1913124
Graham Hunter
di
Graham Hunter
da
Barcellona

Sei gradi di separazione tra Real e United

I legami tra Real Madrid, Manchester United, Sir Alex Ferguson e José Mourinho sono molteplici, attraenti e aggiungono magia alla UEFA Champions League e rivivono nel racconto di Graham Hunter.
 
 
Pubblicato: Lunedì, 21 gennaio 2013, 14.30CET

Sei gradi di separazione tra Real e United

I legami tra Real Madrid, Manchester United, Sir Alex Ferguson e José Mourinho sono molteplici, attraenti e aggiungono magia alla UEFA Champions League e rivivono nel racconto di Graham Hunter.

Secondo la teoria dei sei gradi di separazione, ogni persona può essere collegata a qualunque altra persona attraverso una catena di conoscenze con non più di cinque intermediari.

©Getty Images

Sir Alex Ferguson e José Mourinho si sono già affrontati in passato

Una teoria simile può essere applicata anche agli ottavi di UEFA Champions League, dove si affronteranno due superpotenze europee come Manchester United FC e Real Madrid CF. I legami tra Madrid, Manchester, Sir Alex Ferguson, José Mourinho e la coppa sono ripetuti, attraenti e non fanno che aggiungere magia al torneo.

Sir Alex deve la sua passione per il calcio anche alla storica finale di Coppa dei Campioni del 1960 tra Real Madrid e Eintracht Frankfurt, vista ad Hampden Park insieme al fratello Martin. Glasgow, la sua città natale, divenne per un giorno il centro del mondo e ospitò una gara in cui Ferenc Puskás, Alfredo Di Stéfano e Erwin Stein realizzarono in totale nove gol, per un risultato di 7-3 a favore delle merengues.

Inoltre, l'11 maggio 1983 (ovvero quasi 30 anni fa), il suo Aberdeen FC ha vinto la finale di Coppa delle Coppe battendo il Real Madrid, il cui allenatore era proprio Di Stéfano.

©Getty Images

La coppa più ambita dallo United

Senza quella memorabile impresa, forse Sir Alex non sarebbe mai arrivato all'Old Trafford. Mentre l'imperativo dei suoi primi giorni a Manchester era "scalzare il Liverpool dal trono", quello degli anni successivi è stato "vincere la coppa dalle grandi orecchie".

Nel 1968, il Real è stato uno degli avversari più insidiosi per lo United, che però è riuscito a eliminare gli spagnoli in semifinale e a diventare la prima squadra inglese a salire sul tetto d'Europa. Dopo un 1-0 con gol di George Best, la gara di ritorno è finita 3-3, ma quelle due partite vengono raccontate ancora oggi e si riaffacceranno nelle prossime settimane, quando l'eterna sfida si ripeterà al Santiago Bernabéu e all'Old Trafford.

Per passare ai giorni nostri, un incontro è stato parzialmente responsabile dell'ascesa di José Mourinho, uno dei tre allenatori (insieme a Ottmar Hitzfeld e Ernst Happel) ad aver vinto la Coppa dei Campioni con due squadre diverse.

Il 23 aprile 2003, si racconta che Roman Abramovich fosse presente all'epica gara di ritorno dei quarti di finale di UEFA Champions League tra Manchester United e Real Madrid all'Old Trafford.

©Getty Images

La tripletta di Ronaldo ha sedotto Roman Abramovich

Il magnate russo, come chiunque abbia avuto il privilegio di assistere alla tripletta di Ronaldo, è rimasto letteralmente affascinato, proprio come era capitato a Ferguson 42 anni prima a Glasgow.

Pochi mesi dopo, Abramovich sarebbe diventato proprietario del Chelsea FC, mentre l'estate successiva avrebbe ingaggiato Mourinho, vincitore del trofeo 2004 con l'FC Porto dopo aver eliminato lo United. In seguito, il tecnico portoghese sarebbe approdato sulla panchina del Real.

Ovviamente, non va dimenticato che 13 anni fa le merengues sono andate all'Old Trafford e hanno battuto lo United di Sir Alex per 3-2 in un'epoca in cui, come oggi, erano scivolate dietro la capolista in Liga (allora l'RC Deportivo La Coruña). Pur sostituendo John Toshack con Vicente Del Bosque, il Real avrebbe culminato quella stagione 1999/2000 con la vittoria della finale di Champions League a Parigi.

La Champions League continua a proporre corsi e ricorsi storici tra Real Madrid e Manchester United, ma finché le sfide saranno intriganti come quelle viste finora, noi saremo sempre in prima fila.

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/news/blogs/blog=ucl_blog_spain/postid=1913124.html#sei+gradi+separazione+real+united

Ultimo aggiornamento: 21/01/13 17.08CET
  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.