Il sito ufficiale del calcio europeo

2007: Dolnoslaski orgoglio polacco

L’edizione 2006/07 della Coppa delle Regioni UEFA viene vinta dalla formazione polacca.

2007: Dolnoslaski orgoglio polacco

L’edizione 2006/07 della Coppa delle Regioni UEFA viene vinta dalla formazione polacca.

Dopo sette giorni di torneo all’insegna del gran caldo in Bulgaria, la formazione polacca del Dolnoslaski AMA conquista la Coppa delle Regioni UEFA 2006/07.

Campioni in carica eliminati
La formazione dei Paesi Baschi, rappresentante della Spagna in quanto detentrice del trofeo, viene eliminata nelle qualificazioni per mano della rappresentativa della Bassa Normandia. I transalpini si aggiungono alla fase finale alle formazioni provenienti da Bosnia-Erzegovina, Irlanda del Nord, Portogallo e Svizzera, oltre che al Dolnoslaski e alla formazione padrone di casa, della regione sud-orientale della Bulgaria.

Padroni di casa avanti
Il quartier generale della fase finale è a Sliven, il cui sindaco è un certo Yordan Letchkov, autore di uno storico gol di testa contro la Germania nei quarti di finale del Mondiale FIFA del 1994. I padroni di casa vincono il Gruppo A pareggiando 1-1 nel finale contro il Tuzla Canton (Bosnia-Erzegovina), battendo di misura la Bassa Normandia e pareggiando 0-0 con la regione orientale dell’Irlanda del Nord, vincitrice del premio Fair Play. Il Tuzla guidava il girone prima della terza partita, poi persa 2-0 contro la Bassa Normandia a Radnevo, che riscattava così le sconfitte maturate nel finale contro la regione orientale e i padroni di casa.

Aveiro fuori
Il Dolnoslaski esordisce nel Gruppo B superando 2-1 gli ucraini dell’ Ivan Odessa, mentre il Ticino batte 2-0 i portoghesi dell’ Aveiro. Le vincenti della prima giornata si sfidano quindi in una gara emozionane che vede il Dolnoslaski prevalere 2-1 in rimonta. Il successo per 2-0 dell’Aveiro contro l’Ivan Odessa tiene vivo il girone, ma i portoghese non vanno oltre l’1-1 con il Dolnoslaski a Stara Zagora, mentre le speranze del Ticino si spengono con la sconfitta per 1-0 contro l’Ivan Odessa a Rakovski. Aveiro e Tuzla devono quindi accontentarsi di un terzo posto in coabitazione.

Vittoria polacca
Un pubblico record di 3.500 spettatori assistite alla finale allo stadio Hadzhi Dimitar di Sliven. I padroni di casa passano al 66’ con un gol di Plamen Stoyanov. Nel 2005, la formazione bulgara della regione sud-orientale Sofia erano arrivata seconda. Ma il Dolnoslaski, fino a quel momento padrone del campo, reagisce con determinazione e pareggia con una punizione da fuori di Michał Sudoł. La sfida viene poi decisa ai supplementari da un colpo di testa di Szymon Jaskulowski, partito dalla panchina. "La Bulgaria è un paese molto grande e bello, non mi aspettavo un’organizzazione così efficiente” ha dichiarato Jaskulowski, studente di 22 anni. Il primo vice presidente della Commissione calcio giovanile e amatoriale UEFA, Jim Boyce, ha aggiunto al momento della consegna del trofeo: "Il trofeo significa moltissimo per questi giocatori. È una sensazione bellissima giocare su campi impeccabili ed essere trattati come stelle. L’edizione di quest’anno è stata la migliore in assoluto”.

http://it.uefa.com/regionscup/history/season=2006/index.html#2007+dolnoslaski+orgoglio+polacco