Coppa Italia alla Juve, Real a un passo dalla Liga

I Bianconeri conquistano il primo trofeo stagionale e tengono vivo il sogno del Triplete grazie al 2-0 sulla Lazio all'Olimpico, mentre i loro avversari di Cardiff si avvicinano al titolo spagnolo vincendo 4-1 in trasferta contro il Celta Vigo.

Cristiano Ronaldo è andato ancora a segno per il Real Madrid contro il Celta Vigo
Cristiano Ronaldo è andato ancora a segno per il Real Madrid contro il Celta Vigo ©Getty Images

Juventus-Lazio 2-0 (Dani Alves 12', Bonucci 25')
Formazione: Neto; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Rincon; Dani Alves, Dybala (Lemina 78’), Mandžukić; Higuaín.

Stato di forma (tutte le competizioni, a partire dalle partite più recenti): VSVPVP

  • La Juve compie il primo passo vero il Triplete grazie al successo in Coppa Italia, il terzo trionfo consecutivo nella manifestazione. I Bianconeri, che domenica possono laurearsi campioni d’Italia battendo il Crotone, passano in vantaggio con un colpo al volo di Dani Alves, dopo il palo colpito in apertura per la Lazio da Keita Baldé Diao. All’Olimpico di Roma, Leonardo Bonucci firma il raddoppio dopo che Alex Sandro aveva corretto di testa in sua direzione un corner. La Juve ringrazia poi Neto – schierato come al solito in coppa al posto di Gianluigi Buffon da Massimiliano Allegri - per le grandi parate nel secondo tempo su Felipe Anderson e Ciro Immobile. 

Celta Vigo-Real Madrid 1-4 (Guidetti 69'; Ronaldo 10', 48', Benzema 70', Kroos 88')
Formazione
: Navas; Danilo, Sergio Ramos, Varane, Marcelo; Casemiro (Kovačić 71'), Modrić, Kroos; Isco (Lucas Vázquez 84'), Ronaldo (Asensio 84'), Benzema.

Stato di forma (tutte le competizioni, a partire dalle partite più recenti): VVSVVV

  • Al Real Madrid serve soltanto un punto contro il Málaga domenica per aggiudicarsi la Liga, che non vince dal 2012. Dopo aver superato il traguardo delle 400 reti con la maglia Merengues tre giorni fa, Cristiano Ronaldo firma altre due gemme di sinistro in Galizia. Il compito del Celta è reso ancora più difficile dall’espulsione di Iago Aspas poco dopo l’ora di gioco, ma John Guidetti torna a far sperare i padroni di casa. La squadra di Zinedine Zidane, però, suggella la vittoria con il tap-in di Karim Benzema sul cross di Marcelo. Toni Kroos dà al risultato la sua dimensione definitiva a due minuti dalla fine.
In alto