UEFA Champions League, le ultime notizie

Tutte le ultime sulle squadre impegnate in UEFA Champions League

Chiuso
26/10/2015
Filtri
Squadre
Partite
  • Tutte le squadre,
  • Tutte le partite
Resetta X

Dopo il pareggio di mercoledì per 0-0 con il Real Madrid, il Paris ha vinto 4-1 in Ligue 1 domenica sera contro il Saint-Étienne. "Abbiamo fatto una buona partita, molto buona anzi", ha detto Laurent Blanc dopo la nona vittoria della sua squadra su 11 partite di campionato giocate in questa stagione. "Contro il Real non eravamo sinctronizzati in attacco, oggi invece siamo stati molto bravi in quel reparto".

©AFP/Getty Images

Schweinsteiger: "Volevamo molto la vittoria, ma non ce l'abbiamo fatta".

Herrera: "Abbiamo fatto un punto in un derby difficile".

Aguero: "Un punto che conta per stare in vetta. Dai City!"

David Silva: "Bella prestazione in un momento difficile".

Yaya Touré: "Grazie ai tifosi, volevamo tre punti ma uno ci fa stare in vetta".

"Arrivano da ogni parte in questo momento e devo farmene una ragione", ha detto il portiere Asmir Begović dopo che il Chelsea ha perso 2-1 in casa del West Ham in Premier League. "Penso che la nostra prestazione abbia mostrato che siamo ancora positivi e che stiamo lottando, sono solo delle piccole cose che non girano bene per noi".

Il bosniaco è sicuro del fatto che la fortuna girerà anche per la sua squadra. "Affronteremo una partita alla volta, la strada davanti a noi è ancora lunga".

©AFP/Getty Images

Rafael Benítez si è detto orgoglioso del suo Real Madrid dopo che i capitolini si sono portati in vetta alla Liga grazie alla vittoria di sabato contro il Celta Vigo. "Abbiamo vinto su un campo difficile e dobbiamo essere molto soddisfatti", ha detto il tecnico. "Queste partite, con gli infortunati che abbiamo, ci hanno permesso di capire di quale grande valora sia la nostra rosa".

©AFP/Getty Images

Luis Suárez ha segnato una tripletta nella vittoria del Barcellona per 3-1 contro l'Eibar domenica ma sembra più preoccupato per il fatto che la sua squadra ha subito un gol. "Quest'anno tutte le volte che gli avversari creano una occasione riescono a segnare", ha detto. "Proveremo a cambiare questa situazione velocemente. E' importante che siamo riusciti a recuperare". 

L'attaccante non nasconde i problemi dettati dall'assenza dell'infortunato Lionel Messi, anche se lui e Neymar hanno segnato 12 degli ultimi 15 gol della squadra. "L'assenza di Leo è sicuramente pesante ma noi stiamo provando a non farla pesare troppo", ha detto. "Quello che conta è lo standard della squadra".

©Getty Images

André Hahn del Borussia Mönchengladbach perderà il resto della fase a gironi a causa di una frattura alla tibia e di un infortunio ai legamenti del ginocchio sinistro rimediati domenica, nella gara vinta 3-1 in Bundesliga contro lo Schalke. Si sottoporrà a operazione chirurgica e difficilmente rientrerà in campo prima della fine dell'anno.

©Getty Images

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri dovrà fare a meno per 40 giorni di  Roberto Pereyra, infortunatosi nel corso della gara vinta 2-0 domenica dai bianconeri contro l'Atalanta. L'argentino, che ha rimediato una "lesione di secondo grado del muscolo semimembranoso" della coscia destra salterà le prossime due partite di UEFA Champions League contro Borussia Mönchengladbach e Manchester City.

©AFP/Getty Images

Il Valencia ha confermato che l'attaccante Rodrigo sarà costretto a saltare i restanti mesi del 2015 a causa di una "parziale rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro". Il club ha fatto sapere che il giocatore dovrebbe stare fuori per circa tre mesi, saltando così le ultime tre partite della fase a gironi della UEFA Champions League.

Prima in classifica in Serie A, la Roma di Rudi Garcia resta con i piedi per terra ma non perde l'ambizione in vista del match contro l'Udinese: "Ci aspetta una partita importante - ha dichiarato il tecnico francese -. Noi non guardiamo la classifica nello spogliatoio, ma questo è il momento per accelerare. Non difenderemo il primo posto, vogliamo solo pensare ad attaccare i 3 punti di domani. Solo conquistandoli, giornata dopo giornata, staremo bene in classifica. Perché a me piace solo la Roma che vince".

Ha aggiunto: "Il campionato è il nostro pane quotidiano. Vincere la Champions sarebbe un miracolo, anche se a volte accadono, ma intanto dobbiamo superare il girone. Siamo in corsa per tutto e io non faccio scelte”.

Lo Shakhtar si qualifica ai quarti di finale della Coppa ucraina con una netta vittoria per 40 al ritorno contro il Ternopil per il 9-0 nel doppio confronto. Le reti sono state segnate da Facundo Ferreyra e Taison su rigore e da Vasyi Kobin e il giovane Andriy Boriachuk, membro della rosa della UEFA Youth League che ha segnato anche all'andata nel debutto in prima squadra.

©AFP/Getty Images

I detentori della Coppa di Croazia della Dinamo Zagreb si sono qualificati per i quarti di finale con una vittoria esterna per 3-1 contro il Mladost Ždralov nonostante lo svantaggio a fine primo tempo. Armin Hodžić, Ángelo Henríquez e El Arabi Hilal Soudani hanno ribaltato il risultato a favore della Dinamo nell'ultima mezz'ora.

©Getty Images

L'allenatore del Manchester City Manuel Pellegrini fornisce un aggiornamento sulla squadra in vista della sfida di domani in Coppa di Lega contro il Crystal Palace: "La lista degli infortunati è la stessa dell'ultima partita. Clichy, Delph, Nasri, Aguero e Silva sono assenti".

I detendori della Dynamo Kyiv raggiungono lo Shakhtar Donetsk nel sorteggio dei quarti di finale di Coppa d'Ucraina di venerdì dopo aver superato agilmente per 5-0 l'Obolon-Brovar Kyiv al ritorno ottenendo un successo complessivo per 7-0. Denys Garmash ha segnato una doppietta nel primo tempo, mentre l'autorete di Artem Kulinich si è aggiunto alle reti di Oleh Gusev e Łukasz Teodorczyk.

©Getty Images

In una riedizione della finale del 1993, lo Sheffield vendica la sconfitta subita all'epoca dall'Arsenal. La squadra di Wenger perde subito per infortunio Alex Oxlade-Chamberlain e anche Theo Walcott, entrato al suo posto, è costretto a lasciare il campo. Sotto di due reti all'intervallo, i Gunners non danno mai la sensazione di poter tornare in partita, e al 51' subiscono il 3-0 ad opera di Sam Hutchinson.

©Getty Images

Il PSV Eindhoven supera 6-0 il Genemuiden, club di quarta divisione, e approda agli ottavi di finale. Luuk de Jong firma il suo decimo gol stagionale al quarto d'ora della ripresa, poi nello spazio di otto minuti Gastón Pereiro (doppietta), Davy Pröpper rf Héctor Moreno portano il risultato dall'1-0 al 5-0. C'è ancora tempo per l'ultimo gol di Pereiro, che centra la tripletta personale.

©Getty Images

Il Bayern Monaco elimina il Wolfsburg, detentore del trofeo, in Coppa di Germania con una vittoria esterna per 3-1 ai sedicesimi di finale. Il Bayern chiude il primo tempo in vantaggio di tre reti grazie a Douglas Costa e Thomas Müller (doppietta), mentre Andre Schürrle accorcia le distanze nel finale.

©Getty Images

Il Gent, ancora imbattuto in campionato, balza in vetta alla classifica in attesa di conoscere il risultato dell'Anderlecht, impegnato giovedì. Benito Raman porta in vantaggio i campioni in carica al 18' contro il Lokeren e poco prima della mezz'ora arriva il raddoppio di Renato Neto. Il Lokeren accorcia le distanze con Marko Mirić, ma il Gent serra le fila e porta a casa la vittoria esterna per 2-1.

Il Chelsea viene eliminato ai calci di rigore dallo Stoke City nella Coppa di Lega: Diego Costa è sostituito nel primo tempo dopo un problema a una costola, mentre Jonathan Walters va a segno per lo Stoke dopo sette minuti della ripresa. Nel recupero però Loïc Rémy realizza il pareggio, ma ai rigori la squadra di José Mourinho è costretta a inchinarsi.

©Getty Images

Eden Hazard sbaglia il rigore decisivo e il Chelsea viene eliminato nella Coppa di Lega dallo Stoke City con un 5-4.

Matrimonio al Camp Nou! (stasera poi, il Barcellona affronta il Villanovense in trasferta nel ritorno anticipato dei sedicesimi di Copa del Rey, in quanto il ritorno si sarebbe dovuto giocare in contemporanea alla Coppa del Mondo FIFA).

Lo Zenit ha da poco iniziato la sua sfida degli ottavi di Coppa di Russia contro il Tosno, ne approfittiamo per ricapitolare gli impegni delle squadre nella fase a gironi di oggi (orari CET)...

Zenit - Tosno, ottavi Coppa di Russia, 17.00
CSKA Moskva - Ural, ottavi Coppa di Russia, 17.30
Olympiacos - Platnis, fase a gironi Coppa di Grecia, 18.30
Viktoria Koln - Bayer Leverkusen, sedicesimi Coppa di Germania, 19.00
Schalke - Borussia Mönchengladbach, sedicesimi Coppa di Germania, 20.30
Villanovense - Barcelona, andata sedicesimi Coppa di Germania, 20.30
Roma - Udinese, Serie A, 20.45
Sassuolo - Juventus, Serie A, 20.45
Manchester City - Crystal Palace, ottavi Coppa di Lega inglese, 20.45
Manchester United - Middlesbrough, ottavi Coppa di Lega inglese, 20.45

©AFP/Getty Images

L'Astana ha preso il posto del Kairat Almaty in vetta alla Premier League dopo la vittoria per 4-1 contro l'Atyrau mercoledì sera. In gol Roger Cañas, Abzal Beysebekov, Tanat Nuserbayev e Junior Kabananga.

Il gol nel finale di Zoran Tošić contro l'Ural Sverdlovsk Oblast ha regalato al CSKA Moskva la qualificazione ai quarti di finale di Coppa di Russia. Gli ospiti avevano pareggiato con Vyacheslav Podberezkin dopo la rete di Kirill Panchenko.

Axel Witsel e Artem Dzyuba hanno entrambi segnato una doppietta aiutando lo Zenit a battere il Tosno 5-0 negli ottavi di Coppa di Russia. La squadra di André Villas-Boas aveva segnato cinque gol anche sabato contro l'Anji Makhachkala.

Due gol nella ripresa di Hernâni hanno permesso all'Olympiacos, passato in svantaggio due volte, di pareggiare contro il Platanias nella sua prima partita della fase a gironi di Coppa di Grecia. La squadra del Pireo - al suo primo pareggio stagionale - aveva vinto le precedenti sette partite in tutte le competizioni.

La doppietta nella ripresa di Javier Hernández ha aiutato il Leverkusen a vincere 6-0 in casa del Viktoria Köln e a qualificarsi per gli ottavi di Coppa di Germania. La squadra tedesca ha segnato 14 gol nelle sue ultime tre partite.

 

Il Manchester City si è qualificato per i quarti di Coppa di Lega inglese grazie alla vittoria per 5-1 contro il Crystal Palace mercoledì. Kevin De Bruyne e Wilfried Bony hanno portato il City sul 2-0 nel primo tempo. Kelechi Iheanacho e Manuel García hanno segnato rispettivamente il terzo e il quinto gol, prima e dopo la rete su rigore di Yaya Touré.

©Getty Images

La Juventus è 12esima in Serie A, a 11 lunghezze dalla vetta, dopo la sconfitta per 1-0 in casa del Sassuolo – è la quarta sconfitta stagionale in campionato per i Bianconeri. Il gol decisivo è stato quello di Nicola Sansone che ha superato Gianluigi Buffon su punizione. Giorgio Chiellini è stato espulso nel primo tempo per doppio cartellino giallo.

©Getty Images

Il Barcellona ha iniziato il suo cammino in Copa del Rey con un pareggio per 0-0 in casa del Villanovense, squadra di terza divisione. Con una squadra priva di diversi titolari, e con i debuttanti Sergi Samper e Wilfrid Kaptoum in campo, ha avuto un possesso palla del 74% ma non è riuscito a vincere l'andata dei sedicesimi; il ritorno è in programma il 2 dicembre.

La Roma ha due punti più di Napoli, Fiorentina e Inter in vetta alla Serie A dopo la vittoria casalinga per 3-1 contro l'Udinese. Maicon ha servito a Miralem Pjanić la palla per il primo gol e poi ha segnato la rete del raddoppio dopo soli nove minuti. Gervinho ha segnato poi il terzo gol giallorosso, prima della rete delle Zebrette arrivata con Cyril Théréau.

©Getty Images

Brutta notizia per la difesa del Barcellona, che dovrà fare a meno di Douglas per circa 8 settimane per un infortunio al piede rimediato mercoledì durante lo 0-0 nell'andata dei sedicesimi di Copa del Rey contro il Villanovense. Douglas quasi certamente salterà le restanti partite della fase a gironi della UEFA Champions League.

Theo Walcott e Alex Oxlade-Chamberlain salteranno entrambi la sfida dell'Arsenal contro il Bayern mercoledì prossimo in Germania, a causa dei relativi infortuni nella sconfitta di martedì scorso in Coppa di Lega contro lo Sheffield. L'allenatore Arsène Wenger ha parlato attraverso il sito ufficiale del club: "Nulla è cambiato dalla fine della gara. Sono fuori e verranno sottoposti ad accertamenti oggi a distanza di 48 ore dall'infortunio. Speriamo siano infortuni non gravi, ma sicuramente staranno fuori fino alla sosta per gli impegni delle nazionali".

Wenger ha anche confermato che continuano ad essere indisponibili David Ospina, Aaron Ramsey e Mikael Arteta.

©Getty Images

Confermata per il giorno 1 dicembre alle 20.45 CET la gara dei quarti di finale di Coppa di Lega tra Manchester City e Hull City.

Il difensore francese del Galatasaray Lionel Carole starà fuori un mese per un infortunio alla coscia accusato nel derby del fine settimana contro il Fenerbahçe. L'ex giocatore del Troyes è stato sostituito da Olcan Adın, dopo aver abbandonato il campo negli ultimi minuti del primo tempo. Salterà le gare in campionato contro Eskişehirspor, Çaykur Rizespor e Antalyaspor, oltre alla trasferta contro il Benfica in UEFA Champions League settimana prossima.

©AFP/Getty Images

"Possiamo vincere e possiamo perdere", ha dichiarato l'allenatore del Paris Laurent Blanc riguardo alla sfida della prossima settimana contro il Real Madrid. "Voglio che la mia squadra imponga il proprio gioco, indipendentemente dall'avversario". 

Il tecnico ha dato qualche aggiornamento prima della gara di Ligue 1 di venerdì contro il Rennes. "Javier [Pastore] soffre di congiuntivite – è altamente contagioso e non può giocare contro il Rennes. David Luiz sta ancora recuperando. Il suo ginocchio va meglio ma non voglio rischiarlo [venerdì]. Presnel Kimpembe [caviglia] dovrebbe tornare in gruppo a breve. Non faccio riposare nessuno. Se faccio dei cambi, è per evitare infortuni. Voglio una squadra competitiva a Rennes, tenendo a mente la gara di martedì".

©AFP/Getty Images

"Possiamo vincere e possiamo perdere", ha dichiarato l'allenatore del Paris Laurent Blanc riguardo alla sfida della prossima settimana contro il Real Madrid. "Voglio che la mia squadra imponga il proprio gioco, indipendentemente dall'avversario". 

Il tecnico ha dato qualche aggiornamento prima della gara di Ligue 1 di venerdì contro il Rennes. "Javier [Pastore] soffre di congiuntivite – è altamente contagioso e non può giocare contro il Rennes. David Luiz sta ancora recuperando. Il suo ginocchio va meglio ma non voglio rischiarlo [venerdì]. Presnel Kimpembe [caviglia] dovrebbe tornare in gruppo a breve. Non faccio riposare nessuno. Se faccio dei cambi, è per evitare infortuni. Voglio una squadra competitiva a Rennes, tenendo a mente la gara di martedì".

©AFP/Getty Images

Il Galatasaray affronterà il Benfica nella prossima giornata di UEFA Champions League game imbattuto da 8 gare in tutte le competizioni (V6 P2) dopo aver ottenuto il più largo successo della stagione, 4-0 in casa contro l'Eskişehirspor. Selçuk İnan ha aperto le marcature su calcio piazzato - la sua seconda rete stagionale - e il risultato era di 3-0 all'intervallo dopo la doppietta di Burak Yılmaz, prima con un colpo di testa su cross di Emre Çolak e poi dal dischetto. Bilal Kısa ha fissato il risultato sul 4-0 nella ripresa.

La Dinamo Zagreb ha diverse ragione per essere ottimista sul prossimo futuro. La Croazia si è qualificata ai quarti di finale della Coppa del Mondo FIFA U-17 in Cile con la vittoria per 2-0 sulla Germania, grazie soprattutto al contributo dei dieci giovani della Dinamo che fanno parte dell'unidici titolare.

©Getty Images

L'allenatore del Real Madrid Rafael Benítez ha dichiarato che non rischierà nessuno nella gara di domani nella Liga in vista del ritorno contro il Paris Saint-Germain. Il portiere Keylor Navas ha accusato un problema agli adduttori in allenamento questa settimana e dovrebbe saltare la prima gara della stagione. Kiko Casilla è pronto a sostituirlo, mentre Sergio Ramos, James Rodríguez e Karim Benzema potrebbero essere tutti risparmiati. "Il nostro obiettivo è fare il meglio per il Real Madrid e i suoi giocatori - ha detto Benítez -. Keylor ha un problema muscolare e non lo rischieremo, o Sergio, James o Benzema. In teoria sono tutti in grado di giocare, ma non vogliamo rischiare perchè abbiamo tante partite da giocare."

©AFP/Getty Images

Josè Mourinho: "Non sono amico di Jurgen Klopp perchè il calcio non consente questo, ma è una persona che mi piace molto".

Alla vigilia della sfida contro il Torino in Serie A, l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha confermato che Claudio Marchisio tornerà a disposizione dopo l'attacco influenzale che lo ha costretto a saltare la scorsa gara di campionato, così come Martin Caceres, che ha recuperato dall'infortunio alla caviglia: "Marchisio sta meglio ed è tornato in gruppo - ha dichiarato il tecnico toscano -. E anche Caceres torna a disposizione".

La Juventus occupa attualmente la 12esima posizione in classifica dopo la sconfitta esterna per 1-0 contro il Sassuolo di mercoledì, e il "derby della Mole" potrebbe essere un'occasione importante per rialzare la testa: "Questa squadra ha le qualità per tirarsi fuori da questo momento difficile. Dobbiamo trovare continuità di risultati - ha proseguito l'allenatore bianconero -. Dobbiamo concentrarci sulla partita di domani, poi penseremo sulla UEFA Champions League".

 

©AFP/Getty Images

Imbattuta nelle prime tredici giornate di campionato, la Dinamo Zagabria rimedia la seconda sconfitta consecutiva: a decidere la sfida è Petar Franjić nel primo tempo.

©Getty Images

Alex Teixeira porta il suo bottino stagionale a 18 reti in 12 partite di campionato e lo Shakhtar festeggia la settima vittoria consecutiva in Premier League sul campo dello Zorya quarto in classifica. Fred (39) dà il via alla goleada, che però si manifesta nella ripresa grazie alle doppiette di Taras Stepanenko (47, 90), Alex Teixeira (58, 70) e di Eduardo (75, 86), entranti dalla panchina. Il 17enne Giorgi Arabidze festeggia il suo esordio in campionato.

©AFP/Getty Images

Gli ospiti dell'Atlético dominano il primo tempo e sono premiati al 34’ quando Tiago li porta in vantaggio; i Colchoneros di Diego Simeone devono però accontentarsi di un punto, perché a tredici minuti dalla conclusione Lucas firma il pareggio.

©AFP/Getty Images

Si ferma a dieci la serie di vittorie consecutive del Bayern dall’inizio del campionato: la squadra di casa, tenace, strappa un pareggio a reti inviolate ai campioni di Germania, con Robert Lewandowski che si vede annullare per fuorigioco il possibile gol della vittoria.

©Getty Images

Ángel Di María segna il gol-vittoria a quindici minuti dalla fine con uno spettacolare sinistro al volo in diagonale, dopo un ottimo spunto di Lucas. Il PSG resta saldamente al comando della Ligue 1.

©AFP/Getty Images

Agevole successo esterno del Benfica, che grazie a tre gol nel primo tempo si sbarazza del traballante Tondela. L’ottavo gol di Jonas in altrettante partite di campionato spiana la strada alle Aquile dopo quattro minuti, poi un’autorete e Gonçalo Guedes consolidano il vantaggio prima dell’intervallo. Nel finale, Mehdi Carcela-González suggella il poker.

©AFP/Getty Images

La partita del Porto in casa dell'União è stata posticipata a causa delle avverse condizioni del tempo, che non hanno permesso all'aereo della squadra di atterrare a Madeira. Probaiblmente la partita verrà recuperata il 2 dicembre.

L’imbattuto CSKA continua a tenere il passo in vetta al campionato in Russia, vincendo ancora contro il traballante Ufa e conservando il suo vantaggio sulla Lokomotiv Moskva. Il rigore di Sergei Ignashevich porta in vantaggio la Squadra dell’Esercito dopo 21 minuti, prima che Zoran Tošić metta al sicuro il risultato a 28 minuti dalla fine: per gli uomini di Leonid Slutski è l’undicesima vittoria su quattordici uscite in campionato.

Dopo una settimana coronata dal successo sui rivali per il titolo del Kairat Almaty e la conquista del primato con due sole partite ancora da giocare, l’Astana ha la meglio sull’Irtysh grazie alla conclusione di Tanat Nuserbayev dopo 57 minuti. Con 90 minuti ancora da giocare, la squadra di Stanimir Stoilov ha un punto di vantaggio sul Kairat: le basterà battere l’Aktobe per essere certa della vittoria in campionato.

I campioni del Malmö sono ufficialmente spodestati e chiudono al quinto posto l'Allsvenskan 2015 dopo la sconfitta casalinga contro il Norrköping, a cui cedono lo scettro. Le reti di Emir Kujovic e Arnor Ingvi Traustason assicurano agli ospiti il titolo, che l’IFK Göteborg - fermato invece sul pareggio in casa - non riesce a conquistare.

Terza sconfitta nelle ultime quattro partite di campionato per il Chelsea, battuto in casa dal Liverpool malgrado il vantaggio firmato da un colpo di testa di Ramires dopo appena quattro minuti. Coutinho riporta in equilibrio l’incontro qualche attimo prima dell’intervallo, poi l’ex giocatore dell’Inter completa la rimonta a inizio ripresa. E’ Christian Benteke, entrato dalla panchina, a regalare ai Reds di Jürgen Klopp una grande vittoria; i Blues di José Mourinho hanno appena 11 punti dopo undici partite.
©Getty Images

Già confermatosi campione di Bielorussia, il BATE non fa sconti nella trasferta a Brest e conquista altri tre punti grazie al gol-vittoria di Mikhail Gordeichuk al 71’. La squadra, dunque, conquista il titolo nazionale senza mai perdere fuori casa. 

©Pressball

I campioni di Russia perdono ulteriore terreno dal CSKA capolista visto che non riescono a battere in casa il Mordovia penultimo in classifica; la squadra di André Villas-Boas è terza a dieci punti dalla vetta. 

Il Mönchengladbach prosegue nel suo momento di grazia, centra la sesta vittoria consecutiva e vola al quarto posto in Bundesliga. Oscar Wendt, Raffael e Granit Xhaka su rigore firmano il 3-0 prima che Alexander Baumjohann realizzi la rete della bandiera; nel recupero, comunque, Håvard Nordtveit arrotonda il risultato.

L’imbattuto Real Madrid ottiene la terza vittoria consecutiva nella Liga piegando il Las Palmas. Tutte le reti arrivano nel primo tempo, con Isco e Cristiano Ronaldo che portano i Galacticos sul 2-0. Hernán dimezza lo svantaggio per gli ospiti, ma due minuti prima dell’intervallo Jesé mette al sicuro i tre punti per le Merengues.

©AFP/Getty Images

Finale incredibile, ma il Manchester City capolista della Premier League riesce a far sua l’intera posta in palio grazie al rigore trasformato da Yaya Touré all’89’. In vantaggio grazie al colpo di testa del difensore Nicolás Otamendi, ’la squadra di Manuel Pellegrini è ripresa quando l’errore di Joe Hart consente a Cameron Jerome di pareggiare a sette minuti dalla fine. Un fallo di mano manda comunque Touré dal dischetto e l’ivoriano non sbaglia, a differenza di Aleksandar Kolarov che nel recupero fallisce un altro tiro dagli undici metri.

©AFP/Getty Images
L’Arsenal rimane al comando a pari punti con il Manchester City inanellando la quinta vittoria consecutiva in Premier League, ottenuta con un’ottima prestazione sul campo dello Swansea. Con il risultato inchiodato per tutto il primo tempo, nella ripresa un colpo fit testa di Olivier Giroud porta in vantaggio gli ospiti dopo quattro minuti – il gol numero 2mila per i Gunners con Arsène Wenger in panchina – prima che Laurent Koscielny e il costarican Joel Campbell mettano in ghiaccio il risultato.
©Getty Images
La squadra di Louis van Gaal ottiene per la seconda settimana di fila un pareggio a reti inviolate e non riesce a far breccia nella difesa del Crystal Palace. Il risultato fa scivolare i Red Devils al quarto posto, a quattro punti dalle due squadre in vetta alla classifica, Manchester City e Arsenal.

La Dinamo Kiev tiene il passo dello Shakhtar con una sofferta vittoria contro il Metalist. Serhiy Sydorchuk porta i padroni di casa in vantaggio dopo 34 minuti, poi la vittoria è messa al sicuro da Júnior Moraes al 74’: la squadra torna alla vittoria dopo la sconfitta 3-0 contro i Pitmen nell’ultima partita di campionato.

Il Gent resta imbattuto nel massimo campionato belga, dove ottiene la quarta vittoria di fila in trasferta sul campo del Leuven. Kalifa Coulibaly segna dopo appena tre minuti e porta in vantaggio gli uomini di Hein Vanhaezebrouck, mentre Brecht Dejaegere colpisce dopo due minuti della ripresa: il Gent scavalca momentaneamente l’Oostende in vetta alla classifica.
©AFP/Getty Images

I Bianconeri si aggiudicano il derby della Mola grazie al gol al 93’ di Juan Cuadrado. La sfida sembra incanalata verso il pareggio dopo che il Torino risponde al vantaggio di Paul Pogba con Cesare Bovo; ma in pieno recupero il colombiano fa centro da due passi sul cross basso di Alex Sandro e porta i campioni d’Italia a pari punti con i Granata.

Il Valencia continua a non pareggiare nella Liga e batte nettamente il Levante con tre reti tutte realizzate nella ripresa. Paco Alcácer su rigore spezza l’equilibrio al 64’, prima che Sofiane Feghouli e Zakaria Bakkali realizzino i primi gol stagionali nella Liga. I Los Che si portano al sesto posto.

©AFP/Getty Images

L’imbattibilità nella Liga del Siviglia, che durava da quattro punti, si interrompe con la sconfitta sul campo del Villarreal. Fernando Llorente, ex attaccante della Juventus, va a segno per gli andalusi al 76’ ma si rivela una mera consolazione, dopo le reti realizzate dal Sottomarino Giallo con Mario Gaspar e Cédric Bakambu.

L'Olympiacos di Marco Silva resta a punteggio pieno nella Super League grazie alla nona vittoria consecutiva, 2-0 sul campo del Veria. Ideye Brown e Jimmy Durmaz vanno a segno nella ripresa e portano a nove i punti di vantaggio sul Panathinaikos, che domenica affronta l’AEK.

©Getty Images

Il secondo gol di Carlos García in quattro partite ha regalato al Maccabi la vittoria nel derby di Tel Aviv contro l'Hapoel - nelle precedenti 54 partite lo spagnolo aveva segnato una sola volta - con la squadra di Slaviša Jokanović che è tornata al successo.

Luis Suárez (otto gol in sette partite) e Neymar (sei in cinque) hanno segnato per il Barcellona che è riuscito a riagganciare in vetta il Real Madrid grazie alla vittoria per 2-0 in casa del Getafe. I due hanno segnato gli ultimi 14 gol del Barcellona in campionato. Andrés Iniesta è poi tornato in campo dopo un mese di assenza.

©AFP/Getty Images

Claudio Beauvue ha segnato su rigore dopo 78 minuti e regalato al Lione la vittoria per 1-0 contro il Troyes, che ha giocato in dieci uomini per oltre 50 minuti. Il risultato mette fine a una serie di cinque trasferte senza vittorie per gli ospiti, che hanno dieci punti di ritardo sulla capolista Paris. 

©AFP/Getty Images

Gastón Pereiro ha segnato il suo quinto gol in tre partite e il suo PSV ha battuto il De Graafschap 6-3 - dopo essersi fatto rimontare un vantaggio di 3-0. Andrés Guardado ha segnato il suo quinto gol stagionale.

Il gol di Gary Medel ha aiutato l'Inter a battere e superare la Roma in vetta alla Serie A. Ci sono state occasioni per entrambe le squadre, ma i Giallorossi hanno pagato anche l'espulsione di Miralem Pjanić a 17 minuti dalla fine. Per la prima volta dopo 25 partite in tutte le competizioni la Roma non è andata a segno.

©AFP/Getty Images

Stephan Lichtsteiner è tornato ad allenarsi domenica e la Juventus ha iniziato a concentrarsi sulla gara del Gruppo D contro il Gladbach. Il difensore, fuori da quand è stato operato al cuore a inizio ottobre, si è unito ai compagni questa mattina.

Sami Khedira, infortunatosi durante la partita vinta 2-1 contro il Torino sabato, si sottoporrà ad accertamenti lunedì prima della partenza della squadra per la Germania.

Domenica i campioni d'Italia hanno festeggiato il loro 118esimo anniversario.

Kevin Gameiro non sarà a disposizione del Siviglia per la sfida del Gruppo D contro il Manchester City martedì. L'attaccante francese si è infatti infortunato alla coscia sinistra sabato, durante la gara persa 2-1 sabato in casa del Villarreal.

Il Siviglia, attraverso il suo sito ufficiale, ha confermato l'infortunio del 28enne. Questo il comunicato: "L'attaccante del Siviglia Kevin Gameiro si è infortunato al bicipite femorale sinistro, come evidenziato dagli esami effettuati dallo staff medico del Siviglia".

"A causa di questo infortunio non potrà esserci per la partita di martedì contro il Manchester City, mentre ci sono speranze di vederlo in campo nella prossima sfida di campionato contro il Real Madrid".

Ecco come sono andate le magnifiche 32 nei rispettivi campionati prima della quarta giornata....

©Getty Images

UEFA.com newsdesk

alessandro.massimo

daniele.malito

Elvir Islamovic, Zagreb

Emmanuelle Hingant

John Atkin

Paul Saffer

Redazione francese UEFA.comRedazione francese UEFA.com

Redazione italiana UEFA.com

Redazione russa UEFA.com

Redazione spagnola UEFA.com

Türker Tozar, Istanbul

UEFA.com newsdesk

Wayne Harrison