1906823
Steffen Potter
di
Steffen Potter
da
Francoforte

Tris d'assi tedesco in Champions League

Dopo il primo posto di Schalke 04, Borussia Dortmund e Bayern Monaco nella fase a gironi, Steffen Potter prova a spiegare il segreto delle squadre tedesche.
 
 
Pubblicato: Giovedì, 13 dicembre 2012, 9.00CET

Tris d'assi tedesco in Champions League

Dopo il primo posto di Schalke 04, Borussia Dortmund e Bayern Monaco nella fase a gironi, Steffen Potter prova a spiegare il segreto delle squadre tedesche.

Per molti anni, l'FC Bayern München è stato l'unica squadra tedesca capace di arrivare alle fasi più calde della UEFA Champions League. Le altre connazionali andavano e venivano, ma superare la fase a gironi era già un lusso. Quest'anno, per contro, FC Schalke 04, Borussia Dortmund e Bayern si sono qualificate agli ottavi e hanno concluso il rispettivo girone al primo posto.

Anche le quattro squadre tedesche che partecipano alla UEFA Europa League (Hannover 96, VfB Stuttgart, Bayer 04 Leverkusen e VfL Borussia Mönchengladbach) hanno superato la fase a gironi, tanto che il quotidiano Bild ha scritto: "La Bundesliga fa tremare l'Europa".

Qual è il successo della Bundesliga? Come in nazionale, molto si deve all'attenzione dedicata ai talenti locali dopo i brutti risultati alla fine degli anni '90 e nei primi 2000.

©Getty Images

Marco Reus sta facendo molto bene con il Borussia Dortmund

Il risultato è l'ascesa di giocatori come Mario Götze, Marcel Schmelzer, Mats Hummels e Marco Reus al Dortmund, Lewis Holtby e Julian Draxler allo Schalke e David Alaba, Thomas Müller e Holger Badstuber al Bayern. Poiché i campioni più famosi continuano a preferire il campionato spagnolo o quello inglese, per un paese di oltre 80 milioni di abitanti ha perfettamente senso coltivare i propri talenti.

Tutte le formazioni teutoniche che partecipano alla UEFA Champions League 2012/13 sono molto concrete, anche in termini finanziari. "Per fortuna, sono finiti i giorni in cui le nostre squadre vendevano subito i giocatori più forti in Inghilterra", commenta Jürgen Klopp, tecnico del Borussia.

Mario Gomez ha grande fiducia nelle squadre del suo paese. "Hanno meritato tutte di vincere il girone - commenta l'attaccante -. È bello vedere che la Bundesliga sia all'altezza dei migliori campionati, anzi direi che al momento è il migliore. Stiamo andando a gonfie vele in Europa".

Anche se Gomez ha ragione in linea generale, forse è troppo presto per dire che la Bundesliga sia il meglio d'Europa. "Mi sorprende che tutti festeggino come se avessimo già vinto - commenta Matthias Sammer, direttore sportivo del Bayern -. La competizione inizia solo adesso".

Alla fine, contano solo i trofei. Sono più di 10 anni che una squadra tedesca non vince la Champions League, ma quest'anno sia il Bayern che il Dortmund sembrano contendenti credibili. Riuscirà una delle due ad aggiudicarsela?

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/news/blogs/blog=ucl_blog_germany/postid=1906823.html#tris+dassi+tedesco+champions+league

Ultimo aggiornamento: 17/12/12 13.26CET
  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.