Il Plzeň trionfa in Repubblica ceca

Iil Viktoria Plzeň ha dedicato il suo terzo titolo a Marián Čišovský dopo aver trionfato con due giornate di anticipo in Repubblica ceca; standing ovation per Pavel Horváth, che appenderà a fine stagione le scarpe al chiodo.

Il Plzeň festeggia il titolo 2014/15 in Repubblica ceca
Il Plzeň festeggia il titolo 2014/15 in Repubblica ceca ©Ondřej Zlámal

L'FC Viktoria Plzeň ha dedicato il suo terzo titolo ceco a Marián Čišovský dopo aver trionfato con due giornate di anticipo.

I gol di testa di Roman Hubník e František Rajtoral nel successo per 2-0 di lunedì contro l'FC Vysočina Jihlava spingono la squadra di Miroslav Koubek a +6 dall'AC Sparta Praha, con due turni d'anticipo. A parità di punti, il Plzeň trionferebbe in ogni caso avendo battuto i rivali 2-0 sia in casa che in trasferta. 

Il Plzeň ha dedicato il trionfo al difensore slovacco Marián Čišovský, ex compagno che lotta contro una grave malattia e che ha partecipato ai festeggiamenti. E' stato un momento emozionante per il capitano Pavel Horváth, 40 anni, che saluterà il calcio con una partita di addio il 2 giugno. Il calciatore ha ricevuto una lunga standing ovation dopo essere subentrato dalla panchina.

E' il quinto titolo ceco vinto da Horváth, il suo terzo con il Plzeň; per Koubek è stato, invece, il primo. Il 63enne è tornato nel club ad agosto 2014, rimpiazzando Dušan Uhrin Jr. Il Plzeň spera ora di riabbracciare per la terza la fase a gironi di UEFA Champions League dopo le partecipazioni del 2011 e 2013. La squadra ceca partirà dal terzo turno preliminare.

"Sono un uomo duro, ma ho le lacrime agli occhi per Marián - ha detto Koubek -. Se potessi scambiare un titolo che aspettavo da 32 anni, con la sua salute, lo farei immediatamente". 

In alto