Riscatto del Barça, il Bayern in fuga

Tutte le otto qualificate ai quarti vincono in un fine settimana perfetto: dopo il ko sul campo del Deportivo La Coruña, i Blaugrana battono 4-2 il Valencia con due gol di Leo Messi, mentre la squadra di Carlo Ancelotti si porta a +13 sul Lipsia.

©Getty Images

DOMENICA

Atlético Madrid-Siviglia 3-1 (Godín 37’, Griezmann 61’, Koke 77’; Correa 85’)
L’Atlético Madrid conclude una settimana più che positiva con un altro risultato da festeggiare, che consente alla squadra di Diego Simeone di ridurre a due punti il distacco dal Siviglia terzo in classifica nella Liga. Diego Godín, di testa sugli sviluppi di una punizione battuta da Antoine Griezmann, porta in vantaggio i Colchoneros; l’attaccante francese, sempre su palla inattiva, firma il raddoppio, prima che Koke metta al sicuro il risultato. 

Barcellona-Valencia 4-2 (Luis Suárez 35’, Messi 45’ su rig., 52’, André Gomes 89’; Mangala 29’, El Haddadi 45’+1’)
Lionel Messi porta il suo bottino nella Liga a 25 reti, con una doppietta che aiuta il Barcellona a battere in rimonta il Valencia. Una settimana dopo aver perso contro il Deportivo, i Blaugrana sono agevolati dall’espulsione al 44’ del primo tempo di Eliaqium Mangala, difensore francese che stende in area Luis Suárez: Messi trasforma il rigore concesso dall’arbitro, per poi ripetersi nella ripresa.  

Borussia Mönchengladbach-Bayern Monaco 0-1 (Müller 63’)
Thomas Müller è decisivo con il suo secondo gol in campionato e il Bayern Monaco porta a 13 punti il suo vantaggio sul Lipsia, sconfitto dal Werder Brema, in vetta alla Bundesliga. Il nazionale tedesco festeggia la sua presenza numero 250 in Bundesliga con i Bavaresi con una bella conclusione, che gli permette di interrompere un digiuno in campionato che durava da nove incontri. 

Sampdoria-Juventus 0-1 (Cuadrado 7')
La squadra di Massimiliano Allegri consolida il primato con la nona vittoria nelle ultime dieci partite di campionato: è Juan Cuadrado, di testa, a segnare il gol partita. I Bianconeri attendono ora buone notizie sulle condizioni di Paulo Dybala, costretto a uscire dopo ventotto minuti apparentemente per un problema alla coscia.  

Kylian Mbappé ha segnato una doppietta con il Monaco
Kylian Mbappé ha segnato una doppietta con il Monaco©AFP/Getty Images

Caen-Monaco 0-3 (Mbappé 13', 81', Fabinho 49' su rig.)
Il prolifico Monaco segna di nuovo tre gol e consolida il suo primato in Ligue 1, dove mantiene tre punti di vantaggio sul Paris Saint-Germain [vittorioso 2-1 sul Lione nel posticipo]. Il giovane attaccante Kylian Mbappé incanta ancora una volta, arrivando a quota 12 reti nelle ultime dodici partite e conquistando inoltre il rigore che consente alla squadra del Principato di raddoppiare.  

SABATO

Athletic Bilbao-Real Madrid 1-2 (Aduriz 65’; Benzema 25’, Casemiro 68’)
Al comando con due punti di vantaggio prima di questa sfida, il Real Madrid si assicura di iniziare la prossima settimana in testa alla Liga dopo che Casemiro realizza il terzo gol in 51 partite di Liga nella vittoriosa trasferta contro l’Athletic Bilbao. Il colpo di testa di Aritz Aduriz aveva riportato in parità i baschi dopo il gol nel primo tempo di Karim Benzema, all’ottavo gol stagionale nel massimo campionato spagnolo. 

Il Leicester festeggia il vantaggio di Riyad Mahrez sul campo del West Ham
Il Leicester festeggia il vantaggio di Riyad Mahrez sul campo del West Ham©Getty Images

West Ham United-Leicester City 2-3 (Lanzini 20’, A. Ayew 63’; Mahrez 5’, Huth 7’, Vardy 38’)
I campioni d’Inghilterra centrano la quarta vittoria consecutiva con il manager Craig Shakespeare in panchina. La punizione di Riyad Mahrez e il colpo di testa di Roberth Huth – il primo gol in stagione del difensore tedesco – spianano la strada al colpo corsaro, il tris lo firma Jamie Vardy sugli sviluppi di un angolo. Gli Hammers provano la rimonta nella ripresa senza riuscire a centrarla. 

VENERDI'

Borussia Dortmund-Ingolstadt 1-0 (Aubameyang 14')
Pierre-Emerick Aubameyang aiuta il Borussia Dortmund a consolidare il terzo posto, realizzando il nono gol nelle ultime cinque partite in tutte le competizioni. Il pericolante Ingolstadt costruisce alcune occasioni, ma Aubameyang conferma il suo super momento di forma e raggiunge quota 23 reti stagionali in Bundesliga; i Gialloneri danno continuità al successo di metà settimana in Coppa di Germania contro lo Sportfreunde Lotte.