Feyenoord campione d'Olanda dopo 18 anni

Dopo il 5-0 alla prima giornata sul campo del Groningen, il Feyenoord è rimasto in vetta e non si è più guardato indietro, vincendo un titolo che mancava dal 1999.

©Getty Images

La stagione
Dopo il 5-0 alla prima giornata sul campo del Groningen, il Feyenoord è rimasto in vetta e non si è più guardato indietro, vincendo le prime nove gare di campionato. La squadra di Giovanni van Bronckhorst è andata alla sosta invernale con cinque punti di vantaggio, ma ha poi perso 2-1 contro i lancieri e pareggiato contro lo Zwolle, permettendo all'Ajax di arrivare a una sola lunghezza ai primi di aprile. La formazione di Rotterdam ha nuovamente allungato ma non è riuscita a mettere le mani sul campionato con una giornata d'anticipo dopo il ko per 3-0 contro l'Excelsior. Ma la vittoria per 3-1 - tre gol di Dirk Kuyt - contro l'Heracles è valsa il trionfo finale.

Numero chiave: 18
Erano 18 anni che i tifosi del Feyenoord non festeggiavano la vittoria del campionato. La squadra ha conquistato il primo titolo dal 1999, il 15esimo in totale.

Le avversarie
L'Ajax, che ha chiuso secondo a un punto dalla vetta, non è mai stato capace di recuperare il distacco iniziale dal Feyenoord. Nel frattempo, il PSV campione in carica ha perso smalto, anche se i 14 punti di distacco sull'Utrecht evidenziano il netto dominio delle tre grandi d'Olanda.

Dopo 125 anni è di nuovo Vitesse
Il Vitesse ha impedito al Feyenoord di vincere su due fronti battendolo 2-0 ai quarti di Coppa d'Olanda. Non soddisfatta, la squadra di Arnhem ha vinto 2-1 in semifinale contro lo Sparta Rotterdam e 2-0 in finale contro l'AZ Alkmaar, riconquistando un trofeo dopo ben 125 anni.

Margini di miglioramento
Il Feyenoord si è dimostrato invincibile allo stadio De Kuip, con 15 vittorie e due pareggi, ma ha totalizzato quattro sconfitte e altri due pareggi in trasferta. La squadra deve migliorare anche in campo europeo, considerando che non ha superato la fase a gironi di UEFA Europa League e che adesso giocherà in UEFA Champions League.

Vittoria più ampia: 8-0 contro Go Ahead Eagles
Sconfitta più ampia: 3-0 contro Excelsior
Miglior realizzatore: Nicolai Jørgensen (21)