Il sito ufficiale del calcio europeo

Cully e la chance amatoriale

Pubblicato: giovedì, 19 dicembre 2013, 15.56CET
"Un'occasione da prendere al volo", ha detto il capitano dell'Eastern Region James Cully incoraggiando i calciatori dilettanti di tutta Europa a cercare di raggiungere la fase finale della Coppa delle Regioni UEFA.
di Mark Chaplin
da Nyon
Cully e la chance amatoriale
James Cully premiato da Jim Boyce ©UEFA.com
Pubblicato: giovedì, 19 dicembre 2013, 15.56CET

Cully e la chance amatoriale

"Un'occasione da prendere al volo", ha detto il capitano dell'Eastern Region James Cully incoraggiando i calciatori dilettanti di tutta Europa a cercare di raggiungere la fase finale della Coppa delle Regioni UEFA.

I padroni di casa del Veneto hanno conquistato la Coppa delle Regioni UEFA del 2013 ma ancora una volta a vincere è stato tutto il calcio amatoriale in una competizione che resta un'occasione speciale per Jim Boyce, presidente della Commissione UEFA Calcio Giovanile e Dilettantesco.

"Il torneo in Veneto è stato meraviglioso – ha detto a UEFA.com -. La Coppa delle Regioni è un torneo che è sempre vicino al mio cuore. Offre a giocatori che non avrebbero mai avuto l'opportunità di farlo la chance di partecipare a una competizione UEFA. C'è dal 1998 ed è migliorata di edizione in edizione. Credo fortemente che sia un torneo che durerà nel tempo”.

Forse il meno celebrato dei tornei UEFA, la Coppa delle Regioni UEFA offre un palcoscenico a giocatori mai affacciatisi prima al professionismo, regalando a chi scende in campo per amore del gioco e non per denaro l'occasione di misurarsi con colleghi internazionali. La fase finale in Veneto ha ancora una volta confermato il talento che c'è nascosto sotto il radar dei professionisti e ha celebrato la capacità del calcio di unire nazioni.

La squadra nord-irlandese Eastern Region non è riuscita ad arrivare fino alla finale, vinta ai rigori dal Veneto (Italia) contro la Selección Catalana (Spagna)  ma ha comunque lasciato il segno vincendo il premio Fair Play. Il capitano James Cully ha avuto l'onore di ritirare il premio alla cerimonia di chiusura e ha detto che partecipare a questo torneo è stata un'esperienza indimenticabile.

"Rappresentare il paese, indossare la maglia verde, è stato incredibile", ha detto a UEFA.com. "Abbiamo vissuto la vita dei professionisti per una settimana. Abbiamo vinto tre tornei per arrivare fino a qui – Macedonia, poi San Marino e poi il Veneto. E' incredibile.

"Solo sfidare squadre e culture diverse è stata una grande esperienza. Arrivare allo stadio come una squadra, l'organizzazione altamente professionale e solo il fatto di andare tutti insieme in aeroporto con la tuta della squadra. Poi ricevere i messaggi da casa, tutti ci hanno sostenuto – è stato fantastico raggiungere la fase finale per l'Irlanda del Nord”.

Le qualificazioni per il prossimo torneo inizieranno nell'autunno del 2014, con le varie nazioni invitate a iscrivere le squadre vincitrici dei rispettivi tornei amatoriali – o le loro nazionali nel caso delle federazioni più piccole. Il conoscere la portata del premio in palio, incoraggia molta gente a partecipare. "Prendete questa occasione al volo – ha detto Cully -, lo consiglio a tutti. Si tratta di professionismo ai massimi livelli per calciatori dilettanti”.

Ultimo aggiornamento: 05/06/15 5.07CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/regionscup/news/newsid=2039612.html#cully+chance+amatoriale