Il Basilea vince il campionato e vola in Champions League

Il Basilea è andato in testa alla prima giornata e non si è più guardato indietro, vincendo il sesto campionato consecutivo. E può ancora farlo con un distacco record...

©AFP/Getty Images

La stagione
Il Basilea è andato in testa alla classifica già alla prima giornata e non si è più guardato indietro, vincendo le prime nove partite e andando alla sosta invernale con un vantaggio di 12 punti. Imbattuta in tutte le competizioni nel 2017, la squadra di Urs Fischer ha allungato a +24 ed è in piena corsa per superare il suo record di distacco (+20) stabilito nel campionato 2011/12.

Numero chiave: 90
In questo campionato, il Basilea ha segnato otto gol dal 90' in poi. Due di questi, a novembre contro il Losanna, hanno suggellato una rimonta da un 1-0 a un 2-1.

Le avversarie
Mentre il Sion cerca un piazzamento fra le prime tre che manca da due decenni, il principale avversario del Basilea è stato lo Young Boys, anche se da lontano. A dicembre, la squadra di Berna ha inflitto l'unica sconfitta stagionale ai neocampioni elvetici (3-1) con due gol dell'attuale capocannoniere Guillaume Hoarau.

Mohamed Elyounoussi ha fatto bene alla prima stagione a Basilea
Mohamed Elyounoussi ha fatto bene alla prima stagione a Basilea©AFP/Getty Images

In cerca della doppietta
Nonostante il dominio in campionato, il Basilea non è riuscito a vincere la Coppa di Svizzera nelle ultime quattro edizioni e ha collezionato tre secondi posti. La squadra, però, è arrivata in finale anche quest'anno e il 25 maggio affronterà il Sion, battuto già tre volte in questa stagione.

Margini di miglioramento
Il Basilea ha deluso in UEFA Champions League, perdendo in casa e fuori contro PSG e Arsenal e strappando appena due punti al Ludogorets. Per la prima volta da 10 anni a questa parte, la sua avventura europea si è conclusa prima di Natale.

Vittoria più ampia: 6-0 Vaduz
Sconfitta più ampia: 3-1 Young Boys
Capocannoniere: Seydou Doumbia (14)