)
Talento nei radar di UEFA.com già dal 2016
, l'attaccante russo è rapido, intelligente ed è una prima scelta tra le riserve del CSKA Moskva.

Federico Chiesa: stella della Fiorentina
Federico Chiesa: stella della Fiorentina©Getty Images

Federico Chiesa (ITA, 20 – Fiorentina)
Esterno sinistro con un tiro molto potente, il figlio dell'ex attaccante degli Azzurri, Enrico Chiesa, è un giocatore fondamentale per i Viola ed è uno dei giovani più interessanti dell'intera Serie A.

Ante Ćorić (CRO, 20 – Dinamo Zagabria)
Vicino alle 100 presenze in campionato con la Dinamo, il piccolo centrocampista offensivo croato è accostato spesso alle big europee, ed ha già quattro presenze con la nazionale maggiore.

Frenkie de Jong (NED, 20 – Ajax)
"Il nuovo Johan Cruyff", secondo alcuni addetti ai lavori. Visione di gioco, tocco di palla e capacità di trovare gli spazi lasciano presagire un grande futuro per lui.

Il possente Matthijs de Ligt
Il possente Matthijs de Ligt©UEFA.com

Matthijs de Ligt (NED, 18 – Ajax)
Appena 17enne quando ha giocato la finale di UEFA Europa League del 2017, il difensore centrale olandese ha tre presenze in nazionale ed è un titolare della retroguardia dell'Ajax.

Emmanuel Bonaventure Dennis (NIG, 20 – Bruges)
Titolare in #UEL col Zorya Luhansk nella stagione 2016/17, l'attaccante nigeriano segna con una certa regolarità da quando è in Belgio - sei gol in 16 partite.

Mikkel Duelund (DEN, 20 – Midtjylland)
Fan di Wayne Rooney, il calciatore del Midtjylland ha chiuso il 2017 in forma smagliante segnando otto gol in 11 partite con club e nazionale U21.

Phil Foden:
Phil Foden:©AFP/Getty Images

Phil Foden (ENG, 17 – Manchester City)
Definito dal tecnico del City, Josep Guardiola, come "un dono" per il club, il centrocampista ha brillato nella nazionale inglese che ha vinto la Coppa del Mondo FIFA U17 nel 2017, e ha esordito in prima squadra a dicembre.

Martin Graiciar (CZE, 18 – Slovan Liberec)
Tornato allo Slovan dopo un prestito estivo alla Fiorentina, l'attaccante è stato votato come Miglior Giovane Ceco in un sondaggio invernale votato gli allenatori delle giovanili della nazione.

Amine Gouiri (FRA, 17 – Lione)
Capocannoniere dell'EURO U17 della scorsa estate, l'inserimento di Gouiri è stato facilitato dai tanti spezzoni di partita giocati con la prima squadra del Lione nello scorso autunno.

Dávid Hancko (SVK, 20 – Žilina)
Considerato in Slovacchia come il nuovo Paolo Maldini, il difensore centrale è un titolare inamovibile nello Žilina e nella nazionale U21, e a breve potrebbe spiccare il volo verso una grande squadra.

L'esultanza di Amine Harit per un gol con lo Schalke
L'esultanza di Amine Harit per un gol con lo Schalke©Getty Images

Amine Harit, (MAR, 20 – Schalke)
Lo Schalke l'ha acquistato in estate dal Nantes, e il centrocampista si è subito imposto in Bundesliga. Ha giocato a livello U21 con la Francia, ma ha scelto di vestire i colori del Marocco in nazionale maggiore.

Ivan Ignatyev (RUS, 18 – Krasnodar)
Capocannoniere dell'edizione in corso di UEFA Youth League con dieci gol, Ignatiev è un "attaccante nato" secondo l'ex direttore sportivo del Krasnodar, Aleksei Zinin.

In prestito al Frankfurt, Luka Jović
In prestito al Frankfurt, Luka Jović©AFP/Getty Images

Luka Jović (SRB, 20 – Eintracht)
Ai tempi del Crvena zvezda, primo club di Jović, l'allora direttore sportivo Zvezvdan Teržić disse: "Jović diventerà il miglior attaccante d'Europa". Oggi sta dimostrando tutto il suo potenziale in Germania.

Kirill Kirilenko (BLR, 17 – Dinamo Brest)
Definito da alcuni anni come la più grande promessa del calcio bielorusso, l'esterno della nazionale U19 ha esordito col club in prima squadra nel 2017.

Justin Kluivert (NED, 18 – Ajax)
Titolare e regolarmente in gol con l'Ajax, l'esterno sinistro ha eclissato il padre Patrik segnando una tripletta in Eredivisie a novembre.

Hirving Lozano (MEX, 22 – PSV Eindhoven)
'Chucky' ad agosto ha fatto irruzione nel panorama nazionale olandese andando in rete nelle prime tre partite di Eredivisie giocate, e adesso è già a quota 11 gol fatti.

Malcom: sì, si scrive così
Malcom: sì, si scrive così©AFP/Getty Images

Malcom (BRA, 20 – Bordeaux)
Prelevato dal Corinthians nel 2016, l'esterno del Bordeaux è seguito adesso da molti club inglesi nonostante una valutazione che supera i 30 milioni di euro.

Dennis Man (ROU, 16 – FCSB)
L'FCSB ha imposto una clausola da 50 milioni di euro sul centrocampista rumeno quando l'ha messo sotto contratto nel 2016. Oggi sta dimostrando a suon di prestazioni con l'FCSB e la Romania U21 il perché di quella scelta.

Sergej Milinković-Savić (SRB, 22 – Lazio)
Valutato già 100 milioni di euro per via delle sue formidabili prestazioni in Italia, il centrocampista serbo nato in Spagna è arrivato alla Lazio dopo le fortunate esperienze con Vojvodina e Genk.

David Neres (BRA, 20 – Ajax)
Prelevato dall'Ajax dopo essersi imposto al São Paulo, David Neres ha segnato otto gol in 16 partite di Eredivisie in questa stagione.

Pedro Neto (POR, 17 – Lazio)
Acquistato in tandem con Bruno Jordão dalla Lazio per 26 milioni di euro, l'ex Braga potrebbe rivelarsi in futuro un vero affare per la società capitolina.

Benjamin Pavard (FRA, 21 – Stoccarda)
Prelevato dal Lille, Pavard ha aiutato lo Stuttgart nella promozione della passata stagione, mentre in quella in corso è uno dei protagonisti della squadra, tanto che è stato persino convocato dalla nazionale francese.

Rodri del Villarreal: tornerà a Madrid?
Rodri del Villarreal: tornerà a Madrid?©Getty Images

Rodri (ESP, 21 – Villarreal)
Definito il nuovo Sergio Busquets, il possente Rodri dovrebbe tornare all'Atlético, suo primo club, in estate per una cifra molto importante.

Abel Ruiz (ESP, 17 – Barcellona)
Miglior marcatore di sempre della Spagna a livello U17 con 27 reti, Abel Ruiz ha vinto EURO U17 nel 2017 e ha come obiettivo quello di giocare nella prima squadra del Barça nel 2018.

Roland Sallai (HUN, 20 – APOEL)
Rivelazione della fase a gironi di #UCL nonostante non gli zero gol fatti, l'attaccante ungherese è adesso seguito dal tante importanti squadre europee.

Il giovane talento inglese Jadon Sancho
Il giovane talento inglese Jadon Sancho©Sportsfile

Jadon Sancho (ENG, 17 – Dortmund)
Acquistato dal Dortmund dalle giovanili del City per sostituire Ousmane Dembélé andato al Barcellona, il centrocampista potrebbe trovare spazio in prima squadra nel 2018.

Malang Sarr (FRA, 18 – Nizza)
Il difensore centrale è al Nice da quando aveva appena cinque anni, ma presto potrebbe spiccare il volo verso altri lidi dato che molte squadre europee sono sulle sue tracce.

Ryan Sessegnon (ENG, 17 – Fulham)
Vicino alle 50 presenze nella seconda divisione inglese, il terzino sinistro sta dimostrando il suo potenziale con la nazionale inglese Under 19.

Volodymyr Shepelev (UKR, 20 – Dynamo Kiev)
Il centrocampista centrale ha esordito con la Dynamo a febbraio e ha chiuso l'anno solare da titolare. Ha inoltre già due convocazioni all'attivo con la nazionale ucraina.

Milan Škriniar: una stella nella difesa dell'Inter
Milan Škriniar: una stella nella difesa dell'Inter©Getty Images

Milan Škriniar (SVK, 22 – Inter)
L'assenza dell'Inter dalle coppe europee ha lasciato un profilo basso allo slovacco, ma l'ex Sampdoria è uno dei migliori centrali della Serie A.

Manor Solomon (ISR, 18 – Maccabi Petach-Tikva)
Liverpool e Juventus erano entrambe interessate all'esterno israeliano alto 1,65 cm, che è stato convocato in nazionale maggiore nel 2017.

Mile Svilar (BEL, 18 – Benfica)
Alcune presenze nella fase a gironi di #UCL hanno permesso di ammirare il talento grezzo del portiere belga che potrebbe trovare molto più spazio nel 2018.

Woof! L'esultanza di Martin Terrier per un gol
Woof! L'esultanza di Martin Terrier per un gol©AFP/Getty Images

Martin Terrier (FRA, 20 – Strasburgo)
In prestiito dal Lille e autore di sette gol in cinque presenze con la Francia U21, alcuni rumors lo danno vicino al Monaco in questa finestra di mercato invernale.

Kieran Tierney (SCO, 20 – Celtic)
L'esterno sinistro ha vestito la fascia di capitano sia della Scozia che del Celtic, e ha ancora ampi margini di crescita che potrebbe sviluppare scendendo in campo in #UCL.

Lucas Torreira (URU, 21 – Sampdoria)
Regista alto 1,68 cm, è un calciatore completo... o quasi. Il suo allenatore Marco Giampaolo una volta ha detto: "Se fosse alto 180 cm, costerebbe 180 milioni di euro".

Ferrán Torres con la Spagna U17
Ferrán Torres con la Spagna U17©Sportsfile

Ferrán Torres (ESP, 17 – Valencia)
Esterno molto promettente, Torres a dicembre è diventato il primo calciatore nato nel 2000 a esordire in Liga.

Viktor Tsyhankov (UKR, 20 – Dynamo Kiev)
"Calciatore dalla stessa stoffa di Andriy Shevchenko", secondo il presidente della Dynamo, Ihor Surkis
, il centrocampista ha fatto vedere la sua classe nel 2017/18.

Felix Uduokhai (GER, 20 – Wolfsburg)
Prelevato da un 1860 München in crisi nera, il centrale è stato una rivelazione della Bundesliga in autunno.

Dayot Upamecano (FRA, 19 – RB Leipzig)
Un tempo nelle giovanili del Valenciennes, il teenager si è imposto come centrale di difesa al Salzburg e adesso al Leipzig.

Hannes Wolf ha vissuto un agosto indimenticabile
Hannes Wolf ha vissuto un agosto indimenticabile©GEPA

Hannes Wolf (AUT, 18 – Salisburgo)
Le acque si sono in parte calmate dopo aver segnato in quattro partite consecutive ad agosto col Salzburg, ma il vincitore della UEFA Youth League 2017 rimane un calciatore dalla classe indiscussa.

Yusuf Yazıcı (TUR, 20 – Trabzonspor)
L'allenatore del Trabzonspor, Rıza Çalımbay, ripone enorme fiducia sul talento turco, tanto che il centrocampista ha giocato tutte e 17 le partite di Süper Lig di questa stagione nonostante gli appena 17 anni di età.

Szymon Żurkowski (POL, 20 – Górnik Zabrze)
Sconosciuto all'estero ma definito il nuovo Zbigniew Boniek in Polonia, il centrocampista difensivo polacco ha una restistenza incredibile in campo.

In alto