Rush ambasciatore della finale

L'ex attaccante di Liverpool, Juventus e Galles è stato scelto come ambasciatore della finale di UEFA Champions League 2016/17 a Cardiff.

©Getty Images

Ian Rush, ex attaccante di Liverpool, Juventus e Galles, è stato scelto come ambasciatore della finale di UEFA Champions League 2016/17 a Cardiff.

L'ex centravanti, 54 anni, ha segnato 28 gol in 73 presenze con la nazionale ma è più famoso per i suoi risultati a livello di club. È infatti il capocannoniere di tutti i tempi del Liverpool fra tutte le competizioni con 346 reti, di cui 47 solo nella stagione 1983/84 (culminata con la vittoria della Scarpa d'Oro).

In due periodi diversi con i Reds, Rush ha vinto le Coppe dei Campioni 1981 e 1984, cinque campionati, tre FA Cup e cinque Coppe di Lega.

Nato a St Asaph nel Nord del Galles, Rush ha dato l'addio alla nazionale nel 1996 e, pur ritirandosi nel 2000 a 38 anni, non ha mai giocato al National Stadium of Wales, inaugurato nel 1999.

La finale di UEFA Champions League 2017 sarà la seconda gara delle competizioni UEFA per club disputata nello stadio, che normalmente ospita gli incontri della nazionale di rugby. L'altra è stata una gara dei preliminari di Coppa UEFA vinta dal Manchester City per 2-0 contro i New Saints ad agosto 2003.

Giovedì 25 agosto alle 18.00(CET), Rush parteciperà al sorteggio della fase a gironi di UEFA Champions League insieme a Ruud van Nistelrooy, Clarence Seedorf, Thierry Henry e Roberto Carlos.