Le ultime notizie sulla UEFA Champions League

Tutti gli aggiornamenti sulle 16 protagoniste degli ottavi di finale.

Chiuso
25/01/2016
Filtri
Squadre
Partite
  • Tutte le squadre,
  • Tutte le partite
Resetta X

Scopri come si sono comportate nel weekend le squadre qualificate agli ottavi di UEFA Champions League.

Buongiorno e benvenuti nel blog della UEFA Champions League. Iniziamo con un aggiornamento riguardo alla classifica della Scarpa d'Oro ESM, dove l'attaccante Jonas del Benfica, Karim Benzema e Robert Lewandowski hanno guadagnato punti in questa settimana. Lewandowski in particolare ha guadagnato più di tutti nella top 10 con la doppietta segnata nella vittoria per 2-1 del Bayern München sull'Hamburg venerdì. 

1. Gonzalo Higuaín (Napoli) 21 goals x 2 = 42
2. Jonas (Benfica) 19 x 2 = 38
3. Pierre-Emerick Aubameyang (Borussia Dortmund) 18 x 2 = 36
Luis Suárez (Barcelona) 18 x 2 = 36
5. Karim Benzema (Real Madrid) 17 x 2 = 34
Robert Lewandowski (Bayern München) 17 x 2 = 34
7. Nemanja Nikolić (Legia Warszawa) 22 x 1.5 = 33
Alex Teixeira (Shakhtar Donetsk) 22 x 1.5 = 33
Eran Zahavi (Maccabi Tel-Aviv) 22 x 1.5 = 33
10. Islam Slimani (Sporting CP) 16 x 2 = 32
Neymar (Barcelona) 16 x 2 = 32
Cristiano Ronaldo (Real Madrid) 16 x 2 = 32
Jamie Vardy (Leicester City) 16 x 2 = 32

©Getty Images

Chi schiererà il Paris in attacco contro il Chelsea il 16 febbraio? Al momento, Lucas sembra essere un serio candidato per un posto. Il nazionale brasiliano è stato titolare in tutte e 3 le gare di Ligue 1 del 2016 e sabato, contro l'Angers, è stato schierato a sinistra nel tridente che vedeva anche Ángel Di Maria sulla destra e Zlatan Ibrahimović al centro. Lucas ha segnato il secondo gol nel successo per 5-1.

Edinson Cavani è partito ancora dalla panchina, come nel fine settimana precedente contro il Toulouse. "Edinson non è al massimo in questo momento", ha detto Blanc. Cavani probabilmente avrà una possibilità di mostrare il proprio stato di forma mercoledì, quando il Paris affronterà il Toulouse per la terza volta in meno di due settimane, questa volta in Coppa di Lega francese.

©AFP/Getty Images

Buon compleanno al quattro volte vincitore della UEFA Champions League, Xavi...

Dopo pochi mesi (non brillanti) vissuti a Montecarlo, Stephan El Shaarawy è pronto a ricominciare una nuova avventura in Italia. Il 23enne, che sbarcherà in serata a Fiumicino, svolgerà domani le visite mediche e firmerà un nuovo contratto con la Roma di Luciano Spalletti.

"I giallorossi sono una grande occasione - ha commentato -. Sono contento, voglio mettermi subito al lavoro per dare una mano. E’ emozionante tornare in Italia. Ora c’è poco da parlare, bisogna fare bene per essere a disposizione del mister".

102 presenze e 27 gol in tutte le competizioni con il Milan, il nazionale azzurro potrebbe finalmente rilanciarsi nel nuovo sistema di gioco di Luciano Spalletti dopo un inizio di stagione opaco al Monaco - 15 presenze e nessun gol in Ligue 1. La Roma affronterà il Real Madrid agli ottavi di finale di UEFA Champions League tra poche settimane.

©AFP/Getty Images

Dopo la vittoria per 1-0 contro la Roma in Serie A, Gigi Buffon ha elogiato la sua Juventus: "Undici vittorie consecutive non le porti a casa se non sei al massimo della tua forma psicofisica. Come in tutte le cose, però, bisogna stare molto attenti: i record e le strisce di vittorie sono destinate a finire, prima o poi; dobbiamo proseguire il più possibile questa fase eccezionale".

Sulla corsa-Scudetto tra Juventus e Napoli, il capitano bianconero ha detto: "Quest’anno ci sono stati tanti colpi di scena, nessuna squadra ha dominato per lungo tempo, quindi credo che, sebbene Juve e Napoli siano davanti meritatamente, non si può dire che sarà un duello fra noi e loro. In testa ora ci sono loro e devo dire che parte del merita spetta alle doti tecniche e alle qualità di Pepe Reina".

Il Gent ha acquistato il 21enne centrocampista Rob Schoofs dal Sint-Truiden. "Quando un club come il Gent bussa alla tua porta e si mostra realmente interessato a te, è una possibilità che non bisogna lasciarsi sfuggire", ha dichiarato Schoofs, un giocatore forte fisicamente e dotato di buona tecnica, oltre a un eccellente piede sinistro.


©Getty Images

L'attaccante del Paris Saint-Germain Zlatan Ibrahimović ha assistito a un'incontro di esibizione di box insieme all'ex nazionale di rugby francese Sébastien Chabal a un concerto di beneficienza nella capitale francese...


Il difensore del Bayern München Jérôme Boateng dovrà stare fuori per circa tre mesi per un infortunio all'adduttore. Salterà dunque la doppia sfida degli ottavi di finale contro la Juventus.

Lo Zenit ha trovato un accordo con l'esterno della Russia Yuri Zhirkov che arriverà al club una volta scaduto il suo contratto con la Dinamo Moskva in estate.

©Getty Images

Il Manchester City affronta l'Everton nel ritorno delle semifinali di Coippa di Lega questa sera. Il City, che spera di alzare il trofeo per la seconda volta in tre stagioni, ha perso 2-1 al Goodison Park la gara di andata giocata a inizio mese.

Bale si allena per tornare al top...

Il Faraone è sbaracato a Roma.

Moreirense - Benfica 1-6 (Talisca 12' rig. 14' 82', Gaitán 20' 90', Raul Jiménez 30'; Medeiros 25')
Talisca sigla una splendida tripletta e il Benfica si qualifica per le semifinali di Coppa di Portogallo. Le Aquile - che si sono qualificate dalla fase a gironi grazie a tre vittorie consecutive - affrontano domenica nuovamente la Moreirense, questa volta nella Liga.

Ci sono ottime notizie per il Manchester City che potrebbe riavere a disposizione Vincent Kompany entro un paio di settimane.

Manuel Pellegrini aveva precedentemente detto che Kompany rischiava di stare fuori fino all'ultima parte di stagione a causa di un problema al polpaccio, ma ha ora detto: "Non penso che Vincent starà fuori sei settimane, penso che gliene basteranno due. Stiamo facendo il possibile con diversi dottori per Vincent". 

Il City ha subito un solo gol nelle nove partite giocate da Kompany in Premier League in questa stagione, e ora il giocatore potrebbe recuperare in tempo per gli ottavi contro la Dynamo Kyiv.

©AFP/Getty Images

Il Paris ospita il Tolosa in semifinale di Coppa di Lega francese questa sera, e il tecnico Laurent Blanc sogna di guidare il club a uno storico poker di trofei - campionato, Coppa di Francia, Coppa di Lega e Supercoppa. "Questa partita sarà complicata", ha detto l'allenatore. "Al Paris vogliamo vincere tutto. Ci manca una partita per arrivare in finale, e vogliamo esserci".

Thiago Silva (ginocchio) perderà l'incontro e Marquinhos (inguine) è in dubbio anche se Blanc ha detto che "entrambi sono vicini al rientro", insieme al centrocampista Marco Verratti (bacino) e al portiere Salvatore Sirigu (inguine). Il difensore Gregory van der Wiel (appendicite) e l'attaccante Javier Pastore (polpaccio) sono ancora infortunati.

©AFP/Getty Images

In una serata ricca di gare, Manchester City e Paris Saint-Germain sono approdate in finale delle rispettive Coppe di Lega, mentre il Barcellona si è qualificato per le semifinali di Copa del Rey; eliminato a sorpresa l'Atlético Madrid.

©Getty Images

Non è stata una notte di soli sorrisi, tuttavia, per il Manchester City: Kevin De Bruyne – entrato a gara in corso e autore di un gol e un assist nel successo contro l'Everton – ha dovuto lasciare il campo in barella per un problema al ginocchio.

"E' impossibile dire qualcosa ora - ha dichiarato il tecnico del City Manuel Pellegrini -. Il medico lo sta visitando e potrebbe trattarsi del legamento mediale. Domani avremo qualche notizia in più, ma di certo non è un infortunio di poco conto". 

©Getty Images

Battendo il Tolosa, il Paris Saint-Germain ha toccato quota 12 vittorie consecutive tra tutte le competizioni, migliorando il precedente record del club stabilito nel 2013/14.

PSGPSG

Alvaro Morata si gode la doppietta rifilata all'Inter nella semifinale di andata di Coppa Italia: "E' vero che è stato un periodo molto difficile per me, dentro e fuori campo. Ringrazio i miei compagni, la mia famiglia e gli amici che sono sempre stati con me, anche i tifosi della Juve che mi hanno tifato sempre, anche quando non facevo gol, per tanto tempo. Tutti i grandi campioni hanno avuto un periodo negativo, posso averlo anch'io che sono un giocatore normale.

"Siamo una squadra di grandi uomini, prima ancora di grandi giocatori - ha continuato l'attaccante spagnolo della Juventus -. Sappiamo quello che dobbiamo fare per aiutare i compagni, quando giochiamo così è molto difficile vincere contro di noi".

©AFP/Getty Images

Prima conferenza stampa da giocatore della Roma per Stephan El Shaarawy, che ha fissato gli obiettivi stagionali per sé e per la squadra.

"La Roma era la priorità, sono felice di essere qui - ha dichiarato l'ex giocatore di Milan e Monaco -. Sono contento, un obiettivo per me è quello di andare all'Europeo, ma bisogna fare bene con la Roma".

"Qui ho trovato uno spogliatoio sereno, ho ricevuto una bella accoglienza dall'ambiente e dai miei compagni. Il cambio di tecnico può dare la svolta alla squadra, non dobbiamo porci obiettivi ma pensare una gara alla volta. Dobbiamo lavorare bene per ogni gara, ora pensiamo a quella di sabato".

©uefa.com 1998-2014. All rights reserved.

Il Manchester City dovrà fare a meno del nazionale belga Kevin De Bruyne per circa 10 settimane, dopo l'infortunio al ginocchio destro accusato dal centrocampista nel successo contro l'Everton in semifinale di Coppa di Lega mercoledì.

Mykola Morozyuk perderà la sfida della Dynamo Kyiv contro il Manchester City a causa di un infortunio ai legamenti rimediato durante il ritiro di Marbella. Il 28enne centrocampista dovrebbe stare fuori per circa due mesi, e sosterrà un altro esame di accertamento a Madrid prima di tornare in Ucraina per il recupero.

Morozyuk ha giocato dieci partite da quando è arrivato al club dal Metalurh Donetsk in estate.

©AFP/Getty Images

Nuovo contratto per il giovane attaccante del Gent Moses Simon... 

Josep Guardiola ha dato gli ultimi aggiornamenti sulla situazione infortunati del Bayern: Juan Bernat è tornato ad allenarsi a pieno ritmo mentre Franck Ribéry e Mario Götze suono sulla via del recupero.

©AFP/Getty Images

Dall'infermeria arrivano brutte notizie per la Juventus dopo la vittoria per 3-0 sull'FC Internazionale in Coppa Italia mercoledì. L'attaccante Mario Mandžukić, uscito al 77' nella gara contro i Nerazzurri, e il centrocampista Kwadwo Asamoah hanno riportato infortuni che li costringeranno a stare lontano dal campo per alcune settimane.

L'attaccante croato "ha riportato la lesione del gemello mediale sinistro" e avrà bisogno di quattro settimane per poter tornare a disposizione di Massimiliano Allegri. Meno grave l'infortunio occorso ad Asamoah, a cui è stata riscontrata una lesione al bicipite femorale destro, con il centrocampista ghanese che resterà ai box 2-3 settimane.



©AFP/Getty Images

L'AS Roma rinforza il reparto difensivo con l'acquisto dall'UC Sampdoria del difensore bosniaco Ervin Zukanović, che arriva nella capitale in prestito per 1,2 milioni.

Come spiega il club in una nota ufficiale, "l'accordo prevede inoltre il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo, a decorrere dalla stagione sportiva 2016/2017, e condizionato al verificarsi di determinate situazioni sportive, per un valore di 2,8 milioni di euro".

©Getty Images

Il Wolfsburg ha acquistato l'attaccante Bruno Henrique dai brasiliani del Goias. Il 25enne ha siglato un contratto fino al 2019. "Con questo acquisto abbiamo maggiori opzioni in attacco", ha detto il tecnico Dieter Hecking.

©AFP

Mentre Vasilis Torosidis ha interrotto la seduta di allenamento odierna della Roma per un riacutizzarsi di un problema al polpaccio sinistro, Lucas Digne ha accusato un risentimento muscolare al flessore sinistro a seguito di un movimento scomposto. Le condizioni del francese verranno valutate nelle prossime 48 ore.

Il Chelsea si è rinforzato in attacco prelevando in prestito semestrale dal Corinthians l'ex milanista Alexandre Pato. "Sono felice di essere diventato un giocatore di un club davvero speciale - ha dichiarato il 26enne -. Non ho mai smesso di sognare il ritorno in Europa e il Chelsea mi ha aiutato a farlo avverare".

Barcellona-Atlético Madrid 2-1 (Messi 30’, Suárez 38’; Koke 10’) 
L’Atletico Madrid “spaventa” il Barcellona, che comunque riesce a rimontare e ad aggiudicarsi la partitissima della Liga, forse decisiva per le sorti del titolo. Una chirurgica conclusione di Koke porta in vantaggio dopo dieci minuti i Colchoneros di Diego Simeone, ma Lionel Messi e Luis Suárez consentono ai Blaugrana di andare al riposo in vantaggio. Nella ripresa le espulsioni di Filipe Luis e Diego Godín rendono impossibile ogni speranza di recupero degli ospiti: la squadra di Luis Enrique vince e si porta a +3 - con una partita in meno - sull’Atletico Madrid.

Arsenal-Burnley 2-1 (Chambers 19’, Sánchez 53’; Vokes 30’) 
Alexis Sánchez torna per la prima volta titolare da novembre e firma il gol-vittoria dei Gunners, che battono di misura il Burnley - formazione di Championship - nel quarto turno di FA Cup e mantengono intatte le speranze di un terzo successo consecutivo nella competizione. Uno splendido gol di Calum Chambers e una conclusione precisa del Niño Maravilla portano agli ottavi la squadra di Arsène Wenger, malgrado il momentaneo pareggio di Sam Vokes e la strenua resistenza dei Clarets.

Aston Villa-Manchester City 0-4 (Iheanacho 4’, 24’ su rig. e 74’, Sterling 76’)
La sorprendente crescita di Kelechi Iheanacho prosegue senza sosta: il 19enne nigeriano mette a segno una tripletta e i Citizens, secondi in classifica in Premier League, volano al quinto turno di FA Cup grazie all'agevole vittoria sul campo dell'Aston Villa fanalino di coda. Il giovane attaccante - titolare al posto di Sergio Agüero – sblocca il risultato da distanza ravvicinato, prima di trasformare con freddezza un calcio di rigore e completare nella sua ripresa il tris personale. Raheem Sterling dà al punteggio la sua dimensione definitiva.

PSV-De Graafschap 4-2 (De Jong 17’, Pröpper 31’, Narsingh 44’, Pereiro 84’; Van De Pavert 68’, Bart Straalman 80’)
Attardato di un punto rispetto all’Ajax all’inizio del fine settimana – con i Lancieri in campo a Roda domenica – il PSV tiene il ritmo con la quinta vittoria consecutiva in Eredivisie. I padroni di casa vanno al riposo avanti di tre gol, ma nella ripresa gli ospiti reagiscono e segnano due gol. Ma Gastón Pereiro, uruguaiano entrato dalla panchina, sistema le cose a sei minuti dalla fine e mette al sicuro i tre punti per gli uomini di Phillip Cocu.

Roma-Frosinone 3-1 (Nainggolan 18’, El Shaarawy 48’, Pjanić 84’; Ciofani 24’)
Stephan El Shaarawy celebra la sua prima partita con la Roma con uno straordinario gol di tacco e Luciano Spalletti ottiene la prima vittoria nella seconda avventura sulla panchina dei Giallorossi. Radja Nainggolan spezza l’equilibrio con un incredibile gol da terra, poi dopo il pareggio ospite il Faraone inventa una prodezza delle sue sul cross di un altro esordiente, Ervin Zukanović, e riporta avanti i Giallorossi. Miralem Pjanić mette al sicuro la vittoria su assist di Francesco Totti e la Roma ottiene la seconda vittoria nelle ultime quattordici partite.  

Chievo-Juventus 0-4 (Morata 6’, 40’, Alex Sandro 61’, Pogba 67’)
La Juventus passa nettamente in casa del Chievo, ottiene la dodicesima vittoria consecutiva in campionato e vola momentaneamente in testa alla classifica, in attesa dell’impegno del Napoli. Al Bentegodi, i campioni d’Italia si impongono con un perentorio 4-0 nell’anticipo dell’ora di pranzo.

Il vantaggio lo realizza Álvaro Morata dopo appena sei minuti: lo spagnolo è puntuale sul cross sul secondo palo di Stephan Lichtsteiner e torna a segnare in Serie A, dopo averlo fatto in Coppa Italia. I Bianconeri sfiorano più volte il raddoppio, che arriva ancora per merito dell’ex attaccante del Real Madrid: il tap-in sul cross di Sami Khedira gonfia di nuovo la rete dei padroni di casa.

N
ella ripresa il Chievo alza bandiera bianca. Il tris porta la firma del difensore Alex Sandro, al termine di una splendida azione corale. Il poker è invece opera di Paul Pogba, che riceve il pallone da Paulo Dybala, salta secco Dario Dainelli e mette dentro di testa. Nel finale la squadra di Massimiliano Allegri centra due legni, con Alex Sandro e Pogba: ma è comunque una domenica trionfale per la Juventus.

Il Paris punta ad eguagliare il record stabilito dal Nantes di 32 risultati utili consecutivi in Ligue 1 sul campo del St-Étienne. Mercoledì la squadra di Laurent Blanc aveva centrato la 12esima vittoria consecutiva in campionato, stabilendo il nuovo record per il club.

Il Paris non perde dal 15 marzo 2015, quando venne battuto 3-2 dal Bordeaux nella scorsa edizione del torneo, e nonostante un vantaggio di 21 punti in vetta alla classifica Blanc ha invitato la squadra a non sottovalutare gli impegni precedenti alla sfida degli ottavi contro il Chelsea del 16 febbraio: "Sarebbe un errore non dare il massimo pensando solo alla Champions League. Il modo migliore per prepararsi è continuare a vincere".

I parigini saranno privi di Thiago Silva, David Luiz, Javier Pastore, Ezequiel Lavezzi, Gregory van der Wiel, Layvin Kurzawa e Salvatore Sirigu contro il St-Étienne. Marco Verratti e Marquinhos rientreranno dai rispettivi infortuni.

©AFP/Getty Images

Wolfsburg - Colonia 1-1 (Draxler 67'; Modeste 75')
Sei gare di fila senza successi in Bundesliga per il Wolfsburg, che dopo essere passato in vantaggio nella ripresa si fa raggiungere da Anthony Modeste. Secondi classificati la scorsa stagione, ora i Lupi sono settimi in graduatoria, staccati di quattro lunghezze dal quarto posto occupato dal Leverkusen.

MK Dons-Chelsea 1-5 (Potter 22'; Oscar 16' 32' 44', Hazard 55'rig, Traoré 62')
Oscar firma una tripletta nel primo tempo e il Chelsea vola al quinto turno di FA Cup, dove se la vedrà con il Manchester City. Diego Costa firma l'assist per il vantaggio dei Blues, ma passano appena 6 minuti e Darren Potter pareggia grazie a un tiro deviato. Oscar riporta subito avanti il Chelsea con due gol e nella ripresa Eden Hazard, mai a segno in 28 gare giocate in questa stagione, cala il poker su rigore. Tocca poi al subentrato Bertrand Traoré, al suo primo gol, suggellare il successo.

Bayern-Hoffenheim 2-0 (Lewandowski 32', 64')
Robert Lewandowski firma la quinta doppietta stagionale e il Bayern festeggia la 500esima partita giocata alla Fußball Arena München centrando il decimo successo casalingo stagionale di fila in Bundesliga. L'attaccante polacco sale a quota 19 gol in campionato sfruttando un cross basso di Douglas Costa nel primo tempo e un'imbeccata di Philipp Lahm nella ripresa. I campioni di Germania si confermano a +8 sul Dortmund, la più diretta inseguitrice..

Il capitano del Chelsea John Terry ha confermato che a fine stagione non rinnoverà il contratto che lo lega ai Blues.

L'ex difensore della nazionale inglese, approdato al Chelsea 14enne, ha vinto quattro titoli di Premier League, cinque FA Cup e una UEFA Champions League con i Blues in 18 anni. 

"Mi sarebbe piaciuto restare, ma il club sta andando in una direzione diversa - ha dichiarato Terry -. Nessun giocatore è più importyante del club, sono sicuro che arriveranno uno o due centrali di grande livello". 

Gent-Waasland-Beveren 2-1 (Depoitre 18', Dejaegere 70'; Buatu-Mananga 16')
La squadra di Hein Vanhaezebrouck si conferma in vetta alla classifica del campionato belga centrando - in rimonta - il terzo successo consecutivo. Laurent Depoitre - al quarto gol nelle ultime tre partite - riporta subito in parità il Gent dopo lo svantaggio e a 20 minuti dal termine Brecht Dejaegere sigla il gol-partita per i Bufali.

Moreirense-Benfica 1-4 (Iuri Medeiros 90’+2’; Jonas 16’, 67’, Mitroglou 43’, Gaitán 75)
Le Aquile restano a due punti dallo Sporting Lisbona capolista, grazie all’agevole vittoria contro la Moreirense, la settima consecutiva in campionato. Jonas sblocca il risultato e successivamente raddoppia, portando il suo bottino in campionato a 21 reti in 20 partite; vanno a segno anche Kostas Mitroglou e Nicolás Gaitán.

©AFP/Getty Images

Real Madrid-Espanyol 6-0 (Benzema 7’, Ronaldo 12’ su rig., 45’ e 82’, James Rodríguez 16’, aut. Duarte 86’)
La squadra di Zinédine Zidane ritorna alla vittoria ottenendo un risultato tennistico: Cristiano Ronaldo realizza una tripletta e il fuoriclasse portoghese porta a otto reti il suo bottino in campionato contro l’Espanyol in questa stagione. E’ Karim Benzema ad aprire comunque le danze, mentre James Rodríguez firma il terzo gol; c’è anche l’autorete di Oscar Duarte a suggellare il 6-0 finale, che riporta il Real Madrid a quattro punti dal Barcellona. 

St-Étienne-Paris 0-2 (Ibrahimović 61’, 90'+2')
Zlatan Ibrahimović trascina ancora una volta al successo i campioni di Francia, che eguagliano il record della miglior serie positiva in Ligue 1 (32 partite). L’attaccante svedese finalizza un cross di Serge Aurier e sblocca il risultato poco dopo la mezzora, mentre nel recupero chiude il conto firmando la personale doppietta: “Ibra” si porta a 19 gol stagionali in campionato, la squadra di Laurent Blanc ha 24 punti di vantaggio sul Monaco. 

Wayne Harrison

Berend Scholten, Brussels

Alessandro Massimo, Milano

alessandro.massimo

Andrew Haslam

Fabio Balaudo

John Atkin

Paolo Menicucci

Redazione francese UEFA.comRedazione francese UEFA.com

Redazione italiana UEFA.com

Redazione russa UEFA.com

Redazione tedesca UEFA.com

Tommy Kell

UEFA.com newsdesk

Wayne Harrison